Otto persone sono morte in Germania mentre le case sono crollate a causa dell’alluvione, mentre decine sono i dispersi

BERLINO – Oggi sono stati annunciati livelli estremi di pericolo di inondazioni in almeno otto luoghi della Germania, con almeno otto morti e dozzine di dispersi dopo che una serie di alluvioni ha spazzato via le strade e spazzato via le auto.

La polizia nella città occidentale di Coblin ha detto giovedì che quattro persone sono state uccise e circa 50 sono intrappolate sui tetti delle case in attesa di soccorso nella contea di Ahrwheeler.

Durante la notte sei case sono crollate nel villaggio di Schultz. “Molti sono stati denunciati come scomparsi”, ha detto la polizia.

L’Eiffel Schultz è un’area vulcanica di dolci colline e piccole valli a sud-ovest di Colonia.

L’intera entità dei danni nell’area non è ancora chiara dopo che diversi villaggi sono stati tagliati fuori da inondazioni e frane, rendendo le strade impraticabili. I video pubblicati sui social media hanno mostrato auto che galleggiavano per le strade e in alcuni punti case parzialmente crollate.

Le autorità hanno dichiarato lo stato di emergenza nella regione dopo diversi giorni di forti piogge che hanno colpito gran parte della Germania occidentale e centrale e dei paesi limitrofi, causando danni ingenti.

La polizia ha detto che due uomini, di 77 e 82 anni, sono stati uccisi nelle città occidentali di Kamen e Wuppertal, dove le autorità hanno avvertito che una diga sarebbe esplosa.

Le autorità della contea di Rhine-Seek, a sud di Colonia, hanno ordinato l’evacuazione di diversi villaggi sotto il bacino idrico di Steinbacht, temendo che la diga potesse rompersi.

Un pompiere è annegato mercoledì durante un’operazione di salvataggio nella città di Aldena, nella Germania occidentale, mentre un altro è crollato durante le operazioni di salvataggio in una centrale elettrica a Verdol-Elverlingson. Le autorità dicono che un uomo è scomparso nella città orientale di Johstot dopo aver cercato di proteggere la sua proprietà dall’innalzamento dell’acqua.

READ  Rolling Stone 500 migliori canzoni di tutti i tempi: vedi la Top 25

I collegamenti ferroviari sono stati sospesi in gran parte dello stato più popoloso della Germania, la Renania settentrionale-Vestfalia. Il governatore Armin Lacet avrebbe dovuto arrivare giovedì nella città di Hagen colpita dall’alluvione per nominare Angela Merkel presidente nelle elezioni tedesche di questo autunno.

L’agenzia meteorologica tedesca prevede meno pioggia per giovedì.

Nel Belgio orientale, devastato dalle inondazioni, ha piovuto ininterrottamente durante la notte, uno è annegato e l’altro è scomparso.

In alcune città i livelli dell’acqua sono saliti a livelli senza precedenti e i loro centri sono diventati fiumi.

Le principali autostrade sono state allagate e nel sud e nell’est del paese tutto il traffico è stato interrotto, ha detto il servizio ferroviario, aggiungendo che “il trasporto alternativo non è molto possibile”.

Nella parte orientale di Ufa, al confine con la Germania, un uomo è stato dichiarato morto dopo essere stato travolto da un’alluvione, ha detto il governatore locale alla rete RTPF.

A Liegi, la principale città del Belgio orientale, il fiume Muse potrebbe rompere gli argini entro mezzogiorno e riversarsi nel centro della città. La polizia ha avvertito i cittadini di adottare misure precauzionali.

Le autorità della città olandese meridionale di Walkenberg, vicino ai confini tedesco e belga, hanno evacuato una casa di cura e un rifugio durante la notte a causa delle inondazioni, che hanno trasformato la strada principale della città turistica in un fiume, secondo i media olandesi.

Il governo olandese ha inviato nella tarda serata di mercoledì 70 soldati nella provincia meridionale del Limburgo per assistere in compiti tra cui il trasporto degli sfollati e il riempimento dei sacchi di sabbia mentre i fiumi straripano. Non ci sono state segnalazioni di feriti nelle alluvioni nei Paesi Bassi.

READ  Perché i prezzi delle azioni AMD e Nvidia sono aumentati la scorsa settimana?

Questa settimana, piogge insolitamente intense hanno inondato la Francia nord-orientale, costringendo la caduta di alberi e chiudendo dozzine di strade. Il treno per il Lussemburgo è stato bloccato e i vigili del fuoco hanno evacuato dozzine di persone dalle case vicino al confine tra Lussemburgo e Germania e dalla regione della Marna, secondo l’emittente locale France Blue.

Secondo il Servizio meteorologico nazionale francese, alcune aree hanno ricevuto l’equivalente di due mesi di pioggia negli ultimi uno o due giorni. Con il terreno già saturo, il servizio ha emesso avvisi di inondazioni per 10 regioni che prevedono forti piogge giovedì.

Emanuele Schiavone

"Appassionato ninja della birra. Risolutore di problemi estremi. Pensatore. Appassionato di web professionista. Avido comunicatore. Piantagrane hardcore. "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post I villaggi della Calabria regalano 33.000 dollari ai giovani che si trasferiscono in Italia
Next Post Il primo ministro australiano Scott Morrison nega di essersi contaminato da McDonald’s