Perché Omicron è più trasmissibile e presenta sintomi più lievi rispetto a Delta? I medici decifrano | Ultime notizie dall’India

I medici di Delhi hanno affermato che i pazienti con la variante omicron del coronavirus presentavano sintomi di gravità più lieve rispetto al ceppo Delta e alcuni non si lamentavano della febbre.

Il dottor Suresh Kumar, direttore medico del Lok Nayak Jai Prakash Narayan Hospital (LNJP), ha affermato che dei 34 pazienti trattati finora per Omicron, la maggior parte era asintomatica.

“Uno dei pazienti aveva una febbricola, un altro si lamentava di dolori muscolari e il resto aveva sintomi simili al raffreddore”, ha detto all’agenzia di stampa ANI.

Il dottor Kumar ha affermato che tutti i pazienti hanno ricevuto solo un trattamento sintomatico e nessuno ha richiesto steroidi, ossigeno o antivirali. “Non diamo compresse di paracetamolo a meno che qualcuno non abbia la febbre”, ha detto.

Leggi anche | Tre volte più trasferibile di Delta: il governo avverte gli stati, gli UT su Omicron

Omicron è più leggero della variante Delta, che è stata scoperta in India lo scorso anno e ha causato panico in tutto il mondo, in termini di gravità, ha affermato il dottor Manoj Sharma, consulente di medicina interna presso il Fortis Hospital di Delhi. “Anche se è troppo presto per generalizzare sui sintomi di Omicron”, ha detto all’ANI.

Il dott. Sharma ha osservato che i dati provenienti da tutto il mondo indicano anche che la gravità della malattia nei pazienti con Omicron è inferiore rispetto a quelli infetti dalla variante delta. “Negli anziani o in quelli con comorbidità, qualsiasi malattia è più grave”, ha detto, aggiungendo che era certamente “troppo presto” per dire qualcosa sulla gravità di Omicron.

READ  Coronavirus | Gli Stati Uniti inviano le materie prime a Coffeeshield

Omicron, che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha classificato come “variante preoccupante” simile al ceppo delta, ha diffuso segnali preoccupanti per la sua elevata trasmissibilità. Per illustrare questo, l’ex capo del Dipartimento di Epidemiologia e Malattie Infettive presso l’Indian Council of Medical Research (ICMR), il dottor Lalit Kant, ha fatto riferimento a uno studio condotto a Hong Kong.

L’esperimento è stato condotto al di fuori del corpo umano prelevando tessuto dai bronchi dei pazienti durante l’intervento chirurgico e utilizzandolo per far crescere il virus in laboratorio.

Leggi anche | Gli attuali vaccini Covid-19 funzionano su Omicron? risposta del governo

Dopo 24 ore, lo studio ha mostrato che la variante Omicron si era replicata quasi 70 volte di più del delta o del ceppo originale trovato a Wuhan, in Cina, ha detto il dottor Kant. “Questo potrebbe rilasciare più virus e infettare altri più facilmente”, ha affermato l’agenzia di stampa ANI.

Secondo lo studio, il dottor Kant ha affermato che l’Omicron si replica “10 volte più lentamente” nel tessuto polmonare, il che potrebbe essere una possibile spiegazione per i sintomi più lievi in ​​contrasto con il ceppo Delta.

Leggi anche | 3 casi di Omicron confermati a Jammu, i funzionari dicono che nessuna storia di viaggi all’estero

Tuttavia, il Dr. Kant ha messo in guardia dal trarre conclusioni con certezza poiché lo studio è stato pubblicato online e non è stato ancora rivisto.

L’India ha finora segnalato 216 casi di Omicron, con Maharashtra e Delhi che rappresentano il maggior numero di infezioni.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Arsenal-Sunderland in diretta! Coppa Karabo
Next Post L’80% dei primi 100 giochi su Steam viene eseguito “quasi perfettamente” su Linux