Premier League 2021, Manchester United vs Liverpool, notizie sulla Premier League, calcio, anteprime, notizie sulla squadra, analisi, consigli di fantasia, infissi, risultati, risultati

Sarà un weekend fantastico in Premier League poiché un gruppo di squadre di spicco deve prepararsi rapidamente dopo l’azione europea a metà settimana.

C’è una lotta dall’alto verso il basso, una battaglia a sorpresa per il terzo posto e l’enorme lotta tra Manchester United e Liverpool.

Ecco le trame più importanti da tenere d’occhio nel set di Premier League di questa settimana.

Guarda i migliori giocatori di calcio del mondo ogni settimana con beIN SPORTS su Kayo. Copertura in diretta di LaLiga, Bundesliga, Ligue 1, Serie A, Coppa Carabao, EFL e SPFL. Nuovo per Kayo? Inizia la tua prova gratuita>

Ronaldo fa l’eroe al Chelsea | 01:55

La grave carenza di 145 milioni di sterline del Chelsea

Il Chelsea ha speso 97,5 milioni di sterline per Romelu Lukaku un anno dopo aver speso 47,5 milioni di sterline per Timo Werner e 62 milioni di sterline iniziali per Kai Havertz, costruendo uno degli attacchi più costosi della Premier League.

Havertz ha segnato quattro gol in 27 partite di Premier League la scorsa stagione, mentre Werner ne ha segnati sei in 35 partite. Quest’anno hanno segnato un gol ciascuno in sette partite ciascuno, mentre Lukaku ne ha segnati tre nelle prime tre ma da allora non ha segnato in sette (tutte le competizioni).

Il Chelsea sta ora affrontando una crisi di attaccanti da $ 268 milioni, dopo che sia Lukaku che Werner si sono infortunati durante la vittoria della Champions League sul Malmo e saranno fuori per qualche tempo.

“Non ne so molto”, ha detto l’allenatore Thomas Tuchel. “Romelo si è slogato la caviglia in area di rigore e Timo si è infortunato al bicipite femorale. Ci vorrà un po’ di tempo per entrambi. Servono più controlli per essere più precisi ma per qualche partita saranno fuori”.

Fortunatamente, Havertz era in buona forma quando è uscito dalla panchina al 23′ per Lukaku, segnando subito dopo l’intervallo nella vittoria per 4-0. Dovrà assumersi un pesante fardello nelle prossime partite, a partire dal Norwich ultimo in classifica sabato sera e poi uno scontro di coppa con il Southampton.

Ha detto: “Sono uscito dalla panchina”. “Bisogna essere sempre pronti, è sempre difficile essere coinvolti, ma nel secondo tempo ho provato a segnare, quindi è fantastico”.

Tuchel ha detto che era tempo per gli altri giocatori di “dimostrare il loro punto” e combattere per la loro inclusione nella squadra. “Sempre, sempre una possibilità ed è sempre necessario dimostrare un punto. Possono dimostrare un punto ora, quindi faremo qualche partita senza Romelu e Timo, quindi tutti sono invitati a partecipare alla gara per minuti in campo”.

READ  Guai Juventus: irruzione della polizia e sofferenza in Serie A

Havertz ha lottato per il livello finora nel suo periodo al Chelsea. Se ottiene un lungo periodo nella squadra, le leggende della Premier League si aspettano grandi cose.

“Havertz è un vero giocatore, ha solo bisogno di prestazioni costanti nella squadra e potrebbe ottenerlo ora se Werner e Lukaku uscissero”, ha detto Peter Crouch a BT Sport.

Paul Scholes ha aggiunto che crede che Havertz possa segnare 10-15 gol a stagione per la squadra di Thomas Tuchel.

“Penso che Havertz segni 10-15 gol a stagione”, ha detto. “Otterrà di più? Non ne sono sicuro, ma ha sicuramente bisogno di condividere. “

Se non eccelle, Tuchel potrebbe pentirsi di aver lasciato partire Olivier Giroud e Tammy Abraham.

CR7 vola con il ritorno di foche fantastiche | 01:10

Vecchio problema serio

Il Manchester United è molto debole sui calci piazzati. Non è un problema nuovo – la scorsa stagione è arrivato secondo dietro al Leeds per numero di gol subiti (14) – ma è un problema che devono assolutamente risolvere. Sullo sfondo dei problemi della scorsa stagione, Ole Gunnar Solskjaer ha assunto il famoso coach Eric Ramsey come assistente specialista.

Ma le cose non sono andate molto meglio finora quest’anno. Contro l’Atalanta in Champions League, lo United è stato colto da un calcio di punizione veloce e non è riuscito a difendere il successivo cross. Harry Maguire e Luke Shaw hanno poi difeso male un calcio d’angolo, realizzando gol veloci per gli ospiti italiani e continuando una serie di gol facili.

Lo United non mantiene la porta inviolata in casa da aprile (12 partite, le peggiori dal 1964) e sta per affrontare una delle squadre d’attacco più pericolose del mondo. In otto delle ultime nove partite del Liverpool in tutte le competizioni, ha segnato tre o più gol. L’unica volta che non sono riusciti a segnare tre gol è stato un pareggio per 2-2 con il Manchester City, la miglior difesa del campionato.

Il Liverpool ha anche segnato cinque gol di pari livello in campionato in questa stagione. Nel frattempo, il Manchester United non ha segnato alcun gol, ma ha subito tre gol.

Solskjaer ha molti altri problemi a cui pensare: primo fra tutti come trovare la sua migliore formazione a centrocampo, come rinnovare il suo sistema difensivo a merito di Ronaldo e come riparare la natura disgiunta della sua squadra in difesa e in attacco. Ma anche se riesce a stringere le cose in difesa, la scarsa difesa dello United dai calci piazzati potrebbe rivelarsi il suo tallone d’Achille.

Il “fango crudele” della squadra dello United ha lasciato Ole in una situazione “disperata”. Vincere è solo “carta sulle crepe”

READ  Assicuratore Ferrari vince controversia prestito con Luxury Mag

Klopp risponde al giornalista a causa del suo disprezzo | 00:38

BLOCKBUSTER SORPRESA CON MORSO AGGIUNTO

C’è una vittoria per tre a quattro domenica mattina, ma una di queste due squadre è il Brighton.

Un inizio impressionante e una serie di amichevoli li hanno visti battere Burnley, Watford e Brentford per iniziare la loro campagna nonostante la sconfitta contro l’Everton durante quella corsa di quattro partite. Hanno aggiunto una solida vittoria sul Leicester, ma da allora sono tornati a tre pareggi di fila poiché non sono riusciti a creare occasioni regolari. Tuttavia, sono riusciti a battere gli avversari in modo superbo, mantenendo quattro reti inviolate e subendo solo cinque gol in rete e il secondo minor numero di tiri in porta.

Ora ospita il Manchester City, l’unica squadra ad aver segnato meno tiri in porta, avendo subito solo tre gol in questa stagione con sei reti inviolate. Entrambe le squadre giocano un ottimo calcio da guardare così come la loro solida difesa, quindi il confronto dovrebbe essere buono.

Ma c’è un morso in più a questo gioco. Non solo il terzo consecutivo, ma il Brighton ha vinto questa partita la scorsa stagione 3-2 – la prima vittoria sul club dal 1981 e la prima vittoria in Premier League dopo aver perso le prime sette partite di Premier League contro il Manchester City in totale. Margine 21-2.

In quella partita il Brighton segnò tre gol nella ripresa nonostante avesse subito una rete al secondo minuto e subito dopo la fine del primo tempo. Compreso quel confronto, tutti gli ultimi sette gol del City in Premier League sono arrivati ​​nel secondo tempo. Non si contano un’altra rimonta nel secondo tempo degli sfavoriti. Ma avendo perso solo una delle nove partite dalla sconfitta di maggio, il City cercherà di fare una dichiarazione e forse salire in classifica nel caso in cui Chelsea o Liverpool perdano punti.

I proprietari di PL temono i soldi di Newcastle | 05:04

Una prova difficile per il nuovo MAGPIE BOSS

Il Crystal Palace è imbattuto in casa nelle prime quattro partite e sta cercando di raggiungere il quinto posto per la prima volta in First Division dal 1990-91. Nel frattempo, il Newcastle non ha vinto nelle prime otto partite e ha vinto solo una delle ultime sei trasferte al Palace in campionato. È una prima prova dura per il potenziale allenatore dei Magpies Paulo Fonseca – che venga nominato in tempo per prendere il comando o meno – e probabilmente i gol arriveranno. Entrambi hanno segnato 10 gol in questa stagione, ma sono i peggiori 19 gol subiti contro il Newcastle in campionato che hanno rovinato le loro speranze di vittoria finora in questa stagione. Il Palace è abituato alle montagne russe: prima ha portato in vantaggio contro il Brighton, poi ha reagito con due gol da segnare contro il Leicester, e l’ultima volta ha rimbalzato due volte per guidare l’Arsenal solo per concedere al minuto 95. Aspettati il ​​caos.

Alexander accende l’attacco dell’Arsenal?

Il francese Alexandre Lacazette ha salvato il 2-2 contro il Crystal Palace con un gol nel finale, ma non ha potuto nascondere i problemi dell’Arsenal. Ha segnato solo sette gol in otto partite e ne ha subiti 12, con serie preoccupazioni sia in attacco che in difesa. Le cose dovrebbero migliorare in fretta anche se sono imbattuti da cinque partite perché la triste prestazione li ha fatti perdere nelle prime tre partite.

Lacazette ha giocato solo tre partite dalla panchina in questa stagione, la quinta con l’Arsenal, nonostante abbia segnato per l’Arsenal nelle ultime 13 partite. Quest’anno dovrebbe essere il suo ultimo al club con il suo contratto in scadenza alla fine della campagna.

Ma Mikel Arteta è aperto a un nuovo accordo per mantenere il veterano sui libri.

“Tutto è possibile”, ha detto lo spagnolo, prima di lodare le sue motivazioni e la sua influenza.

“Non avevo dubbi al riguardo [his motivation]disse Arteta. “Se lo avessi fatto, probabilmente avrei deciso di fare qualcosa di diverso in estate se il movente fosse solo il suo futuro finanziario. Non è il caso di Laka e lo ha dimostrato da quando è qui tutti i giorni ed è ancora un giocatore davvero importante per noi.

“Penso che sia stato in grado di trasmettere questa energia [against Palace] E questo è stato contagioso per il resto della squadra e per lo stadio. Crea istantaneamente un’atmosfera diversa, con il suo design e la sua qualità e prova a cambiare il risultato all’istante e [had] Quella convinzione in se stesso di potercela fare”.

Lacazette offre qualcosa di diverso dal dolce attacco di Arteta, e potrebbe essere proprio quello di cui la squadra ha bisogno. Con Pierre-Emerick Aubameyang che è stato l’unico giocatore a segnare più di una volta in questa stagione (tre gol), Arteta ha ragione a dire che Lacazette è ancora “molto importante” per l’Arsenal.

L’inizio di Lacazette contro l’Aston Villa potrebbe innescare l’attacco dell’Arsenal e potrebbe solo aiutarlo a convincerlo a rimanere nel club la prossima stagione.

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Il quarto gioco di The Dark Pictures Anthology è The Devil In Me
Next Post Qui puoi ottenere un colpo di richiamo nell’area metropolitana di Sacramento