Rishi Sunak guida il secondo turno di votazioni per il successo di Boris Johnson come Primo Ministro del Regno Unito

Rishi Sunak ha vinto il maggior numero di voti nel secondo turno di votazioni.

Londra:

L’ex ministro delle finanze Rishi Sunak ha consolidato il suo vantaggio sui rivali per diventare il prossimo primo ministro britannico giovedì in una corsa sempre più aspra per sostituire Boris Johnson.

Sunak, la cui uscita dal Tesoro la scorsa settimana è stata una delle prime di una serie di dimissioni che hanno costretto Johnson a dimettersi, è stato il favorito tra i legislatori conservatori, anche se alcuni lo hanno incolpato per il suo ruolo nella caduta di Johnson.

Affronta la concorrenza di Penny Mordaunt, la giovane segretaria al commercio, e della segretaria di Stato Liz Truss, che in precedenza aveva lanciato la sua campagna ufficiale affermando di essere l’unica concorrente con l’esperienza per prendere le “decisioni difficili” necessarie.

Ora ci sono cinque candidati, dopo che il procuratore capo pro-Brexit Suella Braverman ha abbandonato la corsa giovedì per non aver raggiunto la soglia dei 30 voti al secondo turno.

Chiunque otterrà il lavoro dovrà affrontare l’inflazione alle stelle e la bassa crescita economica, nonché la mancanza di fiducia del pubblico nella politica dopo il mandato pieno di scandali di Johnson.

Avendo mantenuto la sua leadership, Sunak ha ringraziato i suoi sostenitori, dicendo su Twitter: “Sono pronto a dare tutto ciò che ho al servizio della nostra nazione. Insieme possiamo ripristinare la fiducia, ricostruire la nostra economia e riunire il Paese”.

In precedenza, è andato in onda per dire che la sua priorità economica sarebbe stata affrontare l’inflazione elevata, non i tagli alle tasse che i suoi rivali avevano promesso.

READ  Putin dice che la Russia è pronta a offrire le sue armi più avanzate agli alleati del Paese | notizie dal mondo

Truss, l’ultima speranza del lancio ufficiale della sua campagna elettorale, è l’ultima che ha anche promesso di ridare fiducia alla politica, cercando di prendere le distanze da personali sempre più amari e da contro-briefing di schieramenti avversi.

“Farò una campagna come governatore e governerò come governatore. Posso guidare, posso prendere decisioni difficili e portare a termine le cose. Sono pronto per essere primo ministro dal primo giorno”, ha detto Truss.

Quando le è stato chiesto perché non si fosse dimessa quando il supporto per Johnson è scomparso portando alle sue dimissioni la scorsa settimana, ha detto: “Sono una persona leale. Sono fedele a Boris Johnson”.

C’è ancora molta strada da fare

Il resto – compreso l’ex ministro per l’uguaglianza Kimi Badenouch e il presidente della commissione per gli affari esteri del parlamento Tom Tugendhat – dovrà affrontare un terzo turno di votazioni da parte dei parlamentari conservatori lunedì.

Qualora tutti i candidati raggiungano il punteggio di 30 voti, il candidato con il minor numero di voti sarà eliminato dal concorso. I successivi sondaggi squalificano ogni volta il candidato con il minor numero di voti, riducendo il campo di gioco agli ultimi due entro il 21 luglio.

Il nuovo leader sarà quindi scelto tra questi due leader dai 200.000 membri del Partito conservatore e sarà annunciato il 5 settembre.

Sunak potrebbe essere il contendente più popolare tra i suoi colleghi, ma un sondaggio YouGov su quasi 900 membri del partito ha trovato Mordaunt il capofila, battendo tutti gli altri nel ballottaggio. Aveva un grande vantaggio su Sunak, che si è comportato male contro quasi tutti i suoi concorrenti, ed è ora una delle preferite dai bookmaker.

READ  Hiroshima Day 2021: Storia, significato ed effetti del bombardamento atomico della seconda guerra mondiale | notizie dal mondo

L’economia britannica soffre di alti tassi di inflazione, alto debito e bassa crescita, che ha lasciato le persone alle prese con la più grave pressione sulle loro finanze da decenni. I prezzi del carburante sono aumentati sulla scia di una crisi energetica esacerbata dalla guerra in Ucraina.

La campagna per la leadership offre uno sguardo alle difficoltà che il nuovo primo ministro potrebbe incontrare e alle divisioni all’interno del partito. La Mordaunt ha respinto le critiche dell’ex negoziatore della Brexit David Frost sul fatto che non fosse abbastanza dura con l’UE.

“È giusto che noi (candidati) riceviamo critiche.. Chiedo la fiducia del popolo britannico per il lavoro più alto nel paese”, ha detto Tugendhat, che è arrivato quinto al secondo turno di votazioni. .

“Quando fai una domanda importante, dovresti essere esaminato da esperti e aspettarti di presentarti per rispondere alle domande”.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dalla troupe di NDTV ed è pubblicata da un feed sindacato.)

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Gli utili di JPMorgan Chase scendono, ma i dirigenti non vedono rallentamenti
Next Post Atari rivisita Yars’ Revenge in una nuova rivisitazione