Putin non dovrebbe fare shopping sugli Champs Elysees – EURACTIV.com

The Capitals ti porta le ultime notizie da tutta Europa, con rapporti sul campo forniti dalla rete di media EURACTIV. Puoi iscriverti alla nostra newsletter qui.


Notizie europee da leggere. diamo il benvenuto capitali di EURACTIV.


Nelle notizie di oggi dalle capitali:

Berlino

Il nuovo ministro della Difesa tedesco Christine Lambrecht ha dichiarato al quotidiano che dovrebbero essere imposte sanzioni più severe al presidente russo Vladimir Putin per il suo dispiegamento di truppe sul confine ucraino. foto di domenica di domenica. Ha aggiunto che Putin dovrebbe “sentire di persona le conseguenze” delle sue azioni e non essere più autorizzato a “fare acquisti sugli Champs-Elysees a Parigi”. Per saperne di più.

///

Parigi

La Francia prevede di lanciare un “corridoio dei vaccini” entro la fine di gennaio. Il portavoce del governo Gabriel Attal ha dichiarato domenica al canale di notizie LCI che il governo francese spera di rilasciare i permessi per i vaccini entro la fine di gennaio. Il nuovo corridoio, che mira ad aumentare i tassi di vaccinazione, sostituirà l’attuale corridoio sanitario perché PCR o test antigenici non saranno sufficienti per entrare in ristoranti o cinema. Per saperne di più.

///

Vienna

L’Austria introduce i requisiti per l’accesso al test PCR per l’immunizzazione. Per combattere la diffusione della variante Omicron, lunedì l’Austria ha introdotto requisiti di ingresso più severi. I viaggiatori dovranno ora mostrare un test PCR valido oltre al loro certificato COVID. Per saperne di più.


Regno Unito e Irlanda

Londra

Ancora pelle d’oca per Johnson dopo che Frost si è fermato. Il segretario di Stato Liz Truss si occuperà di negoziare il futuro del protocollo dell’Irlanda del Nord dopo le improvvise dimissioni del segretario alla Brexit David Frost sabato. Frost si è dimesso dicendo di essere deluso dalla direzione del governo di Boris Johnson, citando le decisioni di reimporre le restrizioni COVID e il fallimento nel muoversi verso un’economia a bassa tassazione e bassa regolamentazione. Per saperne di più.

///

Dublino

Il governo irlandese non ha piani per ulteriori restrizioni quest’anno. Il portavoce del Taoiseach Micheál Martin ha affermato che il governo non ha intenzione di imporre ulteriori restrizioni al COVID-19 prima della fine dell’anno. Per saperne di più.


Nord e Baltico

Helsinki

Il più grande reattore nucleare d’Europa ha ricevuto il permesso di avviare esperimenti. L’Autorità finlandese per la sicurezza nucleare e delle radiazioni ha concesso la quinta autorizzazione a un reattore nucleare nel paese per iniziare e condurre test a bassa potenza. Olkiluoto 3 (OL3) inizierà la produzione regolare di elettricità nel giugno 2022 e sarà la più grande d’Europa. Per saperne di più.

///

Copenaghen

Esperti: la Danimarca è stata sanzionata per l’efficacia dei test COVID-19. La Danimarca viene penalizzata su scala globale per l’efficacia dei test COVID-19, secondo gli esperti danesi che affermano che il paese dovrebbe invece essere elogiato per la sua capacità di rilevare la variante Omicron. Per saperne di più.


sud dell’Europa

athena

La Grecia adegua le regole COVID-19 per i viaggiatori stranieri. Poiché la variante Omicron si è diffusa rapidamente, ma sotto la pressione dei tour operator, il governo greco ha adeguato le sue restrizioni Entra in Grecia. L’obiettivo è che le persone non finiscano nelle unità di terapia intensiva ospedaliera, ha detto il ministro della Sanità greco a EURACTIV Grecia. Per saperne di più.

READ  Esperto italiano di politica sanitaria e miglioramento economico conduce formazione in Azerbaigian [PHOTO]

///

Roma

Il presidente dell’UE elogia l’Italia per la sua economia in rapida crescita e critica l’alto tasso di disoccupazione giovanile. “L’economia italiana sta crescendo più velocemente che mai in questo secolo”, ha detto la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen in apertura del discorso di apertura dell’anno accademico all’Università Cattolica di Milano, ma ha evidenziato il problema dell’alta disoccupazione tra i giovani . Per saperne di più.

///

Valletta

Il governo maltese lascia 223 migranti bloccati in mare. La scorsa settimana le autorità maltesi hanno rifiutato di consentire a più di 200 migranti soccorsi di sbarcare nella sua area di ricerca e soccorso. Per saperne di più.


Visegrad

Praga

La posizione ceca sulla politica climatica rimane in stallo nonostante la nuova leadership. Nonostante gli elettori cechi abbiano abbandonato il governo di Andrej Babis, la posizione della nuova amministrazione sulla politica climatica ed energetica non cambierà molto. Sotto la nuova coalizione quinquennale, la Repubblica Ceca rimarrà sul fronte pro-nucleare. Per saperne di più.

///

Bratislava

L’incentivo di 300 euro del governo slovacco per convincere gli anziani a presentare ricorso è fallito. Il ministro della Sanità Vladimir Lingarsky ha ammesso che i 300 euro che il governo ha promesso a tutti gli over 60 se riceveranno un vaccino contro il COVID-19 non hanno ancora portato gli effetti desiderati. Per saperne di più.

///

Varsavia

Migliaia hanno protestato contro la legge sui media polacca. Migliaia di persone hanno protestato domenica fuori dal palazzo del presidente della Polonia contro una nuova legge sui media che, secondo i critici, mira a mettere a tacere il principale canale di notizie indipendente del paese, TVN24.

Venerdì il parlamento ha approvato a sorpresa il disegno di legge richiesto dal governo del partito di destra Legge e Giustizia. Se firmata dal presidente, la legge impedirebbe alle società al di fuori dello Spazio economico europeo di possedere una partecipazione di controllo nelle società di media polacche, costringendo US Discovery Group a vendere la sua maggiore partecipazione in TVN, una delle più grandi reti televisive private della Polonia. (EURACTIV.com)


Notizie dai Balcani

skopgy

Macron per facilitare il dialogo Sofia-Scobe. L’ambasciatore francese Cyril Baumgartner ha dichiarato in un’intervista al programma “360°” su SAT TV che il presidente francese Emmanuel Macron dovrebbe adottare misure per facilitare il dialogo Sofia-Scobe e far progredire le cose. Per saperne di più.

Sekerinska non sarà nel nuovo governo. L’ex leader SDSM Radmila Ccherinska, che si è dimessa da vice leader del partito di Zoran Zeev all’inizio di quest’anno ma ha mantenuto la sua posizione di ministro della Difesa, ha annunciato che non farà parte del prossimo governo. Ha accusato il partito di “non aver imparato la lezione”, dopo che un candidato a lei vicino – Jovan Desputovsky – si è comportato male nella competizione per la leadership, perdendo contro il candidato scelto da Zayev Dimitar Kovashevsky. Šekerinska era uno strenuo oppositore di Zaev all’interno del partito. (Zeljko Turkancic | EURACTIV.hr)

READ  Addio Berlusconi Gran Bretagna? Paragonando il primo ministro di Boris Johnson a Silvio Berlusconi

///

sophia

Il nuovo governo bulgaro sta facendo pressioni sul pubblico ministero affinché si dimetta. La nuova coalizione di governo sta spingendo il procuratore generale Ivan Gishev a dimettersi, sostenendo che non riesce a combattere la corruzione ad alto livello. Per saperne di più.

///

Bucarest

La Romania vuole ancora migliorare il piano nazionale di rilancio. Il nuovo ministro dell’agricoltura rumeno, Adrian Chesnu, ha affermato che cercherà di trovare un modo per includere alcuni progetti agricoli nel Piano nazionale di recupero e resilienza (NRRP). Da quando sono entrati al governo circa un mese fa, i rappresentanti del PSD hanno ripetutamente parlato della necessità di cambiare il NRRP, anche se Bruxelles ha indicato che sarebbe una cattiva idea. Per saperne di più.

///

Zagabria

La campagna referendaria croata contro i certificati COVID ha abbastanza firme. I risultati della campagna referendaria del Bridge Party di estrema destra contro le testimonianze di COVID-19 e per organizzare il lavoro del COVID-19 National Crisis Management Team dovrebbero essere annunciati mercoledì (22 dicembre), ma il partito ha annunciato di aver già abbastanza firme. Per saperne di più.

///

Belgrado

I rifugi in Serbia ospitano 4.578 migranti, 322 dei quali sono bambini. TLa Commissione serba per i rifugiati e i migranti ha dichiarato in un comunicato stampa che attualmente ci sono 4.578 migranti che risiedono in 13 rifugi e centri di asilo in Serbia e 322 bambini. Per saperne di più.

///

Belgrado | Balcani occidentali

Rikum: Gli oligarchi politici nei Balcani occidentali glorificano i criminali di guerra. Le politiche di commemorazione erano nelle mani dei pochi che le usavano per manipolare e glorificare i criminali di guerra condannati, ha detto il 17 dicembre Natasha Kandic, coordinatrice della rete di riconciliazione di RICOM. Per saperne di più.

///

Zagabria | Sarajevo

Bosnia Erzegovina: nessuna minaccia alla sicurezza per il presidente croato. La polizia e i servizi di sicurezza in Bosnia ed Erzegovina hanno dichiarato di non aver ricevuto alcuna informazione su una minaccia alla sicurezza del presidente croato Zoran Milanovic. Per saperne di più.

///

Sarajevo

Il leader del partito bosniaco chiede la partecipazione della NATO. Il più grande partito bosniaco del Partito di Azione Democratica ha chiesto una più ampia divisione della NATO e dell’EUFOR nel paese sull’entità serba, Republika Srpska, e prevede di trasferire i poteri a livello statale in materia di difesa, sicurezza, magistratura e tassazione a livello di entità . Per saperne di più.

///

Budapest | Sarajevo

Ministro degli Esteri ungherese: porremo il veto alle sanzioni UE contro Dodik. Budapest porrà il veto a qualsiasi proposta di imporre sanzioni UE a Milorad Dodik, un membro serbo della presidenza tripartita della Bosnia-Erzegovina, ha scritto il ministro degli Esteri e del Commercio Petr Sijarto sul suo profilo Facebook ufficiale. Per saperne di più.

READ  Gli acquirenti di gas tedeschi lanciano l'allarme sulla domanda russa del rublo

///

Pristina

Il Kosovo approva il budget 2022 tra le preoccupazioni parlamentari. Venerdì il parlamento del Kosovo ha approvato un budget di 2,75 miliardi di euro per il 2022 in una sessione straordinaria che è stata boicottata dall’opposizione. Per saperne di più.

///

Tirana

Continuano le lotte intestine nell’opposizione albanese per il secondo fine settimana. È stato un altro weekend di divisione per il Partito Democratico albanese in quanto il presidente Luzim Pasha e il fondatore, ex presidente, primo ministro e persona non grata negli Stati Uniti, Sali Berisha, hanno votato entrambi per estromettere l’altro. Per saperne di più.

Le proteste sono state indette prima della visita del presidente della Serbia a Tirana. L’ex primo ministro, presidente e attuale persona non grata negli Stati Uniti Sali Berisha ha chiesto manifestazioni davanti al presidente serbo Aleksandar Vucic visita In Albania domani. La protesta è prevista per le 16:00 davanti all’ufficio del Primo Ministro, in risposta all’Open Balkans Initiative.

Vucic sarà affiancato dal suo omologo macedone Zoran Zaev, che firmerà una serie di accordi con il primo ministro albanese Edi Rama per facilitare il libero scambio e la circolazione tra i tre Paesi. Berisha si riferiva a Vucek come “Giovane Slobodan” e “Milishevich Goebbels”. (Alice Taylor | Exit.al/en)


ordine del giorno:

  • IO: I ministri dell’ambiente si incontrano a Bruxelles/il commissario Virginius Sinkevichos incontra il nuovo ministro dell’ambiente tedesco Steffi Lemke e il nuovo ministro dell’ambiente bulgaro Borislav Sandov/il commissario Margrethe Vestager incontra il ministro polacco del clima e dell’ambiente Anna Muskoa.
  • Belgio: Sciopero dell’equipaggio di volo di Brussels Airlines a causa delle circostanze.
  • Olanda: L’EMA prende una decisione sul vaccino Novavax/MH17 Covid che i pubblici ministeri riassumono e iniziano a emettere richieste di condanna.
  • Svizzera: Entrano in vigore le restrizioni per chi non è stato vaccinato contro il Covid-19.
  • Polonia: Il presidente Andrzej Duda incontra i suoi omologhi lituani e ucraini nell’ambito del triangolo di Lublino a Huta, in Ucraina.
  • ceco: Il nuovo ministro degli Esteri Jan Lipavsky si sta recando a Bratislava per la sua prima visita internazionale ufficiale.
  • Bulgaria: Il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis arriva a Sofia per incontrare il nuovo primo ministro Kirill Petkov e il presidente Rumen Radev.
  • Romania: Il primo ministro Nikolai Siuka visita Bruxelles e incontra il presidente del Consiglio europeo Charles Michel.
  • Croazia: La Banca nazionale (HNB) terrà una celebrazione per celebrare il suo 30° anniversario e l’evento si rivolgerà al presidente Zoran Milanovic, al primo ministro Andrej Plenkovic, al vicepresidente Zeljko Reiner, al governatore dell’HNB Boris Vujic e all’ex governatore Marko Skrip.
  • Serbia: Il presidente Aleksandar Vucic è in visita a Tirana per due giorni, durante i quali lui e i primi ministri di Albania e Macedonia del Nord, Edi Rama e Zoran Zeev, partecipano alla conferenza Open Balkan Regional Cooperation Initiative.
  • Ucraina: Il presidente Volodymyr Zelensky ospita un vertice con i suoi omologhi di Polonia e Lituania, Andrzej Duda e Gitanas Nauseda.

***

[Edited by Sarantis Michalopoulos, Alexandra Brzozowski, Alice Taylor, Daniel Eck, Benjamin Fox, Zoran Radosavljevic]

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post La star di “Riverdale” Casey Cott si sposa in Canada con Lili Reinhart, KJ Apa e altri presenti
Next Post Trump ha citato in giudizio il procuratore generale di New York Letidia James per le sue indagini relative agli affari