Riepilogo Europa: guadagni della sterlina rispetto al dollaro sulla domanda di tassi di interesse, guadagni delle azioni europee, stabilizzazione dell’oro, stabilizzazione del petrolio mentre l’aumento della produzione libica bilancia i timori sull’offerta – 17 gennaio 2022

Notizie di mercato

• Indice IAPC italiano di dicembre (annuale) 4,2%, previsto 4,2%, precedente 4,2%

• Indice IAPC italiano per dicembre 0,5%, previsto 0,5%, precedente 0,5%

• CPI italiano per dicembre (Mensile) 0,4%, precedente 0,4%

Guardando al futuro – Dati economici (GMT)

• Stima del PIL del Regno Unito NIESR alle 12:00 – 2,5%

• 13:30 Canada novembre vendite manifatturiere previste 3,1%, 4,3% precedente

• 13:30 Canada Acquisti di titoli esteri da parte di canadesi Precedentemente 5.41B

• Previsione acquisti titoli esteri in Canada alle 13:30 novembre 23,50 miliardi, previsione 23,92 miliardi precedente

• 14:00 Asta BTF francese a 12 mesi – Prev 0,621%

• 14:00 Asta di BTF francesi per 3 mesi – 0.633% il dato precedente

• 14:00 Asta BTF francese 6 mesi – Prev 0,624%

• 15:30 Canada BoC. Sondaggio sui potenziali clienti

Guardando al futuro – Eventi economici e altri rilasci (GMT)

• Nessun evento importante

FX Beat

EUR/USD: Lunedì l’euro si è rafforzato poiché i trader hanno ritenuto che le mosse di inasprimento della Fed fossero in gran parte prezzate, mentre l’euro si è ritirato dal massimo di due mesi venerdì. L’euro è salito dello 0,1% rispetto al dollaro a 1,1432 dollari, senza dati economici importanti in calendario questa settimana, e gli investitori si concentreranno sui discorsi del presidente Christine Lagarde e di altri membri della Banca centrale europea. La presidente della Banca centrale europea Christine Lagarde ha dichiarato venerdì che la banca è pronta ad adottare tutte le misure necessarie per ridurre l’inflazione all’obiettivo del 2%. L’inflazione è salita al 5% il mese scorso, il livello più alto mai registrato per il blocco valutario a 19 nazioni. Una resistenza immediata può essere vista a 1,1430 (38,2% Fibonacci), una rottura potrebbe prendere un rally verso 1,1468 (23,6% Fibonacci), al ribasso vediamo un supporto immediato a 1,1402 (50% Fibonacci), una rottura al di sotto potrebbe prendere il coppia Verso 1,1372 (61,8% Fibonacci).

READ  Gasly per sostituire Alonso nelle Alpi, de Vries per unirsi ad Alpha Torri

GBP/USD: Lunedì la sterlina britannica è salita, avvicinandosi al suo livello più alto in due mesi e mezzo, poiché gli investitori hanno aumentato le loro scommesse sul fatto che la Banca d’Inghilterra aumenterà i tassi di interesse già il mese prossimo. Gli ultimi dati hanno sollevato aspettative sul forte rimbalzo dell’economia britannica dalla pandemia. I dati sul PIL di venerdì hanno mostrato che l’economia è più grande di quanto non fosse prima della prima chiusura del COVID-19, mentre i dati sull’occupazione di martedì dovrebbero essere solidi. I mercati monetari stanno scontando completamente un aumento dei tassi di interesse entro il prossimo mese e un aumento di un intero punto percentuale dei tassi di interesse entro la fine del 2022, e rispetto al dollaro USA, la sterlina è salita dello 0,1% a $ 1,3689. Una resistenza immediata può essere vista a 1,3737 (23,6% Fibonacci), una rottura potrebbe portare la coppia più in alto verso 1,3758 (BB in rialzo), al ribasso vediamo un supporto immediato a 1,3662 (38,2% Fibonacci), una rottura al di sotto potrebbe spingere il coppia verso 1,3610 (50% Fibonacci).

USD/CHF: Lunedì il dollaro è salito rispetto al franco svizzero poiché il dollaro ha trovato un accordo con le aspettative che la Federal Reserve aumenterà i tassi di interesse quest’anno. L’indice del dollaro ha mantenuto i guadagni venerdì, mentre gli investitori si sono preparati per la riunione della Federal Reserve e hanno aumentato le scommesse sulla pianificazione del prossimo anno che contiene diversi aumenti dei tassi. I commercianti stanno aspettando i discorsi dei funzionari della Federal Reserve questa settimana prima della riunione di politica monetaria della banca centrale il 25-26 gennaio, ma ci sono stati commenti abbastanza ottimisti per vedere il mercato quasi pieno al suo primo aumento dei tassi di marzo e tassi dell’1,0% entro la fine dell’anno. La resistenza immediata può essere vista a 0,9149 (38,2% Fibonacci), una rottura potrebbe prendere un’impennata verso 0,9202 (23,6% Fibonacci), e al ribasso vediamo un supporto immediato a 0,9105 (50% Fibonacci), una rottura al di sotto potrebbe prendere la coppia Verso 0,9064 (61,8% Fibonacci).

READ  Webuild chiede un aumento di sei volte della spesa per le infrastrutture dopo aver violato un tunnel ferroviario ad alta velocità - Notizie

USD/JPY: Lunedì il dollaro è salito rispetto allo yen giapponese, poiché il dollaro si è rafforzato sulle aspettative che la Federal Reserve aumenterà presto i tassi di interesse. Gli investitori si stanno anche preparando alla decisione della Federal Reserve dopo la riunione politica del 25-26 gennaio, a seguito dei recenti commenti aggressivi che hanno visto il tasso di mercato quasi interamente nel primo rialzo dei tassi di marzo e tassi dell’1,0% entro la fine dell’anno. Gli investitori scommettono su una brusca svolta da falco da parte della Federal Reserve. Il primo rally è fissato allo 0,25% entro giugno, con una migliore possibilità di movimento del 50-50 a maggio, mentre i tassi dovrebbero superare l’1,0% entro la fine dell’anno. È possibile notare una forte resistenza a 114,56 (5DMA) e un breakout rialzista potrebbe portare a un’impennata verso 114,71 (38,2% di Fibonacci). Al ribasso, vediamo il supporto immediato a 114,23 (50% Fibonacci) e una rottura al di sotto potrebbe spingere la coppia verso 113.871 (61,8% Fibonacci).

Riepilogo delle azioni

Lunedì le azioni europee sono aumentate mentre gli investitori si sono concentrati sugli utili societari e i responsabili politici della Federal Reserve statunitense sono entrati in un periodo tranquillo prima del loro incontro la prossima settimana.

Alle 12:00 GMT, l’ultimo FTSE 100 britannico era in rialzo dello 0,57%, il Dax tedesco dello 0,34% e il CAC francese dello 0,57%.

Riepilogo delle merci

I prezzi dell’oro si sono stabilizzati lunedì mentre i partecipanti al mercato hanno valutato le prospettive per la politica economica globale, con la domanda di lingotti basata sull’inflazione per contrastare la retorica aggressiva dei funzionari della Federal Reserve statunitense che hanno alzato i rendimenti del dollaro e dei Treasury.

READ  Il benessere economico chiave per la stabilità sociale: The Tribune India

L’oro spot è salito dello 0,2% a $ 1.820,80 l’oncia entro le 0807 GMT. I futures sull’oro USA sono aumentati dello 0,3% a $ 1.821,20.

I prezzi del petrolio si sono stabilizzati lunedì, poiché le scommesse degli investitori sul fatto che le forniture globali rimarranno limitate nonostante le restrizioni dei principali produttori, hanno incontrato un aumento della produzione libica.

Il greggio Brent è sceso di 4 centesimi, o 0,1 per cento, a $ 86,02 al barile entro le 0953 GMT. All’inizio della sessione, il contratto ha toccato il livello più alto dal 3 ottobre 2018, a $ 86,71.

Il greggio US West Texas Intermediate è salito di 20 centesimi, o dello 0,2%, a 84,02 dollari al barile, dopo aver toccato 84,78 dollari, il massimo dal 10 novembre 2021, all’inizio della sessione.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Alia Bhatt piange la scomparsa del Pandit Birju Maharaj: non dimenticherò mai tutto ciò che mi ha insegnato | Notizie sui film hindi
Next Post Best FIFA Awards 2021: Lewandowski sconfigge Messi e Salah vincendo il premio come miglior giocatore maschile