Nvidia prevede restrizioni sulla fornitura di GPU per la “maggioranza” entro il 2022

Nvidia ha avvertito all’inizio di quest’anno che l’enorme deficit di GPU sarebbe continuato per tutto il 2021 e che la società ora si aspetta che i problemi di distribuzione continuino anche nel 2022. Parlando delle entrate dell’anno fiscale 2022 di Nvidia nel secondo trimestre, il CEO di Nvidia Jensen Huang prevede restrizioni sulla fornitura questa settimana per la maggior parte del prossimo anno.

“Mi aspetto di vedere un ambiente con restrizioni dell’offerta per la maggior parte del prossimo anno, questa volta la mia ipotesi”, ha detto Huang. Secondo la trascrizione della chiamata, Scoperto da Schede video. Nvidia si impegna a mantenere la stabilità dell’offerta a lungo termine, ma la domanda è ancora superiore all’offerta attuale durante una carenza globale di chip.

Gli avvertimenti di Nvidia sulla carenza di GPU entro il 2022 non suonano così male come sembrano. In precedenza, abbiamo notato che Nvidia ha riproposto la sua gamma di GPU in Europa e negli Stati Uniti nelle ultime settimane più di quanto abbiamo visto dal lancio della serie RTX 30 lo scorso anno.

Le GPU RX 6600 XT di AMD sono ancora disponibili presso alcuni rivenditori del Regno Unito.
Foto di Tom Warren / The Verge

Anche le GPU RX 6600 XT di AMD sono state recentemente vendute a un prezzo al dettaglio consigliato o inferiore, con numerose schede ancora in stock presso i rivenditori del Regno Unito. Uscire e acquistare la GPU perfetta che desideri non è ancora facile, ma sembra che le cose stiano migliorando un po’.

Nonostante la carenza, Nvidia è stata comunque in grado di ottenere una vittoria Entrate record $ 6,51 miliardi Si tratta di un aumento del 68 per cento su base annua. Le entrate totali di Gaming Nvidia sono state di 3,06 miliardi di dollari, in aumento dell’85% rispetto all’anno precedente. La società sta ora vendendo la maggior parte delle sue GPU da gioco per PC (80%) contro i suoi requisiti di crittografia a tasso di hash leggero.

Poiché il segmento dei giochi di Nvidia cresce chiaramente, il nuovo processore di mining di criptovaluta (CMP) dell’azienda non è riuscito a soddisfare le previsioni di Nvidia. CMP ha raggiunto solo $ 266 milioni di entrate, rispetto ai $ 400 milioni stimati dalla società. La repressione della criptovaluta in Cina potrebbe aver influito sulle vendite di CMP con i minatori Vendere GPU usate.

READ  Braun Stroman diventa "Waiting" per Braun Wyatt dopo l'uscita in WWE
Emanuele Schiavone

"Appassionato ninja della birra. Risolutore di problemi estremi. Pensatore. Appassionato di web professionista. Avido comunicatore. Piantagrane hardcore. "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Online è meglio: ecco le attività che dominano sul web
Previous Post Online è meglio: ecco le attività che dominano sul web
Next Post Bombardamento ha colpito un convoglio sciita pachistano, uccidendo almeno 3 persone