Preview – AFC Champions League 2021: Gruppo C | Calcio notizia

JEDDAH: La vivace città saudita di Gedda ospiterà il Gruppo C della AFC Champions League 2021 con Saudi Al-Ahly, unendosi ai giganti pro-league iraniani Esteghlal, le forze di polizia irachene e una delle squadre di maggior successo del Qatar, Al-Duhail.

Nel formato ampliato della competizione con 40 squadre che giocano in 10 gironi, con i leader dei gironi e le prime sei seconde classificate che si qualificano per gli ottavi, la competizione sarà più intensa che mai per un posto nella fase a eliminazione diretta.

Posto

Stadio della città sportiva King Abdullah: Un gioiello nella corona degli stadi sportivi in ​​Arabia Saudita, questo stadio, che può ospitare 62.000 persone, è stato inaugurato nel 2014 a Jeddah, sulla costa occidentale del Regno.

Ospita le partite di due potenze in città, Al-Ittihad e Al-Ahly. Durante i suoi sei anni di esistenza, lo stadio ha ospitato importanti partite come la Supercoppa italiana 2019, la Supercoppa spagnola 2020 oltre ad altri eventi sportivi tra cui la WWE.


Uomini chiave

Dudu – Al Duhail SC

Dal suo arrivo ad Al Duhail dal club brasiliano Palmeiras nell’estate del 2020, il regista Dudu è cresciuto costantemente la sua statura nel club del Qatar. Nella AFC Champions League 2020, ha impostato un gol e creato otto occasioni e fornito 62 assist che si sono conclusi nel terzo finale, 12 passaggi in più rispetto a qualsiasi altro giocatore di Al Duhail.

In questa stagione, il giovane brasiliano ha aggiunto gol al suo gioco, guidando il capocannoniere del club nella Qatar Stars League con 12 gol a suo nome, e non vede l’ora di costruire su questo livello nella sua seconda carriera continentale nel club.

READ  Roma ospita le World Series of Skateboarding in the Street

Omar Al Somah – Al Ahli Saudi FC

Questa stagione potrebbe non essere buona per Al-Ahly, in quanto si trovano al settimo posto nella classifica, ma ciò non ha impedito all’attaccante siriano Omar Al-Somah di continuare a segnare i gol in doppia cifra per la settima stagione consecutiva dalla sua arrivo. Al-Qadisiyah Al-Kuwaiti.

Il 32enne ha ora superato i 130 gol in campionato ed è anche tra un gruppo selezionato di attaccanti ad aver segnato più di 20 gol in AFC Champions League.

Mehdi Ghaedi – Esteghlal FC

A lungo annunciato come il prossimo grande nome ad essere eliminato dal campionato professionistico iraniano, il 22enne Mehdi Ghaidi ha iniziato a mostrare il suo potenziale di ragazzo promettente ed è diventato parte integrante della squadra di Istiqlal sperando di raggiungere la fase a eliminazione diretta per la quarta volta in cinque anni.

Nella AFC Champions League 2020, Ghedi ha segnato un gol e ne ha allestito un altro. Creando sette possibilità e tirando sette tiri in porta, entrambi i numeri sono in cima alle classifiche del club, che ha giocato in un gruppo a tre squadre dopo il ritiro di Al-Wahda.

Gilmen Rivas – la polizia

Nonostante sia entrato nella polizia solo a febbraio, l’attaccante venezuelano Glimin Rivas è entrato nel club senza problemi ed è già il secondo miglior marcatore del campionato in questa stagione con cinque gol a suo nome.

Il 32enne ha maturato una lunga esperienza in AFC Champions League, avendo già segnato 10 gol nel torneo con Al-Rayyan del Qatar e Al-Ittihad. Ha rappresentato anche altri grandi club della regione, tra cui Al Hilal e Sharjah.

READ  Fabio Turchi vs.Dylan Bregeon Live Stream (4/16/21): Come guardare la boxe su DAZN, time, fight card

Incontri da guardare

Ci saranno molti déjà vu nel Gruppo C dell’AFC Champions League 2021, poiché tre delle stesse squadre che hanno gareggiato nel Gruppo A l’anno precedente si ritrovano di nuovo insieme.

Al Ahly, Police e Al Estiqlal erano tutti nello stesso gruppo a Doha pochi mesi fa, ea quel punto la quarta squadra, Al Wahda, si era ritirata dopo non essere stata in grado di viaggiare a causa di una serie di casi COVID-19 a Doha . Club. Questa volta, il trio è stato completato dal club qatariota Al-Duhail.

I margini erano così buoni l’ultima volta che tutte le partite tra le tre squadre lo avrebbero reso interessante. L’indipendenza e la polizia sono inseparabili ai 180 minuti nel 2020, poiché entrambe le partite sono pareggiate 1-1, quindi entrambe saranno eliminate per i primi tre punti.

Al-Ahly e Al-Istiqlal si sono scambiati vittorie con i sauditi che hanno vinto 2-1 al secondo turno e Al-Istiqlal è tornato 3-0 nell’ultimo turno. Si affrontano nuovamente nella partita di apertura del girone concentrandosi sui punti per tenerli fuori dal segno.

Poi c’è il confronto privato tra due dei migliori giocatori del mondo arabo e due uomini che hanno avuto molto successo, ma finora molto diversi. Il cuore di Duhail Al-Duhail si è fatto un nome nella prima divisione italiana, rappresentando Juventus, Roma e Udinese, e toccherà a lui fermare il capitano della nazionale siriana Al-Soma, che ha trascorso gran parte del suo calcio carriera in Al-Ahly. , Per diventare gli obiettivi storici del club e della Saudi Professional League.


Il sondaggio termina alle 16:00 (UTC + 8) del 13 aprile.

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post L’estensione DuckDuckGo per Chrome blocca la controversa nuova tecnologia di tracciamento FLoC di Google
Next Post Coronavirus negli Stati Uniti: il numero di ricoveri ospedalieri Covid-19 è in aumento tra i giovani negli Stati Uniti, soprattutto in una regione