Premier League: il colpo di Raphael Varane al Manchester United

Il manager del Manchester United Ole Gunnar Solskjaer ha dichiarato venerdì che il difensore del Manchester United Raphael Varane è diventato un membro influente della squadra e che la sua assenza fino a cinque settimane a causa di un infortunio al tendine del ginocchio è un duro colpo per la squadra della Premier League.

Varane, che ha completato il suo trasferimento da $ 45,76 milioni allo United dal Real Madrid alla fine della stagione, è tornato in squadra dopo un infortunio alla coscia nella vittoria per 3-0 sul Tottenham Hotspur sabato scorso.

Tuttavia, martedì ha avuto un altro problema nel primo tempo del pareggio per 2-2 della Champions League contro l’Atalanta.

“Con tutta la tecnologia ora ti aspetti che resti fuori per quattro o cinque settimane con i controlli. È un duro colpo. Rafael è entrato ed è stato davvero impressionante”, ha detto Solskjaer ai giornalisti prima del derby di sabato in casa contro il Manchester City.

“Eric Bailey è arrivato l’ultima volta ed è stato eccellente. Ecco perché abbiamo una grande squadra e affrontiamo gli assenti”.

Solskjaer potrebbe anche fare a meno del difensore centrale Victor Lindelof, anch’egli vittima di un infortunio sul campo di allenamento.

“Ci sono ancora dei dubbi”, ha detto, “ma spero che torni domani e dica che è pronto… Mi aspetto che sia pronto, mettiamola così, ma non posso promettervelo.”

Il manager del Manchester City Pep Guardiola si è rifiutato di abbandonarsi al clamore che circonda il derby del fine settimana al Manchester United, dicendo che è stato speciale per i fan, ma non è stato come giocare in una semifinale o in una finale.

READ  Claudio Ranieri esce dalla Sampdoria con una vittoria per il Parma

Quando gli è stato chiesto se fosse la sua partita più importante, Guardiola ha risposto: “Non credo, forse per alcune persone. Cerchiamo di rendere importante ogni partita. Certo il derby è per tanti problemi emotivi ma vogliamo gli stessi risultati. Ma alla fine non è una finale o una semifinale”.

Il City ha recuperato dalla sconfitta per 2-0 in casa contro il Crystal Palace in Premier League lo scorso fine settimana con una schiacciante vittoria per 4-1 sul Bruges infrasettimanale di Champions League.

Il City, terzo in classifica, ha segnato 20 gol in Premier League in questa stagione, nove in meno del Liverpool al secondo posto e sei dietro la capolista Chelsea.

“Quando non segni, è ‘tranquillo’ per il prossimo goal. Quando segnerai, è ‘tranquillo’ per il prossimo obiettivo”. In tre giorni non abbiamo bisogno di un attaccante e poi dobbiamo comprare sette attaccanti. Dobbiamo essere calmi, uscire e fare il nostro gioco”.

Il calcio di Firmino

Il manager del Liverpool Jurgen Klopp ha detto che l’attaccante brasiliano del Liverpool Roberto Firmino ha subito un grave infortunio al tendine del ginocchio nella vittoria per 2-0 della Champions League di mercoledì contro l’Atletico Madrid e che non c’era un calendario per il ritorno del 30enne. L’infortunio potrebbe impedire a Firmino di giocare in una serie di partite, a partire dalla trasferta di domenica in Premier League al West Ham United, mentre il Liverpool, secondo in classifica, cerca di colmare un divario di tre punti con la capolista Chelsea.

“Bobby non è una buona notizia con un grave infortunio al tendine del ginocchio, è davvero un peccato. Non sappiamo esattamente per quanto tempo starà fuori, ma non passerà ora subito dopo la sosta per le nazionali. Dobbiamo lavorarci su”, Klopp ha detto al sito web del Liverpool.

READ  Tomori torna in nazionale dopo le forti offerte per il Milan | Gli sport

Klopp ha detto che anche il difensore Joe Gomez (polpaccio) e il centrocampista Curtis Jones (Al Ain) salteranno la partita di domenica a causa di infortuni. “Curtes è una storia completamente diversa (da Firmino), è stato sfortunato in allenamento – si è graffiato un dito nell’occhio. Ho avuto molti infortuni ai giocatori nella mia carriera, e questo non è stato coinvolto”, Klopp aggiunto.

Sta tornando, ma dobbiamo vedere esattamente per quanto tempo. Tornerà sicuramente dopo la sosta per le Nazionali, ma durante la sosta per le Nazionali dobbiamo vedere quando potrà ricominciare a fare le cose giuste.

“E Joey, si spera anche dopo la pausa internazionale.”

Ken è ottimista

Harry Kane del Tottenham Hotspur afferma che la nomina di Antonio Conte come allenatore del club mostra “grande ambizione” e lascia i giocatori senza scuse mentre cercano di ribaltare un inizio di stagione mediocre.

La scarsa forma di Kane in Premier League è stato un fattore nel licenziamento di Nuno Espirito Santo questa settimana dopo soli quattro mesi in carica, con l’attaccante che ha segnato solo una volta in 10 partite.

La delusione per il mancato trasferimento del capitano dell’Inghilterra al Manchester City alla fine della stagione sembra pesare su Kane, che a volte è sembrato frustrato in questa stagione.

Ma il 28enne è stato sopraffatto dalle sue lodi a Conte dopo la frenetica vittoria per 3-2 del Tottenham sul Vitesse Arnhem in Europa League giovedì, la prima partita di Conte.

“Mostra una grande ambizione ad essere onesto. La sua biografia parla da sola, tutti sanno quanto ci tenesse a lui e cosa ha fatto come allenatore nel gioco”, ha detto Kane dell’italiano che ha vinto lo scudetto con l’Inter, il Chelsea e Juve.

READ  Juventus, Milan e Inter vogliono restare nel campionato italiano

“Devi rispettarlo. Lavorerà il più duramente possibile per migliorarci come giocatori, ma si tratta di noi come giocatori, sfruttarlo, imparare, fare di più in campo, fare di più in allenamento, fare più allenamento – che si tratti di recupero o altro. Così.”

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Pre-ordini di Pokemon Diamante e Perla: pacchetto doppio, data di uscita e altro
Next Post Test di difesa planetaria per vedere se può cambiare la rotta dell’asteroide che sta per essere lanciato