Ripartono i rincari: la benzina al servito sfonda i 2,5 euro, un pieno +5 euro – Agenzia ANSA

Ripartono i rincari: la benzina al servito sfonda i 2,5 euro, un pieno +5 euro – Agenzia ANSA

La benzina oltre i 2,5 euro al litro: record di costi per i carburanti in Italia

In Italia, alcuni distributori hanno superato il tetto dei 2,5 euro al litro per la benzina in modalità servito, causando preoccupazione tra gli automobilisti. Negli ultimi 6 settimane, si è registrato un aumento generalizzato del costo dei carburanti, con un incremento del +5,3% per la benzina e del +6,3% per il diesel.

Assoutenti ha denunciato i nuovi listini record, con alcuni distributori che vendono la benzina a più di 2,5 euro al litro, mentre molti di essi non comunicano tempestivamente i prezzi al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Mimit), rendendo difficile l’aggiornamento dei costi.

Sui tratti autostradali, si è registrata la benzina più cara a 2,499 euro al litro. Il presidente di Assoutenti, Gabriele Melluso, ha sottolineato un aumento significativo dei listini dei carburanti, con un pieno che può ora costare quasi 5 euro in più rispetto all’inizio dell’anno.

Si teme che i nuovi rialzi possano determinare una spirale inflattiva e un aumento dei prezzi al dettaglio dei beni trasportati su strada, che rappresentano l’88% della merce venduta in Italia. La situazione attuale preoccupa i consumatori e solleva interrogativi sulle politiche di prezzo nel settore dei carburanti.

READ  Leonardo: nel 2023 +3,8% i ricavi, +5,8% lEbita - Ultima ora - Ansa - Agenzia ANSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *