Retail manager su come adattarsi e convivere con il Covid

Nonostante il forte aumento delle infezioni da Omicron e un ritmo di ripresa previsto più lento per l’economia, Yol Phokasub, CEO di Central Retail Corporation Plc (CRC), ritiene che l’Anno della Tigre simboleggi forza e coraggio, che porteranno a una ripresa il settore della vendita al dettaglio.

“Non so per quanto tempo la variante Omicron influenzerà il mercato. Dobbiamo adattarci e imparare a conviverci, poiché i virus possono mutare”, ha affermato.

CRC, il più grande operatore di vendita al dettaglio del paese, rimane impegnato nell’espansione nel 2022, come ha fatto negli ultimi due anni nonostante l’epidemia di coronavirus.

Yule ha affermato che la società vuole concentrarsi sugli investimenti per rafforzare il proprio core business e l’ecosistema.

Le fusioni e le acquisizioni rimangono una strategia importante per l’azienda.

ancora attivo

CRC spenderà 20-30 miliardi di baht per espandere la propria attività quest’anno. Il budget prevede l’apertura di nuovi negozi al dettaglio, la ristrutturazione di negozi esistenti e l’investimento in tecnologia.

“La tecnologia è molto importante per aiutarci a servire clienti con esigenze diverse, nonché strategie di progettazione per trarre vantaggio dai clienti con spese elevate e da coloro che desiderano acquistare con linee di credito”, ha affermato.

“Con la tecnologia, la nostra attività dovrebbe evolversi nei prossimi tre anni”.

Secondo Yule, l’azienda vuole rafforzare la sua presenza multicanale, che ora contribuisce fino al 20% della spesa dei consumatori.

Il CRC ritiene che i negozi fisici non moriranno mai e che lo shopping online può migliorare i punti vendita fisici, ha affermato.

Nel 2021, l’azienda ha investito circa 17 miliardi di baht per espandere la propria attività sia a livello nazionale che all’estero. Ciò includeva la ridenominazione di Robinson al Central Festival Khon Kaen in Central Store e l’introduzione di Go Wow, un nuovo negozio fai-da-te gestito da Thai Watsadu.

READ  Amazon mira ad aiutare le piccole e medie imprese a mantenere le proprie entrate fuori dalle discariche

Yul ha affermato che Thai Watsadu è una business unit di CRC che ha avuto successo l’anno scorso. Dopo un decennio sul mercato, Thai Watsadu è ora il numero 1 nel settore del bricolage, ha affermato.

In linea con la crescente preoccupazione dei clienti per la salute e il benessere, CRC prevede di espandere Healthiful, un negozio di prodotti per la salute, e Looks, un nuovo negozio di bellezza nel supermercato Topps. Per gli amanti degli animali domestici, l’azienda ha lanciato il negozio di moda e lifestyle per animali Pet ‘N Me’.

Migliora le aree esterne

Al di fuori della Thailandia, Yule ha affermato che gli affari di CRC in Italia dovrebbero andare molto meglio rispetto allo scorso anno.

“Siamo tutti pronti a continuare i nostri investimenti esteri”, ha detto. “In mezzo alla prolungata epidemia, lo scorso anno abbiamo rinnovato tutte le filiali in Italia. Il mercato è migliorato con i clienti italiani che tornano nei nostri negozi e le vendite potrebbero tornare ai livelli pre-crisi, guidate sia dai clienti locali che europei”.

Il signor Yule ha affermato che l’azienda sta preparando i dipendenti per l’espansione futura.

“CRC è ora una società multinazionale. Abbiamo bisogno di competenze locali e multinazionali di medie dimensioni per aiutarci a muoverci più velocemente”, ha affermato.

Look futuristico perfetto

In qualità di presidente della Thai Retailers Association, Yuel ha affermato che la Thailandia rimarrà dipendente dai consumatori domestici per un altro anno perché i turisti stranieri saranno dispersi fino a quando l’epidemia non sarà sotto controllo.

Tuttavia, è ancora positivo che il settore della vendita al dettaglio thailandese subirà una contrazione inferiore quest’anno rispetto al 2021. L’associazione prevede una contrazione del 5-10% quest’anno per la vendita al dettaglio, rispetto a un calo del 10-20% nel 2021.

READ  Opinione: L'aumento del modello delta rallenterà la ripresa economica, la colpa è dei governi impazienti

Secondo Yule, due anni di convivenza con il Covid-19 hanno consentito alle aziende di adattare le operazioni. Ha affermato che l’attività di vendita al dettaglio dovrebbe essere più sana degli ultimi due anni a causa della vaccinazione di massa e del rispetto delle linee guida sulla salute pubblica.

“Il governo ha imparato le lezioni per affrontare le epidemie”, ha detto Yull. “È necessario prendere decisioni rapide quando si verifica una crisi”.

incentivo necessario

Ha affermato che poiché i settori della vendita al dettaglio e dei servizi dipendono dai consumi interni, il governo deve continuare a lanciare pacchetti di stimolo per stimolare la spesa dei consumatori.

“Vorremmo vedere una serie continua di pacchetti di stimolo per stimolare i consumi interni ogni trimestre. Le campagne dovrebbero coprire tutti i livelli di potere d’acquisto. Il governo dovrebbe porre fine alle campagne che non funzionano rapidamente e trovare campagne nuove ed efficaci”, ha affermato Yule.

Ha affermato che poiché i turisti stranieri continuano a essere riluttanti a recarsi in Thailandia in gran numero, il governo deve trovare il modo di attirare coloro che hanno un potere d’acquisto elevato, compresi quelli per il turismo medico, quelli con esperienza in determinate aree e i visitatori a lungo termine .

“Per attirare questi gruppi di clienti, il governo deve supportare i visitatori per soggiorni di lunga durata creando strutture che rendano il loro soggiorno più conveniente”, ha affermato Yull.

Ha anche chiesto al governo di aumentare la detrazione fiscale per i singoli contribuenti che acquistano beni o servizi, affermando che 30.000 baht sono una piccola somma per invogliare le persone a spendere.

Il 21 dicembre, il Consiglio dei Ministri ha approvato nuovi pacchetti di incentivi soprannominati Regalo di Capodanno per stimolare la spesa durante le festività natalizie. I pacchetti includono una detrazione fiscale per i singoli contribuenti fino a 30.000 baht sugli acquisti di beni o servizi, un’estensione del sistema di supporto al co-pagamento esistente e una riduzione delle spese di trasferimento e dei mutui.

READ  Il presidente argentino incontra il capo del Fondo monetario internazionale

Il Credito d’imposta individuale è per gli acquisti tra il 1 gennaio e il 15 febbraio ed è valido per l’anno fiscale 2022.

Il programma dovrebbe iniettare 42 miliardi di baht nell’economia, in cambio di circa 6,2 miliardi di baht di entrate fiscali del governo.

Si stima che il piano aiuti a generare 0,12 punti percentuali di crescita economica, ha affermato Yule.

I libri e gli articoli nel sistema One Tambon, One Product sono inclusi nel sistema di rimborso delle tasse, ma sono esclusi alcol, sigarette, biglietti della lotteria, benzina, alloggio e biglietti aerei.

Ha anche espresso preoccupazione per la difficile situazione delle piccole e medie imprese e ha esortato il governo ad adottare più misure per proteggere i marchi nazionali e impedire agli stranieri di vendere prodotti a prezzi bassi.

Al-Sayed ha affermato: “Il mondo della vendita al dettaglio è in continua evoluzione, passando da uno digitale a uno virtuale. Le aziende che vogliono sopravvivere devono adattarsi per soddisfare la domanda dei clienti di avere più scelte rapidamente, offrire prodotti di qualità a prezzi equi e lavorare per costruire dipendenti fidelizzati”. Yule.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post ‘Drag Race’: Stagione 14 Episodio 1 – La storia di Orion contro John Jambalaya
Next Post Nebraska Omaha vs. Stato del North Dakota: come trasmettere in streaming dal vivo, canale TV, ora di lancio del gioco NCAAB di sabato