Quale console di gioco ha la maggiore impronta di carbonio?

Quando ti lasci, probabilmente non pensi a quanto sia verde la tua console di gioco. Il grafico qui sotto proviene da un progetto di un sito di gioco d’azzardo MobileWins.co.uk chiamato Green Gaming Study e potrebbe metterti sulla strada per una vita di gioco più verde.

Mostra l’impronta di carbonio stimata delle principali console di gioco ancora sul mercato, fino a Nintendo Wii U e Microsoft Xbox 360. Considera il numero di console vendute e il tempo medio di gioco su ciascuna di esse è di circa 8,5 ore a settimana e puoi determinare la tossicità di ciascuna piattaforma.

(Fonte: MobileWins.co.uk)

Sebbene Nintendo Switch utilizzi i chilogrammi più bassi di CO2e (anidride carbonica equivalente) all’ora, ciò non la rende la console con il tasso di emissioni più basso, poiché ha venduto 92,87 milioni di unità, quindi all’ora è ancora il numero quattro su la lista. La console con le emissioni orarie più basse è l’Xbox One che vende poco.

Il rapporto fa deragliare dicendo che “le PlayStation sono in media le piattaforme più inquinanti”. Vengono prima (PS3) e terza (PS5).

Il rapporto ha anche rivelato i giochi più importanti che contribuiscono al cambiamento climatico globale, grazie alla loro popolarità, che ha portato ad un aumento del numero di giocatori; tempo impiegato per completare il gioco; kWh (a seconda dei controller/dispositivi su cui è stato riprodotto il titolo); e chilogrammi di anidride carbonica equivalente. In questo caso, League of Legends è in una lega a parte e Fortnight non arriva seconda. Ma il gioco non deve essere così popolare: può comunque lasciare un’enorme impronta di carbonio a causa delle piattaforme su cui si trova (come FIFA 22 in esecuzione su Xbox Series X).

Puoi leggere di più sulle fonti e vedere altri approfondimenti su rapporto completo.

Ricevi le nostre migliori storie!

firma per Cosa c’è di nuovo adesso Per consegnare ogni mattina le nostre notizie più importanti nella tua casella di posta.

Questa newsletter può contenere pubblicità, offerte o link di affiliazione. L’iscrizione a una newsletter indica il tuo consenso a Condizioni d’uso e Politica sulla riservatezza. Puoi cancellarti dalle newsletter in qualsiasi momento.

Agapeto Vecoli

"Imprenditore. Freelance introverso. Creatore. Lettore appassionato. Ninja della birra certificato. Nerd del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Kerala segnala 4 nuovi casi di Omicron, il conteggio dello stato sale a 15
Next Post Colesterolo alto nel sangue: alimenti come il cacao in polvere possono abbassare i livelli