Riepilogo di “Impeachment: American Crime Story”: Premiere, Episodio 1 su FX

Il Forex ci dà un’altra lezione di storia con un nuovo storia criminale americana Season, gettando nuova luce sullo scandalo Bill Clinton / Monica Lewinsky con isolamento.

La premiere del martedì inizia nel gennaio 1998, quando Monica (interpretata da Penny Feldstein) si prepara a trasferirsi da Washington a New York quando riceve una pagina dal fidanzato Linda Tripp. (Ehi, ricordi i cercapersone?) Linda l’ha invitata a pranzo in una sala da pranzo di un centro commerciale, suggerendo che potrebbe avere una “soluzione al nostro problema”. Con l’arrivo di Monica, non si accorse che uomini in giacca e cravatta la stavano seguendo. Appare Linda (interpretata da Sarah Paulson), anch’essa circondata da uomini in giacca e cravatta – e quando Monica la saluta con la mano, lei non lo fa. I ragazzi dicono a Monica che sono dell’FBI e vogliono parlare: “Sei in guai seri”. La trasferiscono in una suite d’albergo piena di cibo, che iniziano a chiudere Linda in un’altra stanza, ma Monica chiede loro di lasciare la porta aperta: “Voglio che quella puttana traditrice veda cosa mi hai fatto”.

Nel luglio 1993, Linda ha avuto una scossa SlimFast prima di andare a lavorare nell’ufficio del consigliere della Casa Bianca. Il suo capo Vince Foster è nervoso – “Smettila di preoccuparti per Whitewater!” Un collega gli abbaia – e Linda si fa beffe quando la First Lady Hillary Clinton (Eddie Falco) ha intenzione di usare la “sala comune delle signore” accanto a lei. (Non riesce a credere che anche Hillary abbia il suo ufficio nell’ala ovest.) Linda porta il pranzo a Vince, ma è chiaramente distratto – e lascia il lavoro, guida nel bosco da solo ed estrae una pistola quando sentiamo un singolo sparo. Quella notte, Linda ha visto la notizia della morte di Vince, e il giorno dopo al lavoro, il suo ufficio tranquillo è diventato una caotica scena del crimine.

READ  The Conners: Death of Darlene's rivale Molly - Daniel Harris per Rosan

Un altro balzo in avanti, e siamo nel 1994, poiché Paula Jones (Annaleigh Ashford) vive a Los Angeles con il marito attore in difficoltà (Taran Killam). È sconvolto dal fatto che un articolo di una rivista sostenga che Paula sia entrata in una stanza d’albergo da sola con il presidente Bill Clinton e abbia raccontato l’intera storia a un avvocato: Tornato in Arkansas, un poliziotto l’ha invitata a incontrare l’allora governatore Clinton, e quando lo ha fatto, lei scoprì che erano soli, e Bill era “Sta cercando di baciarmi”. Lei si è voltata… Poi lui si è rivelato e le ha chiesto, Umm, di “baciarla”. Ha detto di no e se n’è andata: è la figlia di un predicatore! – E vuoi delle scuse dal presidente. Oh, accendi disegno delle donne Per suo marito, Clinton è amica dei creatori dello spettacolo. L’avvocato pensa di poter concludere un accordo… ma prima vuole assicurarsi che Paula stia “bene con un certo interesse”.

Linda pensa di scrivere un libro che racconta tutto e incontra l’agente letterario Lucien Goldberg (Margo Martindale), che ignora i suggerimenti di Linda sugli affari di Bill Clinton. Tutti hanno queste storie, dice, e Linda dovrà mettere il suo nome sul libro finché non sarà venduto. Nel frattempo, Paula sta tenendo una conferenza stampa, dove il suo avvocato afferma che Bill Clinton ha fatto “tentativi sessuali sgraditi” nei suoi confronti, ma lei insiste che non può fornire alcun dettaglio. Non va bene: i giornalisti bucano la storia di Paula e ridono di quanto fosse ingenua. (Deve chiedere al suo avvocato della “lingua”). Ma il commentatore conservatore Ann Coulter (Cobie Smulders) vede Paula come un’opportunità per convincere Clinton a mentire sotto giuramento e mettere in pericolo la sua presidenza. Lei e le sue coorti hanno messo Paula con avvocati di alto rango a Washington, che l’hanno avvertita che avrebbe potuto fare causa a Clinton per ottenere le scuse che voleva. Avranno bisogno di prove, quindi dipingi un quadro della “zona” del presidente e fai causa per molestie sessuali alla corte federale.

READ  "Hanno paura di me"

Premier FX Linda Trip in American Crime StoryCon un nuovo avvocato della Casa Bianca che subentra, Linda ha in programma di trovare lavoro per sé e per la sua amica Kathleen Wylie (Elizabeth Reeser) – che aveva anche Bill Clinton in testa – ma riesce a superare il colloquio, lasciando i loro nomi. lealisti di Bush e annegano le loro possibilità. Presto scopre che sarà trasferita al Dipartimento della Difesa… mentre Kathleen è alla Casa Bianca. (“Nessuno ti vuole qui”, le dice uno degli amministratori con enfasi.) Una Linda arrabbiata viene esiliata in una stanza grigia del Pentagono, e sembra cupa fino a due anni dopo, fino al 1996, quando arriva una Monica dal viso fresco per lavorare nel suo dipartimento. Linda è molto turbata e si rivolge a Lucian per parlare di tutto, ma avrà bisogno di nuovi pettegolezzi alla Casa Bianca. Così, quando Monica le disse che era appena tornata dal lavoro nell’ala ovest, le orecchie di Linda si gonfiarono.

Invita Monica a pranzo e la pompa per informazioni, con Monica che offre che lei è “su qualcosa” romanticamente, ma lui “non è disponibile”. Linda crede che sia una “persona significativa” e nota anche che Monica conta i giorni fino al giorno delle elezioni sul suo calendario, sperando che tornerà alla Casa Bianca in quel momento. Ho chiamato di nuovo Lucian, promettendole qualche nuovo scoop, mentre Monica riceve una telefonata a casa… ed è Bill Clinton. “Ciao, bello”, esclama, mentre lui le chiede con fervore, “Com’è stato il tuo primo giorno?”

voteresti di più? isolamento? Assegna a Premiere un punteggio nel nostro sondaggio e condividi i tuoi pensieri nei commenti.

READ  Marvel United: X-Men è stato lanciato su Kickstarter

Abelie Lombardi

"Pioniere del caffè. Pensatore appassionato. Creatore. Appassionato di Internet a misura di hipster".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Gli astronomi stanno ancora cercando l’inafferrabile Pianeta 9
Next Post La comunità globale deve garantire che il vaccino Covid sia distribuito equamente: Om Birla | Ultime notizie dall’India