Quando Rondo parla con Angela Yee dell’incidente che ha innescato il rilascio di King Von Shooting

In una nuova intervista con Angela Ye, il rapper Kwando Rondo apre la sua versione della storia della notte in cui re Vaughn fu ucciso da un proiettile fatale ad Atlanta.

Intitolato “6 novembre”, la stessa data in cui Vaughn è stato ucciso, la prima intervista è stata di più parti. Quando Rondo ha spiegato cosa è successo dal suo punto di vista, che ha portato alla sparatoria. Parlando del rapper Timothy “Lol Tim”, Lex, che avrebbe sparato all’iPhone, ha detto: “Mi sono avvicinato alla macchina e dico a mio fratello, dico: ‘Qui è dove parcheggio la tua macchina qui”. “Ho detto, non vado al club. Trovati una piccola femmina o qualsiasi altra cosa, hai quindici minuti perché. Poi mi tuffo. Siamo pronti per tornare a casa.”

Rondo ha confermato che stava dormendo in macchina prima della sparatoria. Dopo essersi addormentato un po ‘, ha detto di essere uscito dalla macchina per vedere un “gruppo di persone” che si avvicinava a lui.

“Secondo me, penso regolarmente, in realtà come pensi. Sto per lasciare che queste persone mi accompagnino. Non ho intenzione di provare a passare attraverso queste persone o niente del genere”, ha continuato. “Penso che quelli fossero degli individui normali … quindi ho lasciato passare questo gruppo. La prossima cosa che sai, mi ha colpito. Sagittario barbone. Non ti sto mentendo. Sembra che abbia avuto un’esperienza extracorporea . “

L’intervista per ora finisce lì, ma in tutto Rondo non ha nominato direttamente Lul Tim o King Von. TMZ I rapporti indicano che Quando Rondo si è svegliato per vedere la rissa effettivamente deteriorarsi, poiché Von si sarebbe avvicinato con forza a lui e al suo equipaggio

READ  Stai cercando il gelato Dolly Parton? Sarebbero mille dollari

Quando Rondo in precedenza ha detto che lui e il suo equipaggio hanno agito per legittima difesa. I video di sorveglianza hanno mostrato Rondo aiutare Lol Tim, l’accusato assassino di Vaughn, a raggiungere l’ospedale. Da allora ha anche espresso il suo sostegno sui social media e nella sua canzone “The End of the Story”, una mossa che ha incontrato critiche.

L’intervista arriva poco dopo che il rapper apparentemente ha rifiutato King Von durante il suo concerto virtuale. “È stato beccato senza questa colonna e ora questa cagna se n’è andata”, ha detto Rondo in una clip che è apparsa sui social media. “Farò pipì sulla sua tomba.” Prima della sua morte, Vaughn era stato oggetto di critiche simili per la sua falsa rappresentazione dei morti nella sua musica, in particolare quando Shondal “Touka” non rispettava il quindicenne Gregory in una canzone.

All’indomani della sparatoria mortale, le autorità locali hanno chiuso una serie di spettacoli di Quando Rondo a causa della paura della violenza. Lul Tim è stato rilasciato su cauzione il mese scorso e quando è stato chiesto a Lil Reese, stretto collaboratore di King Von, cosa ne pensasse, non ha pronunciato le sue parole. Ha detto: “Gli faremo rotolare presto il sedere”. “Per mia mamma. Rotola bene il culo. Grandi boschi di culatta. Culone di Backwood, gli faremo rotolare il sedere.

Abelie Lombardi

"Pioniere del caffè. Pensatore appassionato. Creatore. Appassionato di Internet a misura di hipster".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post I neri americani sui fattori che hanno superato la loro riluttanza a farsi vaccinare
Next Post La regione italiana rifiuta le “stupide” linee guida del vaccino Dragee