Scopri uno dei dinosauri più grandi che hanno camminato sulla terra in Australia

Il più grande dinosauro mai scoperto in Australia: Australotitan.

Museo del Queensland

Circa 92 milioni di anni fa, Cooper rimase bloccato nel fango. La scogliera ha segnato il destino dell’enorme dinosauro dal collo lungo e mangiatore di foglie e ha nascosto le sue ossa fino al 2007, quando parti della bestia sono state scoperte e scavate dal fondo di una stazione di bestiame e pecore vicino alla piccola città australiana di Iromanga , popolazione 119, nel sud-ovest del Queensland.

Dopo 14 anni di scrupolose ricerche e analisi, il gigantesco esemplare di sauropode, noto per le sue gambe e le ossa dell’anca, è stato ufficialmente descritto e nominato dal suo primo scopritore. Il soprannome, Cooper, è uscito.

Gente, è tempo di incontrare Australotitan coprensis, il titanosauro che ha conquistato la Terra durante il periodo Cretaceo, circa 92-96 milioni di anni fa. Il nome Australotitan significa “titano del sud” e Coopensis rappresenta l’area in cui è stato scoperto il fossile.

Il campione di massa, ovvero il campione utilizzato per descrivere questa specie completamente nuova, è dettagliato in un articolo, pubblicato su PeerJ lunedì, dai ricercatori del Queensland Museum australiano e dell’Eromanga Museum of Natural History.

“Questo nuovo dinosauro è il più grande dinosauro australiano rappresentato da resti ossei”, ha affermato Robin Mackenzie, paleontologo dell’Eromanga Museum of Natural History.

Questa ricostruzione in computer grafica della coprensi australotitana mostra quanto sia grande la bestia.

Museo del Queensland

Per anni, il team di ricerca ha lentamente dissotterrato e analizzato i fossili di Cooper, per ottenere una migliore comprensione della creatura gigante. Hanno scoperto una collezione di ossa e vari frammenti ossei dalle gambe e dall’anca del gigante.

Con l’aiuto dell’analisi computerizzata 3D, il team ha iniziato a svelare la storia di Cooper ea fare stime sulle sue dimensioni, lunghezza e massa.

“Le scansioni 3D che abbiamo creato mi hanno permesso di trasportare migliaia di chilogrammi di ossa di dinosauro in un laptop da 7 kg”, ha detto Scott Hocknall, un paleontologo del Museum of Queensland che ha aiutato a scoprire Cooper.

Titanic potrebbe essere un eufemismo.

Cooper è lungo circa 100 piedi, alto quanto un aereo passeggeri Airbus A318 e mostri all’aperto La giraffa più longeva, che, nella sua piena estensione, avrebbe raggiunto l’anca di Cooper. Immagina quanta altezza in più Cooper ottiene con quel collo! Sulla base di altre misurazioni di sauropodi, Cooper probabilmente pesava circa 70 tonnellate, circa 10 volte il peso di un elefante africano. Questo lo colloca tra i primi 5 sauropodi più pesanti mai scoperti e tra i primi 15 in lunghezza

Le ossa hanno anche indicato che dopo che Cooper ha incontrato il suo destino nel fango, altri sauropodi hanno calpestato le sue ossa. Una possibile brutta fine.

Per confermare di aver trovato una specie completamente nuova, il team ha anche confrontato le ossa dei sauropodi precedentemente descritti dal sito, Wintonotitan, Diamantinasaurus e Savannasaurus, che Hocknull e altri hanno scoperto e pubblicato negli ultimi dieci anni. Le sfumature delle ossa di queste creature mostrano come gli australotitani differissero dagli altri titanosauri.

Il sito di scoperta, vicino a Eromanga, è diventato un punto di riferimento per le scoperte di dinosauri in Australia. Nel 2004, il figlio di Robin, Sandy, ha trovato una roccia insolita e l’ha lanciata nella parte posteriore del suo corpo. Alla fine, suo padre lo portò al museo per l’analisi e confermò che si trattava di un fossile di dinosauro. Ma questo è solo l’inizio.

“La scoperta del dinosauro più grande d’Australia è stata totalmente inaspettata e, a quanto pare, è stata solo la punta dell’iceberg per molte delle importanti scoperte di dinosauri avvenute da allora”, ha detto Robin Mackenzie. Mackenzie e la sua famiglia sono riusciti a creare il Museo di Storia Naturale di Eromanga, che ora mostra con orgoglio Cooper, sul retro del ritrovamento.

Il team ha identificato una serie di altri esemplari di titanosauro, ma non è stato ancora in grado di determinare se si trattasse di altre specie australiane o di altre specie. Ma gli scavi continueranno nella terra dei giganti.

READ  I neri americani sui fattori che hanno superato la loro riluttanza a farsi vaccinare
Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Coco Gauff raggiunge i quarti di finale degli Open di Francia فرنسا
Next Post deadmau5 annuncia la separazione dalla moglie di quattro anni, Kelly Zimmerman – EDM.com