Nuova piattaforma OLED Switch realizzata per Mario Party

Una delle promesse principali di Nintendo Switch – la possibilità di giocare facilmente ai giochi multiplayer in movimento – è stata a lungo annullata da un fragile pezzo di plastica. Considerando che il modello Switch originale ha reso tecnicamente possibile far emergere il tablet per un po’ di improvvisazione Mario Kart, l’orribile cavalletto lo rendeva nella migliore delle ipotesi poco pratico e pericoloso (per lo schermo di Switch) nel peggiore. L’ultima iterazione dell’hardware risolve finalmente questo problema – insieme alla funzione di visualizzazione, uno schermo OLED molto migliorato – e fa un sogno di spontaneità. Mario Party I tornei sono finalmente una realtà.

Nintendo rilascia questa settimana Superstar di Mario Party, che è una specie di migliore raccolta dei migliori giochi della serie di giochi da tavolo digitali. Include schede dei primi giochi per Nintendo 64, insieme a oltre 100 mini-giochi estratti da entrambe le voci N64 e GameCube della serie. È un gruppo piuttosto forte, con alcuni preferiti familiari – insieme ad alcuni, diciamo, giochi meno amorevoli – Sono tutti sviluppati con una presentazione più moderna. Se non hai giocato a nessuno di questi originali, ti sembrerà fondamentalmente un nuovo gioco, con grafica e animazioni alla pari con altri titoli sulla piattaforma, tra cui altro converte Mario Party Gioco.

Fotografia di Cameron Faulkner/The Verge

Se stai cercando una buona raccolta di mini giochi, soprattutto se ti piacciono i giochi classici Mario Party indirizzi stelle Gratterai quel prurito. Non ha tanti personaggi giocabili come i nuovi titoli e alcuni giocatori potrebbero perdere i giochi di controllo del movimento più moderni. Per lo più, è fantastico, e questo è vero, indipendentemente dalla frequenza dello Switch su cui lo stai giocando. Ma il gioco è anche un perfetto banco di prova per il cavalletto OLED Switch molto migliorato.

Il problema con l’originale era che il supporto era troppo piccolo e fragile; Non ti sei mai sentito come se il tuo interruttore fosse completamente sicuro, anche su una superficie piana. Ciò lo rendeva tutt’altro che ideale per giocare a giochi multiplayer in cui le cose possono diventare un po’ frenetiche. Di certo non mi fidavo di lui. Nella versione OLED dello Switch, tuttavia, il supporto ora si estende per tutta la lunghezza del tablet ed è di conseguenza più robusto. Come bonus aggiuntivo, è anche regolabile, fornendo più angoli di visione.

attualmente, Mario Party È il gioco da salotto perfetto, il tipo di esperienza in cui avere un gruppo di amici che si urlano addosso mentre è seduto davanti alla TV è fantastico. Questo è ancora il caso qui. Ma si scopre Inoltre Funziona molto bene in quella che Nintendo chiama la modalità “tavolo”. È qui che l’interruttore si allenta, appoggiato sul piano del tavolo, dove tutti usano i loro Joy-Con per giocare.

Lo schermo OLED Switch è grande e luminoso, quindi sono stato in grado di giocare con altre due persone sedute attorno a un tavolino da caffè e tutti potevano vedere cosa stava succedendo bene. Dato che Mario Party Può diventare un po’ intenso – seriamente, prova a giocare al tiro alla fune con un Joy-Con – Sono stato sorpreso di scoprire che il mio Switch non si è mai capovolto o addirittura traballato. Le braccia volavano, la gente urlava e il gioco continuava senza ostacoli.

Può sembrare semplice, ma il cavalletto migliorato mantiene davvero quella promessa iniziale di Nintendo. e si adatta Mario Party Particolarmente buono considerando che la serie è fondamentalmente un gioco da tavolo con alcuni fronzoli digitali aggiunti. Non è il tipo di funzionalità che vende nuovo hardware, come fa un bellissimo schermo OLED, ma fa un’enorme differenza in questo tipo di gioco. Ora puoi finalmente essere uno dei Queste persone sono sul tetto.

Superstar di Mario Party Viene lanciato su Switch il 29 ottobre.

READ  Startup e VC scommettono che navigheremo più sul Web insieme - TechCrunch
Agapeto Vecoli

"Imprenditore. Freelance introverso. Creatore. Lettore appassionato. Ninja della birra certificato. Nerd del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Ecco cosa c’è in agenda
Next Post Xavi al Barcellona: una breve e incompleta classifica di 15 leggende che sono tornate ad allenare la squadra per cui hanno giocato