“Questo Quartetto non esiste semplicemente per contrastare la Cina o la sua influenza”: gli Stati Uniti

Il Pentagono ha affermato che l’aggressività della Cina è un argomento di discussione ricorrente nel Quartetto.

Washington:

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti (Pentagono) ha affermato che l’aggressività della Cina e la natura coercitiva della regione indo-pacifica ricca di risorse è un argomento di discussione frequente tra le nazioni del Quartetto.

Nel novembre 2017, India, Giappone, Stati Uniti e Australia hanno dato forma alla tanto attesa proposta sulla creazione del Quartetto per sviluppare una nuova strategia per mantenere libere dall’influenza le rotte marittime vitali nella regione indo-pacifica, in mezzo alla Cina militare in crescita. Presenza in zona strategica.

Ci sono molte conseguenze per la relazione quadrilatera. “Non tutti hanno qualcosa a che fare con la Cina… Non è che il Quartetto esista solo per contrastare la Cina o la sua influenza”, ha detto ai giornalisti il ​​segretario stampa del Pentagono John Kirby giovedì durante un briefing.

“Ora, ovviamente, ciò che la Cina sta facendo nell’Indo-Pacifico, e l’aggressività e la natura coercitiva con cui stanno cercando di fare pressione sulle loro rivendicazioni, è certamente un argomento di discussione ricorrente con tutti i nostri alleati e partner, certamente all’interno il Quartetto”, ha detto.

“Ciò che l’accordo quadruplo ci offre è un’altra grande opportunità di lavorare a livello multilaterale su tutti i tipi di iniziative che possono aiutare a creare ciò che vogliamo veramente qui, che è un Indo-Pacifico libero e aperto”, ha detto Kirby. “

Di recente, il 25 settembre, il Primo Ministro Narendra Modi, insieme ai suoi omologhi di Australia e Giappone, ha partecipato al primo incontro personale dei leader del Quartetto ospitato dal presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

READ  L'uso di una tigre a una festa di rivelazione sessuale provoca indignazione

L’India, gli Stati Uniti e molte altre potenze mondiali hanno parlato della necessità di garantire un Indo-Pacifico libero, aperto e prospero sullo sfondo delle crescenti manovre militari cinesi nella regione.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Google onora il nativo di Denver Rodolfo “Karki” Gonzalez, fondatore del Movimento per la Giustizia
Next Post La GPU RTX 3070 trapelata potrebbe essere la scheda grafica raffreddata ad aria più silenziosa di sempre