Putin dice che la Russia è pronta a offrire le sue armi più avanzate agli alleati del Paese | notizie dal mondo

Lunedì il presidente russo Vladimir Putin ha promesso di espandere la cooperazione militare con gli alleati del suo paese, indicando che Mosca è pronta a fornire loro le sue ultime armi.

Parlando all’apertura di una fiera annuale delle armi fuori Mosca che si rivolge ai clienti stranieri, Putin ha affermato che le esportazioni di armi russe svolgono un ruolo importante nello sviluppo della “parola multipolare”, il termine usato dal Cremlino per descrivere i suoi sforzi per compensare ciò che considera globale degli Stati Uniti predominio.

Putin ha elogiato l’azione dell’esercito russo in Ucraina, che ha portato a sanzioni occidentali diffuse, e ha ringraziato gli alleati di Mosca per il loro sostegno.

“Apprezziamo molto il fatto che abbiamo molti alleati, partner e persone che la pensano allo stesso modo in diversi continenti”, ha affermato.

Putin, la cui invasione dell’Ucraina è stata ampiamente condannata come una violazione del diritto internazionale, ha affermato che i leader degli alleati di Mosca “scelgono un percorso di sviluppo sovrano e indipendente e vogliono risolvere collettivamente le questioni di sicurezza globale e regionale sulla base del diritto internazionale, condividendo le responsabilità e interessi comuni, contribuendo così al sostegno di un mondo multilaterale.” elettrodi.”

Putin non ha menzionato nessun paese in particolare, ma ha osservato che “la Russia apprezza sinceramente le sue relazioni forti, amichevoli e storicamente strette con i paesi dell’America Latina, dell’Asia e dell’Africa”.

“Siamo pronti a offrire ai nostri alleati e partner i tipi di armi più avanzati: dalle armi da fuoco, armature e artiglieria, agli aerei da guerra e ai droni”. ha detto il leader russo.

storia chiusa

Meno tempo per leggere?

Prova Quickreads



  • ‘Cintura di calore estremo’ per coprire gli Stati Uniti centrali entro il 2053: rapporto

    Un’area con clima estremamente caldo – chiamata “cintura di calore estremo” – con almeno un giorno all’anno in cui l’indice di calore raggiunge i 125 F (52 C) e dovrebbe coprire una regione degli Stati Uniti di oltre 100 milioni di persone entro 2053 secondo uno studio Nuovo.

  • Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

    L’Ucraina invita il mondo a mostrare forza dopo i bombardamenti vicino alla centrale nucleare

    L’Ucraina ha chiesto nuove sanzioni contro la Russia e ha messo in guardia sulle conseguenze di un disastro nella più grande centrale nucleare d’Europa, poiché i nuovi bombardamenti nelle vicinanze hanno rinnovato il gioco delle colpe tra le due parti. Funzionari ucraini e russi si incolpano a vicenda per gli attacchi vicino alla centrale nucleare di Zaporizhia, nel sud dell’Ucraina. Nel discorso del presidente ucraino Volodymyr Zelensky nella tarda notte di lunedì, Zelensky ha cercato una risposta globale più dura al Cremlino. La Reuters non è stata immediatamente in grado di verificare i rapporti sul campo di battaglia.

  • Elon Musk, CEO di Tesla.

    Twitter dovrebbe fornire a Elon Musk solo un dato di controllo bot, la regola pratica

    Twitter Inc. Consegnando i file del suo ex capo dei prodotti di consumo a Elon Musk sugli account di spam e bot che il miliardario ha citato nella sua ricerca per disinvestire il suo acquisto da 44 miliardi di dollari dell’azienda. Far Twitter ha abbandonato i nomi dei suoi “registrar”, che non sono a conoscenza dei dati in questione. Stava spingendo Twitter in nuove aree di prodotto, come spazi audio dal vivo e newsletter, prima di essere estromesso.

  •     (AFP)

    Il Regno Unito autorizza il primo vaccino Covid modificato per la variante Omicron

    Il Regno Unito è diventato il primo paese lunedì ad approvare un vaccino contro il coronavirus adattato, eliminando una cosiddetta dose bivalente Moderna che prende di mira la versione originale e quella omicron del virus. Il regolatore dei farmaci del Regno Unito ha concesso l’approvazione condizionale per l’uso come richiamo per adulti, dopo che i dati degli studi clinici hanno mostrato che il richiamo ha suscitato una “forte risposta immunitaria” sia contro Omicron (BA.1) che contro il virus originale del 2020.

  • Albert Borla, CEO di Pfizer.  (file foto)

    Il CEO di Pfizer Albert Burla ha avuto il Covid con sintomi lievi

    Il CEO è una delle tante persone che hanno contratto il Covid nonostante abbiano ricevuto una vaccinazione completa e un richiamo. Il coronavirus mutato ha costantemente trovato il modo di eludere almeno in parte l’immunità da precedenti vaccinazioni e infezioni, sebbene di solito causi casi più lievi.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post L’app italiana che collega ristoratori e fornitori guarda all’espansione europea dopo il round di finanziamento
Next Post Queste 10 auto della polizia di Dubai renderanno gelosi i ricchi nigeriani