Primo sguardo allo storico caffè italiano, che ha riaperto sotto la proprietà del Gruppo Prada

Primo sguardo allo storico caffè italiano, che ha riaperto sotto la proprietà del Gruppo Prada

Forte dei Marmi, Italia – Quando il Gruppo Prada ha acquisito qui lo storico Caffè Principe nel novembre 2022, Il primo pensiero della gente del posto è stato che la nuova pasticceria Marchesi 1824 stesse arrivando in città.

Ma poiché il sito storico è stato riaperto domenica dopo sei mesi di ristrutturazione, i visitatori non troveranno la caratteristica vernice eau de nil che definisce Marchesi 1824 I caffè di Milano, né il suo elegante striscione. L’azienda di moda ha deciso di onorare l’eredità dell’hotspot, mantenendo il suo nome originale e ripristinando la sua caratteristica colorazione blu scuro che ora copre parte degli interni e tutte le confezioni dei prodotti.

Altro da WWD

Il risultato è un caso unico nei progetti di ospitalità del gruppo, fondendo l’identità originaria del luogo con Marchesi 1824, Marchesi 1824 e Prada Quello. Certamente quello che offre la cucina è uguale a tutti i generi Marchesi 1824 Caffetterie, pasticcini da cartolina, barattoli di caramelle e mini antipasti salati inclusi, mentre i nuovi interni richiamano gli archivi del marchio Prada. Un negozio di abbigliamento femminile Prada si trova accanto al caffè e un negozio di abbigliamento maschile a pochi passi di distanza.

Situato in posizione strategica in un angolo della centralissima Piazza Garibaldi, il Caffè Principe ha sempre rappresentato un luogo centrale nella vita mondana del lusso italiano. Rifugio destinazione. Aperto alla fine degli anni ’30 dalla famiglia fiorentina Galli e cambiando proprietari nel corso degli anni, la sua popolarità esplose negli anni ’50 e ’60, quando divenne un punto di ritrovo fisso con musica dal vivo sia per gli italiani che per i turisti.

I termini economici dell’acquisizione non sono stati resi noti, ma dal 1° giugno il caffè è diventato ufficialmente di proprietà Marchesi 1824.

abbastanza & # xe8;  Principe a Forte dei Marmi, Italia.
Caffè Principe a Forte dei Marmi, Italia.

Il sito è stato rinnovato con l’obiettivo di rispettarne l’identità e onorare l’apice della dolce vita. L’aspetto casual del resort è stato sviluppato per il nuovo concetto di interni con l’architetto fiorentino Michele Bonan, che ha lavorato a progetti tra cui Hotel Portrait e Hotel Continentale a Firenze; JK Place Hotel a Roma e Capri; l’Hotel Marquise a Parigi; Ristoranti Casa Tua ad Aspen, Miami, e molti ristoranti Cipriani nel mondo, solo per citarne alcuni.

READ  La morte della regina Elisabetta II: rinvii e modifiche agli sport in programma | notizie di calcio

“Vengo a Forte dei Marmi da quando sono nato”, ha detto Bönan durante un’anteprima, aggiungendo che qui ha una casa di famiglia.

L’architetto ha dichiarato di essere Presidente del Consiglio di Amministrazione del Gruppo Prada e Amministratore Delegato Patrizio Bertelli Fermati nel suo studio e quattro ore di conversazione tra i due prima di visitare il Caffè Principe. “Siamo arrivati ​​qui, un bar che conosco bene ma che ha sempre avuto un modo strano di vederlo perché viveva più all’esterno che all’interno. Quindi abbiamo pensato: ‘Perché non apriamo l’interno verso l’esterno?’ disse Bona.

L’obiettivo era quello di creare una comunicazione senza soluzione di continuità tra le due regioni. All’interno, ci sono pannelli bianchi sulle pareti e sui pavimenti in legno, uno spazio punteggiato di palme, poltrone in vimini, tappeti grafici in verde intenso e mandarini ed elementi di design pensati per evocare i mobili degli anni ’50, come si vede nelle lampade e nelle sedie.

abbastanza & # xe8;  Principe a Forte dei Marmi, Italia.

Caffè Principe a Forte dei Marmi, Italia.

“Attraverso le immagini storiche, abbiamo cercato di recuperare l’aspetto e l’atmosfera di un’epoca che volevamo reinventare, ma mai in modo nostalgico”, ha affermato l’architetto. “Inoltre, abbiamo basato gli interni su alcuni degli elementi che abbiamo trovato qui”, ha aggiunto, citando come esempio la riscoperta dell’aspetto originario della balaustra sopra la sala principale.

Altri elementi sono stati copiati dagli anni ’60 o da pezzi di design di Bertelli, come una serie di poltrone. “Molte cose sono nuove, ma sembra che sia sempre stato qui. Questa è la vera bellezza: quando non puoi vedere l’intrusione”, ha detto Bona.

Per dare “uno sguardo alla presenza di Prada in modo morbido ed elegante”, l’architetto ha chiesto allo studio di accedere anche ai suoi archivi tessili, scegliendo un motivo verde e bianco da utilizzare sulle tende del locale, sul bancone del bar e sulla stanza in legno divisori.

abbastanza & # xe8;  Principe a Forte dei Marmi, Italia.

Caffè Principe a Forte dei Marmi, Italia.

A punteggiare ulteriormente lo spazio, che può ospitare circa 170 persone tra interno ed esterno, sono mobili antichi e coloratissimi vasi ginori. “Ma il servizio è una parte essenziale del progetto architettonico. Il servizio è architettura, perché un servizio inappropriato sminuisce la bellezza di qualsiasi luogo”.

READ  Lionel Messi non ha intenzione di tornare al Barcellona, ​​​​Manchester United alla ricerca di un nuovo portiere - Paper Round

Mescolando ex membri e 20 nuovi dipendenti, lo staff è attualmente di circa 24 persone, ma l’azienda punta ad aggiungerne qualcuna in più nei prossimi mesi. Erano tutti a Milano per sessioni di formazione sia sul prodotto che sul servizio, compresi i tre nuovi pasticceri che hanno svolto sei mesi di formazione in città sotto la supervisione di Diego Crosaradirettore creativo della pasticceria Marchesi 1824.

Per quanto riguarda la loro uniforme, è stata disegnata da Miuccia Prada e comprende una camicia bianca croccante con il logo cafè diagonale ricamato sul davanti, jeans blu scuro e scarpe da ginnastica bianche per gli uomini o espadrillas per le donne. I baristi indossano camicie da bowling bianche con profili blu scuro.

abbastanza & # xe8;  Principe a Forte dei Marmi, Italia.

Caffè Principe a Forte dei Marmi, Italia.

Indossando un look total black durante l’anteprima, Valentino Casamente, manager di Caffè Principe, ha sottolineato le sfide nell’assunzione di nuovo personale in generale e “la doppia sfida per noi mentre riapriamo la già alta stagione in piena forza”.

Quanto a Casamenti, proviene dal mondo degli alberghi di lusso, come il locale Grand Hotel Imperiale.

“Ovviamente ho sperimentato la parte dell’attività relativa al cibo e alle bevande, ma dal punto di vista dell’hotel. Avevo un manager o un direttore di ristorante come parte del mio team, ma non ho toccato direttamente quell’aspetto”, ha detto Casamente. a dire il vero il concetto di ospitalità è cambiato negli anni e ora si è allargato. Succede ovunque: in un hotel, bar, pasticceria, boutique di lusso… Quindi questa esperienza sarà la stessa in termini di accoglienza ed empatia, l’unica differenza è che richiede la conoscenza specifica di un prodotto diverso. “

abbastanza & # xe8;  Principe a Forte dei Marmi, Italia.

Caffè Principe a Forte dei Marmi, Italia.

In particolare, il menu salato offrirà una selezione eclettica di Marchesi 1824, con particolare attenzione alle opzioni estive come i mini panini e le insalate capresi. Si prevede che in futuro verranno incorporati altri punti fermi nella cucina, come il Riso al Salto di Milano, quando al bar verrà aggiunta una cucina completamente attrezzata.

READ  Un esperto italiano critica il giocatore nigeriano Osimhen per la sconfitta del Napoli contro l'Inter

Nel frattempo, l’unico nuovo arrivato nel menu è la focaccia calda al formaggio Focaccia di Recco, realizzata per volere di Bertelli e importata direttamente dall’omonima città in Liguria, ha detto Casamenti.

abbastanza & # xe8;  Principe a Forte dei Marmi, Italia.

Caffè Principe a Forte dei Marmi, Italia.

Il punto di forza di Marchesi 1824, l’offerta dolce, è in linea con tutte le caffetterie del marchio. “La filosofia è avere un prodotto tipicamente italiano e portarlo in tutto il mondo”, ha sottolineato Crosara. entrato a far parte dell’azienda nel 2018.

Il Gruppo Prada ha acquistato una quota di maggioranza della Pasticceria Marchesi nel 2014 Aggiunti due caffè: uno In Via Monte Napoleone E Quello della Galleria Vittorio Emanuele II – nella sede originaria di Milano via Santa Maria alla Porta. È stato aperto un quarto sito A Mount Street a Londra nel 2019.

«L’idea è quella di proporre una rivisitazione dei classici dolci», ha proseguito Crosara, che indica solo tre varianti del menu. Questi includono l’aggiunta di ciambelle fritte. La reintroduzione della “torta di riso”, una storica ricetta Marchesi del 1824 che un tempo veniva servita nel luogo primario della pasticceria e ora è disponibile solo al Caffe Principe, e una selezione di gusti di gelato più ampia rispetto ai quattro o sei disponibili a Milano .

Alla domanda sul loro caratteristico panettone, il gioiello del Taj Mahal della pasticceria, Casamenti ha riso e si è assicurato: “Stiamo facendo tutti gli arrangiamenti per portarlo anche qui”.

abbastanza & # xe8;  Principe a Forte dei Marmi, Italia.

Caffè Principe a Forte dei Marmi, Italia.

Il Café Principe sarà aperto tutti i giorni dalle 7:30 all’1:00, servendo dalla colazione e dal pranzo agli aperitivi e ai drink dopo cena. A tal fine, l’offerta di cocktail è stata ampliata con il Principe Cocktail, “creato alcuni anni fa per un evento post-sfilata Prada e approvato dalla signora Prada”. Una miscela gratuita dalla ricetta francese degli anni ’75, il cocktail dalle tonalità blu fonde la vodka Grey Goose con il tè Butterfly Pea, succo di limone e zucchero ed è sormontato da champagne Blanc de Blanc e profumi di violetta.

L’obiettivo futuro dell’azienda è quello di mantenere aperto tutto l’anno il Café Principe, svelare la sua terrazza panoramica già rinnovata e realizzare progetti di ristorazione, in riferimento ai frequenti eventi in-store ospitati dai negozi di lusso della zona, tra cui quelli del Gruppo Prada portafoglio, come le unità Miu Miu e Car Shoe.

abbastanza & # xe8;  Principe a Forte dei Marmi, Italia.

Caffè Principe a Forte dei Marmi, Italia.

WWD migliore

Clicca qui per leggere l’articolo completo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *