RT-PCR Share Cut, “Gold Standard” diventa “Standard” per la virata centrale

I test RT-PCR sono il test più affidabile per COVID-19.

Nuova Delhi:

I test RT-PCR – ampiamente ritenuti il ​​modo più accurato per rilevare COVID-19 – saranno ridotti al 40% dei test totali entro la fine del prossimo mese, lontano dal piano del primo ministro Narendra Modi di elevarlo al 70% del governo annunciato giovedì.

Invece, il governo farà affidamento fino al 60% su test antigenici meno affidabili – in un significativo allontanamento dal suo obiettivo precedente – poiché mira a raddoppiare la sua capacità di test a 45 lakh al giorno entro la fine di giugno.

L’annuncio arriva appena due mesi dopo che il primo ministro ha consigliato a Modi di farlo La RT-PCR dovrebbe essere il 70 percento di tutti i test Ha detto che non ci sarebbe stata “pressione” se i numeri positivi fossero stati alti.

Inspiegabilmente, il governo ha anche ridotto la sua capacità dichiarata per i test RT-PCR a 12-13 lakh al giorno, dai circa 16.000 della scorsa settimana.

euq0efok

La scorsa settimana, il governo ha dichiarato di avere una capacità di test RT-PCR di 16 lakh. Oggi ha detto 12-13 lakh.

La revisione rende l’obiettivo del centro di aumentare i numeri di RT-PCR a 18 lakh al giorno entro la fine di giugno sembra più grande: il 50% ora contro solo il 12,5% della scorsa settimana.

h2r4l1rk

Dal 63% della scorsa settimana, i test RT-PCR saranno del 40% entro la fine di giugno.

Stranamente, ha riclassificato RT-PCR come “test standard” nel suo nuovo display informativo invece del “test gold standard”.

Nella conferenza stampa di giovedì, il governo ha anche rivelato che durante la seconda ondata di aprile e maggio, la combinazione giornaliera di RT-PCR e antigene era di circa 50-50.

Nelle ultime 24 ore, su 20,55 lakh test condotti dall’India, i test RTPCR (51,3%) superiori a 10,5 lakh erano test rapidi dell’antigene (43,4%) e oltre 1 lakh test eseguiti da TrueNat / CBNat (5,3%).

La fluttuazione dei dati quando vengono utilizzati test di qualità inferiore si riflette nella percentuale molto diversa di risultati positivi.

Mentre RT-PCR ha riportato un tasso positivo del 17,2%, i test dell’antigene hanno rilevato che 8,3 campioni erano positivi e TrueNat / CBNat 10,1%.

Un’aritmetica approssimativa indica che se tutti i test fossero RT-PCR, sarebbero segnalati circa 75-80.000 casi in più. il governo Sono state registrate 2,76 lakh nuove infezioni Ufficialmente questa mattina.

Il governo ha indicato di modificare i suoi piani in sforzi per “razionalizzare” i test RT-PCR per aumentare i test antigeni per la diagnosi precoce, l’isolamento e l’assistenza domiciliare.

Ciò è in risposta alle crescenti situazioni nelle aree rurali, hanno detto, aggiungendo che ci sono piani per distribuire camion di prova mobili che potrebbero coprire 10 villaggi al giorno.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Politiche sulle maschere: maschere per il viso nei college del Texas
Next Post Dove costruire e distruggere speciali castelli di sabbia in “Fortnite”