Se a 40 anni cambi il tuo modo di mangiare, puoi vivere 10 anni in più – Buzznews

Una ricerca condotta presso l’Università di Bergen ha rivelato che un cambiamento nella propria dieta verso abitudini alimentari più salutari può aggiungere fino a 10 anni alla durata della vita. Lo studio ha coinvolto 500.000 volontari inglesi di età compresa tra i 40 e i 69 anni e ha diviso le persone in cinque gruppi in base alle loro abitudini alimentari, monitorando i cambiamenti nel corso degli anni.

Secondo i risultati dello studio, un cambiamento verso una dieta sana a 40 anni può portare a un aumento dell’aspettativa di vita di 10,8 anni per gli uomini e di 10,4 anni per le donne. Anche a 70 anni, cambiare verso una dieta sana può far guadagnare 5,4 anni alle donne e 5,0 anni agli uomini.

Le migliori scelte alimentari per una maggiore longevità includono cereali integrali e frutta secca, mentre bevande zuccherate e carne lavorata sono da evitare. Attualmente, l’aspettativa di vita nel Regno Unito è di 83,6 anni per le donne e di 79,9 anni per gli uomini.

Tuttavia, meno dello 0,1% della popolazione britannica segue tutte le raccomandazioni della Guida Eatwell, che sono simili a quelle della dieta mediterranea. Questo studio potrebbe essere uno stimolo per un cambiamento duraturo verso modelli alimentari più sani, con l’obiettivo di aumentare la durata della vita e migliorare la salute complessiva.

Questi risultati non solo offrono importanti informazioni sulla relazione tra dieta e aspettativa di vita, ma possono anche guidare le politiche pubbliche incentrate sulla promozione di abitudini alimentari più sane e sulle scelte alimentari consapevoli. Con un’adeguata educazione e consapevolezza sulle scelte alimentari, ognuno di noi potrebbe avere il potenziale per vivere una vita più lunga e più sana.

READ  Picco di influenza durante le festività, stress negli ospedali - Agenzia ANSA

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *