Regno Unito: 11enne denunciato per estremismo dopo che l’insegnante considera “l’elemosina” un'”armi”

Domenica scorsa, un ragazzo musulmano di 11 anni nel Warwickshire, nel Regno Unito, è stato interrogato dalla polizia dopo che i suoi insegnanti lo avevano indirizzato al programma anti-estremismo “Prevent” del governo. Secondo la famiglia del ragazzo, gli è stato chiesto cosa avrebbe fatto se avesse avuto molti soldi, e lui ha risposto che avrebbe “dato l’elemosina agli oppressi”. L’insegnante interpretò questo come “dare armi agli oppressi” e denunciò lo studente alle autorità.

I genitori del ragazzo stanno intentando un’azione legale contro la scuola, accusandola di profilazione sulla base di razza e religione. Chiedono scuse scritte, il pagamento di un risarcimento e la rimozione del rinvio dalla cartella permanente del ragazzo.

Sebbene il caso sia stato rapidamente archiviato, i genitori del ragazzo, che hanno parlato con The Guardian della questione, hanno affermato che la loro famiglia è rimasta addolorata. Temono che il rinvio, sebbene chiuso, rimanga sul suo record permanente e si trasferisca al liceo che dovrebbe frequentare a settembre.

L’avvocato della famiglia, Atiq Malik di Freedom Law, ha chiesto la cancellazione del programma Prevent, secondo quanto riportato dal Guardian.

Cos’è Prevent nel Regno Unito?

Secondo un rapporto del Financial Times, Prevent è stato lanciato nel 2003 e ampliato dopo gli attentati di Londra del 7/7 del 2005, in cui sono state uccise 52 persone. Il rapporto rileva che il governo ha affermato che 1.200 persone sono state “radicalizzate” con successo a causa del programma a partire dal 2019.

All’interno del programma, se una notifica è ritenuta meritevole di un rinvio formale, avvia un processo di revisione per determinare il miglior corso di intervento. I casi piccoli vengono risolti attraverso mezzi come il sostegno alla genitorialità, mentre i casi ritenuti rappresentare una minaccia significativa di radicalizzazione vengono portati al livello di prevenzione più intenso, noto come canalizzazione.

READ  L'OMS sollecita un'azione per sopprimere il Covid-19 prima che emergano varianti letali | notizie dal mondo

Anche Prevent ha già affrontato critiche in passato. “Il divieto inietta sospetto e discriminazione nell’immaginazione dei lavoratori in prima linea a spese dei musulmani”, ha affermato la dott.ssa Laila Aitel-Hajj, direttrice di Prevent Watch.

In passato, i bambini venivano indirizzati a Prevent a causa di un simile malinteso. In particolare, un operaio di un asilo nido una volta ha indicato un bambino dopo che il bambino di quattro anni ha disegnato un’immagine di suo padre con un cetriolo, che l’insegnante pensava fosse una bomba da cuoco.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post I fan del Mississippi State in fila alla CWS per il primo meeting di vendita del torneo
Next Post Venmo offre agli utenti un pagamento di $ 100.000 per continuare