Riunione della Fed, il potenziale conflitto in Ucraina incombe mentre Wall Street scivola

La prospettiva di un attacco russo all’Ucraina e un più atteso inasprimento della Fed hanno spinto al ribasso le azioni globali e gli asset più rischiosi lunedì, rafforzando al contempo il dollaro rifugio.

Le azioni di Wall Street hanno aperto in forte ribasso, dopo che la scorsa settimana ha registrato la peggiore settimana dal 2020. Il Dow Jones Industrial Average è sceso dell’1,32%, l’S&P 500 ha perso l’1,71% e il Nasdaq Composite è sceso del 2,14%, nelle prime contrattazioni.

La NATO ha dichiarato lunedì che stava mettendo le forze in attesa e rafforzando l’Europa orientale con più navi e caccia in risposta al rafforzamento militare della Russia ai confini dell’Ucraina.

Leggi anche:

La mossa si è aggiunta a una raffica di segnali che l’Occidente si sta preparando per un’aggressiva mossa russa contro l’Ucraina, sebbene Mosca abbia negato qualsiasi piano di invasione.

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha dichiarato domenica che stava ordinando ai familiari dei diplomatici di lasciare l’Ucraina, mentre il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha valutato le opzioni per aumentare le risorse militari degli Stati Uniti nella regione per contrastare un accumulo di truppe russe.

L’Euro STOXX 600 è sceso del 2,1% ai minimi da dicembre. 20 ed era sulla buona strada per il suo giorno peggiore dalla fine di novembre. L’indice azionario mondiale MSCI, che replica le azioni di 45 nazioni, è sceso del 2,34%.

Gli analisti hanno notato una riluttanza tra gli investitori a ricadere nelle azioni che è stata vista raramente nell’era post-2008 di tassi di interesse ultra bassi e liquidità potenziata dalle banche centrali.

READ  Nel gigantesco caos economico dello Sri Lanka, il grande anello della Cina

“Al momento l’Ucraina è davvero in prima linea”, ha affermato Michael Hewson, capo analista di mercato di CMC Markets. “Negli ultimi 12 anni, il buy-the-dip è la mentalità degli investitori in generale. Questa prima volta negli ultimi 12 anni, ho sentito che non è la posizione predefinita in cui trovarsi”.

Mentre gli investitori hanno prelevato denaro dalle azioni, anche i prezzi del petrolio sono scesi, dopo essere saliti per cinque settimane a un picco di sette anni in base alle aspettative che la domanda rimarrà forte e le forniture limitate.

Il greggio Brent è sceso dell’1,4% a 86,66 dollari al barile. Il greggio statunitense è sceso dell’1,68% a 83,71 dollari al barile. Altre attività più rischiose hanno sofferto. Il bitcoin è crollato di quasi il 9% lunedì al minimo degli ultimi sei mesi. La criptovaluta ha perso più della metà del suo valore da quando ha raggiunto il massimo storico di $ 69.000 a novembre.

NERVI ALIMENTATI

I nervi per la riunione della Federal Reserve di mercoledì si sono aggiunti al mix. La banca centrale statunitense dovrebbe confermare che presto inizierà a prosciugare l’enorme pool di liquidità che ha sovralimentato i titoli di crescita negli ultimi anni.

I mercati ansiosi ora stanno persino scontando una piccola possibilità che la Fed possa aumentare i tassi di interesse questa settimana, anche se l’aspettativa schiacciante è per il primo passaggio allo 0,25% a marzo e altri tre all’1,0% entro la fine dell’anno.

Mentre i Treasury sono rimbalzati alla fine della scorsa settimana, i rendimenti a 10 anni sono ancora in rialzo di 22 punti base rispetto al mese, all’1,77% e non lontani dai livelli visti l’ultima volta all’inizio del 2020.

READ  Il tuo passaporto è "forte"? Scopri quanti paesi consentono agli indiani di entrare senza visto

Tale aumento ha generalmente sostenuto il dollaro USA, che la scorsa settimana ha aggiunto lo 0,5% su un paniere di valute e l’ultima volta è salito dello 0,45% a 96,075.

(Modificato da : Jomy Jos Pullokaran)

Pubblicato per la prima volta: IST

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post La maggior parte dei mercati azionari asiatici chiude con un crollo dopo una dolorosa vendita di Wall Street
Next Post Il tiro alla fune tra Terra, Luna e Sole potrebbe guidare i movimenti tettonici delle placche