Pak è stata rilevata da truffatori e criminali, dice l’ex primo ministro; Chiudi la strada per la residenza di Imran

Il blocco e l’inseguimento da parte delle autorità dei sospetti, voluti nelle violente proteste per il recente arresto di Khan, ha fatto infuriare i sostenitori dell’ex primo ministro e fatto temere ulteriori scontri tra loro e le forze di sicurezza.

Imran Khan è stato rilasciato dalla custodia durante il fine settimana ed è tornato a casa sua in una zona esclusiva di Lahore. Dozzine dei suoi sostenitori stavano con lui, insieme a guardie private. La polizia, che ha isolato la casa mercoledì, afferma di voler consegnare 40 sospetti. L’ultimatum di Khan termina alle 14:00 ora locale.

Il ministro dell’informazione del Punjab, Amir Mir, ha detto che il governo provinciale non ha ancora in programma di arrestare l’ex primo ministro pakistano Imran Khan prima che il termine di 24 ore scada alle 14:00 di giovedì. “Prima, lascia che scada il termine di 24 ore, e poi il governo rivelerà i suoi piani”, ha detto il ministro regionale a Geo News. Mercoledì, l’ex primo ministro pakistano Imran Khan ha affermato che la polizia aveva transennato la sua casa a Lahore per arrestarlo di nuovo. La polizia del Punjab è arrivata davanti alla residenza del capo del PTI a Zaman Park per arrestarlo e isolare la sua casa.

Ha affermato in un tweet: “Potrebbe essere il mio ultimo tweet prima del mio prossimo arresto”. Khan ha anche esortato i suoi sostenitori a raggiungere il giardino di Zaman.

Il ministro dell’Interno pakistano Rana Sanaullah ha avvertito che il sollievo di Imran Khan dalla Corte Suprema “non durerà a lungo”. Mercoledì, ha detto che l’ex primo ministro potrebbe essere arrestato dopo la mezzanotte, una volta scaduta la sua cauzione protettiva.

L’ultima mossa drammatica della polizia del Punjab è arrivata dopo che il governo del Punjab ha concesso alla leadership del PTI 24 ore per consegnare 30-40 terroristi rintanati nella residenza di Imran Khan a Zaman Garden.

Il governo provvisorio del Punjab ha dato un ultimatum di 24 ore al partito di Khan per consegnare i miscredenti al governo e un segnale verde alla polizia per condurre un’importante operazione sulla residenza di Zaman Park.

Secondo Dawn, la polizia del Punjab apparentemente si è ritirata dalla residenza di Imran Khan dopo il dramma che si è svolto mercoledì sera.

Il capo del Pti, Imran Khan, ha detto che non c’erano dubbi sul fatto che avesse lasciato il Paese e che sarebbe rimasto in Pakistan “fino al mio ultimo respiro”.

Ore dopo che la polizia del Punjab ha isolato la residenza di Khan a Lahore, i sostenitori del movimento hanno iniziato a radunarsi fuori da Zaman Park.

L’arresto di Imran Khan e le conseguenti violenze della scorsa settimana hanno aggravato l’instabilità politica nel paese dell’Asia meridionale di 220 milioni di abitanti. Islamabad stava affrontando la sua peggiore crisi economica di sempre, con un lungo ritardo nell’assicurare il finanziamento del Fondo monetario internazionale necessario per evitare una crisi della bilancia dei pagamenti.

READ  Omicron inizia a diminuire negli Stati Uniti, mostra i dati

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *