Risultati dei playoff NBA: Celtics, Mavericks hanno battuto facilmente i finalisti del 2021 in Gara 7

Gioco 7: Celtics 109, Bucks 81 | I Celtics hanno vinto la serie 4-3

Chi è il ragazzo? Gran Williams. Sì, è giusto. È il ragazzo in questa vittoria in Gara 7. Bucks inizialmente aveva un piano di gioco per consentire ad alcuni giocatori di ruolo Celtics di raccogliere maglioni. Concentrati sul rallentamento di artisti del calibro di Jason Tottam, Jaylan Brown e Al Harford. Ha funzionato per circa un quarto d’ora. Williams ha iniziato lentamente e Derrick White è partito dal campo sullo 0-5. I Celtics hanno tolto il 29,2% dal campo nel primo quarto. Successivamente, l’alluvione si è aperta, soprattutto a Williams. Ha concluso il miglior marcatore della partita con 27 punti da 10 a 22 tiri dal campo e 7 a 18 tiri dalla gamma dei 3 punti. Bucks ha osato colpirlo, lo ha fatto.

Qual era la chiave qui? I Celtics hanno scoperto il loro abisso di tiro e i Bucks non hanno mai fatto molto per risolverlo. Boston ha preso 55 dei suoi 88 tiri dalla gamma dei 3 punti. Volevano dominare la vernice e hanno vinto quella battaglia 48-26. Ma la sparatoria da 3 punti era completamente sbilanciata e i Bucks sono riemersi con gli stessi problemi difensivi nelle loro apparizioni nei playoff del 2019 e del 2020. Hanno consentito la visione aperta a 3 punti dopo la vista aperta a 3 punti. La difesa è stata un passo lento, ed era nella speranza di tenere Boston fuori dalla vernice. Sfortunatamente, i Celtics hanno sparato a Bucks alla gamba mentre eseguivano la propria strategia.

Statistiche importanti: Più-54. Era positivo dalla gamma di 3 punti. I Celtics hanno realizzato 22 dei loro 55 tentativi da 3 punti. Bucks ha realizzato 4 su 33 fuori profondità. Non c’è modo di riprendersi, motivo per cui questo gioco è finito così male. Solo nel secondo tempo i Celtics hanno preso 13 3 punti. Bucks ha provato solo 14 corse e ne ha fatte solo una.

Il momento in cui è finita: Baton Pritchard ha perso tre 3 punti nel quarto quarto, il che ha davvero fatto sperare che un film sportivo cliché sarebbe tornato a letto. Puntava già alla fine, ma a 10 minuti dalla fine avevamo una partita con 16 punti. Non c’è nulla di cui aver paura se sei un Boston, ma questa squadra di Bucks ha la capacità di abbattere più squadre e cambiare il gioco in un secondo (anche se di solito a piena forza). Pritchard ha segnato una tripla, portando il vantaggio a 19 a 9:45 dalla fine. Due minuti dopo ha segnato una tripla e la ha spinta a 20. Ha colpito altri 3 circa 40 secondi dopo e si è spinto al 21esimo. Era l’ultimo incontro di boxe della speranza.

READ  Paulo Bareilly sta sostenendo che gli atleti italiani vengano vaccinati prioritariamente

Momento di gioco: Supponendo che sia uno scoppio, siamo tornati a poco più di otto minuti dall’inizio del secondo quarto, quando era ancora una partita. Ad una scadenza, Williams ha sbirciato tra la folla di giocatori dei Bucks mentre parlavano in campo. Jur Holiday ha cercato di fermarlo e ha bloccato la sua strada tra Holiday e Wes Mathews. Considerando la partita che ha giocato e le conseguenze, è stato un momento divertente per la squadra dei Celtics.

Quali sono le prospettive per i Bucks in questa stagione? Possono usare un po’ più di profondità. L’infortunio di Chris Middleton non va preso alla leggera. Questo è tutto giocatore di livello NBA. È un giocatore di livello all-star. Qualcuno che ha raggiunto la maggiore età nei playoff, soprattutto nella corsa al campionato. Mostra quanto sia sottile la lista quando si tratta di giocatori perimetrali, quando cade per un infortunio. Giannis Antetokounmpo e Bucks non hanno molti compagni che possono creare per se stessi o per la squadra al di fuori dell’Holiday. Se si infortuna la prossima stagione, Bucks dovrà trovare un roster migliore di quello che ha attualmente.

Come ci sentiamo riguardo alla partita dei Celtics nel caldo della finale di conference? Questa è una rivincita della finale della Eastern Conference 2020. Entrambe le squadre sono state eliminate come vittorie in bolla nella stagione 2020-21. I due hanno dovuto guardarsi allo specchio per riconsiderare quali fossero i loro percorsi per dimostrare che le persone si sbagliavano. Entrambe le squadre hanno mostrato una crescita in modi diversi. Heat è stata la migliore squadra dell’Est per tutta la stagione. I Celtics sono stati la squadra migliore da metà gennaio fino alla finale. I Celtics saranno fisici e crederanno che il tandem stellare di Tatum e Brown offra più potenza di fuoco di Jimmy Butler e Pam Adebayo.

READ  Salute di papa Francesco, voci sul viaggio di annullamento della pensione di carburante

Gioco 7: Mavericks 113, Soli 86 | Mavericks ha vinto la serie 4-3

Chi è il ragazzo? Luca Tonsico. L’intera squadra dei Phoenix Suns ha ottenuto gli stessi punti nel primo tempo. I Dallas Mavericks hanno bloccato i loro avversari ospitanti in Gara 7 e Tonsik di solito correva freneticamente in una difesa piuttosto spettacolare. Ha concluso con 35 punti, 10 rimbalzi e quattro assist in 30 minuti. Abbassò i ragazzi con movimenti e lasciò cadere i maglioni in modo che le suole delle loro scarpe fossero chiaramente visibili. Ha torturato tutti coloro che hanno cercato di proteggerlo. Guardò dritto nei loro volti per vedere se domenica sarebbe arrivata una sfida. Non può.

Qual era la chiave qui? Il sole era completamente spento. Questa è una perdita piatta e scomoda a casa dal sole. Per non strappare nulla agli anticonformisti. Sono degni avversari per chiunque e hanno giocato a basket brillante. Una sconfitta per loro in casa in Gara 7 sarebbe, in teoria, accettabile, anche se fossero al primo posto in classifica e alla migliore squadra di basket. Ma perdere così, le tue stelle che appassiscono sotto l’attenzione e la pressione, spogliarsi completamente in questo modo in stile storico è inaccettabile.

Statistiche importanti: 27. Questo è il numero di punti che Luca e Sons hanno segnato nell’intervallo. Se i Suns avessero giocato solo contro Dansik, forse si sarebbero sentiti meglio. Devono spiegare perché sono riusciti a segnare solo 27 punti come squadra contro un giocatore di Maws che è la loro peggiore opzione difensiva. Ma sfortunatamente per la squadra di Phoenix, hanno giocato contro l’intera squadra di Maws. Erano, infatti, sotto i 30 a metà tempo.

Il momento in cui è finita: Entro la fine del gioco 5, i Suns avevano scaricato una grande quantità di spazzatura. Mentre erano a Dallas, i Suns rifiutarono i Mowes, che mostrarono la loro capacità di giocare con i Phoenix. Sì, non sono usciti molto nei primi tre giochi della serie a Phoenix; Con un finale folle nel gioco 1, sono usciti da quasi tutto dal far ridere tutti nella serie. Ma dopo la quinta partita, Dansik è stato trovato Mi avvicino allo spogliatoio Dire “Sii duro quando tutti si alzano”. È stato un cliché di Michael Jordan nei playoff del 1998 che abbiamo visto dal documentario “The Last Dance”.

READ  La Trivest Healthcare Alliance ha assunto Vets Platinum Medallion dal Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti per riuscire a reclutare veterani entro il 2021.

Dopo quel momento, i Maws hanno superato i Suns di 60 punti nelle due partite successive. Sessanta.

Momento di gioco: Forse questo momento è qui.

Considerando tutte le chiacchiere spazzatura e le riprese passive-aggressive tra i due in questa serie, sembra un momento piuttosto eccitante.

Quali sono le prospettive per il sole in questa stagione? Non sono sicuro di quale sia l’accordo con questa squadra dei Suns. La squadra che hai visto un anno fa? O la squadra che ha lottato al primo turno contro l’incompleta squadra di New Orleans vincitrice del torneo prima di dare a Dallas un vantaggio di 3-2 con un vantaggio sul campo di casa in Gara 7? Hanno bisogno di capirlo. Se Deandre Ayton firma nuovamente presso la free agency vietata, dovranno corrispondere al foglio dell’offerta massima se non ricevono i soldi ora. Forse stanno cercando una migliore profondità di protezione? Questa è una squadra completa.

Come ci sentiamo riguardo ai Mavericks che gareggiano con i Knights nella finale della conferenza? Dal momento che nessuno si fida degli Utah Jazz, spero che i Mavs siano un po’ i favoriti al primo round. Aveva meno contatti con la pasta e più a che fare con i loro nemici. Di certo non hanno avuto molte possibilità nella partita del secondo turno con la Fenice. Rifiutarli contro i Golden State Warriors è un errore. Avranno alcuni problemi difensivi nel coprire i Warriors. Tutti fanno. Ma come fanno i Warriors a difendere questa squadra di Dallas su cui Luca, John Brunson e Spencer Dinvidi possono costruire? I problemi di partita vanno in entrambe le direzioni fino alle finali della Western Conference.


Udienza correlata

(Foto di John Brunson: Mark J. Sostituire / USA Today)

Emanuele Schiavone

"Appassionato ninja della birra. Risolutore di problemi estremi. Pensatore. Appassionato di web professionista. Avido comunicatore. Piantagrane hardcore. "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Spingere l’Europa a colmare i suoi divari energetici
Next Post Il contrattacco dei soldati ucraini arriva al confine con la Russia