Notizie sulla guerra tra Russia e Ucraina: aggiornamenti in tempo reale

WASHINGTON – Quando l’ex presidente Donald J. Trump si è opposto al pacchetto di aiuti militari e umanitari da 40 miliardi di dollari all’Ucraina, definendolo un atto di filantropia fuorviante, il senatore del Kentucky Mitch McConnell temeva che i voti repubblicani si sarebbero accumulati contro il disegno di legge.

Così McConnell, il leader repubblicano, ha intensificato i suoi sforzi per ridurre le tensioni anti-interventiste nel suo partito e dimostrare che è nell’interesse della sicurezza degli Stati Uniti aiutare una giovane democrazia che si trova tra l’aggressione russa e l’Occidente.

Ha lanciato il suo appello più energico durante le soste lo scorso fine settimana in Ucraina, Svezia e Finlandia, durante un viaggio organizzato segretamente che ha detto che aveva lo scopo di mostrare agli europei che le opinioni di Trump “America First” sugli aiuti militari e le alleanze non avevano alcuna rilevanza. Repubblicani al Senato.

McConnell ha voluto resistere alle voci isolazioniste nel suo partito, anche durante la presidenza Trump, quando il senatore ha rotto bruscamente con lui per il ritiro delle truppe dalla Siria e per i suoi piani per ritirare le truppe statunitensi dall’Afghanistan.

Ma il repubblicano del Kentucky ha anche trascorso quattro anni a conferire potere e proteggere Trump, aprendogli la strada per installare tre giudici conservatori alla Corte Suprema, progettando l’assoluzione di Trump nel suo primo processo di impeachment e assecondando il suo rifiuto di rinunciare alle elezioni del 2020 fino all’ultimo momento possibile.

Ora che Trump se n’è andato, la campagna di McConnell per ottenere un continuo sostegno al Congresso per investire enormi somme di denaro americano nello sforzo bellico in Ucraina è diventata una sorta di lotta per procura con l’ex presidente su dove il partito atterrerà in politica estera.

Il leader del Senato è uscito da una grande scaramuccia giovedì sentendosi innocente: solo 11 repubblicani hanno votato per opporsi alla misura di aiuto da 40 miliardi di dollari, anche di fronte all’opposizione delle organizzazioni di destra.

Il signor McConnell ha indicato questo voto come una prova che l’impulso isolazionista nel suo partito era svanito. Ha anche elogiato il senatore del Texas Ted Cruz, con il quale si è più volte scontrato, per aver avuto il “coraggio” di esprimersi a favore del disegno di legge. Ma Mostra sondaggio Che i repubblicani siano ancora attratti dalla dottrina “America First” di Trump è una questione aperta se l’energia dietro di essa si attenuerà.

McConnell ha parlato al New York Times dopo il voto sulla forza e il potere di “America First” nel suo partito, perché il Senato deve ratificare rapidamente Finlandia e Svezia aderiscono alla NATODefinizione della vittoria in Ucraina.

READ  Avviso sulla copertura delle Olimpiadi di Tokyo. Cinese per Tokyo, Porto Rico, Belgio

Questa intervista è stata modificata e condensata per chiarezza.

Perché hai deciso di fare un viaggio in Europa lo scorso fine settimana?

Uno di questi era il tentativo di far capire agli europei che i dubbi sulla stessa NATO, espressi dall’ex presidente, non erano il punto di vista dei repubblicani al Senato. E stavo anche cercando di ridurre il voto contro il pacchetto nel mio partito.

Abbiamo una sorta di ala isolazionista, e penso che alcuni sostenitori di Trump si riferiscano agli isolazionisti: si parla molto alle primarie di questo genere di cose. Ho ritenuto che ciò avrebbe contribuito a ridurre il numero di voti contrari al pacchetto. Penso che abbia funzionato bene.

Ho avuto una cena privata con il presidente della Finlandia a marzo, subito dopo l’invasione, quindi abbiamo sviluppato una relazione. Così abbiamo deciso di andare a Stoccolma e Helsinki. Queste sono confessioni molto importanti nella NATO. Entrambi hanno grandi eserciti. Entrambi sono indipendenti dall’energia russa. Se qualcuno è disposto a far parte della NATO, questi due paesi lo sono, quindi è stato emozionante essere lì.

Penso che il viaggio abbia contribuito a convincere gli europei che i repubblicani sono il modo in cui siamo abituati ad essere alla NATO.

Ha personalmente fatto pressioni sui senatori affinché cercassero di dissipare alcune delle loro preoccupazioni riguardo al disegno di legge sugli aiuti?

Abbastanza sicuro, ne ho parlato nelle ultime due settimane con i miei colleghi. Ho detto, n. 1, è una miseria rispetto ai 2 trilioni di dollari di democratici scaricati sull’economia l’anno scorso, facendo aumentare l’inflazione in 40 anni. Se c’è un motivo per spendere così tanto, è proprio questo. E se i russi avranno successo, ci costerà molto. Quindi sì, stavo sostenendo il supporto del pacchetto.

Non ci sono molte cose su cui siamo d’accordo con questa amministrazione. E questo è stato ampiamente mostrato nell’ultimo anno e mezzo. Ho pensato che fossero un po’ lenti all’inizio, ed ero un po’ spaventato all’idea di provocare i russi, e abbiamo criticato la lentezza. Tuttavia, penso che abbiano intensificato il loro gioco. Penso che siano completamente coinvolti. E penso che l’amministrazione condivida la mia opinione secondo cui il risultato dovrebbe essere una vittoria.

Qual è la definizione di vittoria? Posso dirvi che il presidente ucraino Volodymyr Zelensky crede che la vittoria ristabilisca il suo paese. Intero.

Gli ucraini stanno cercando di attaccare. E penso che questo pacchetto di armi sia stato progettato in un modo che dia loro ciò di cui hanno bisogno ora, non solo per vincere la guerra terrestre, ma spero che avrà qualche effetto sulla riapertura del porto di Odessa, perché l’assenza di cibo ucraino risuonerà anche in Medio Oriente e in Africa.

READ  La stagione a porte chiuse costa agli Spurs 80 milioni di sterline

La nostra comunità di intelligence afferma di ritenere che il presidente russo Vladimir Putin conti sul declino della determinazione americana. Mentre il conflitto continua, pensi che sarà difficile mantenere il sostegno repubblicano per l’invio di aiuti in Ucraina?

Bene, vedremo quanto dolore può sopportare. Tutte le indicazioni sono che stanno soffrendo molto più di noi. Dipende dal fatto che esauriamo gli interessi e perdiamo potere, e non abbiamo il potere di resistenza – e penso che su questo si sbagli. E penso che riduca la quantità di dolore in cui si trova.

Forse non puoi ingannare il popolo russo, come le madri di persone che sono state uccise e mutilate. Hanno perso più persone nelle prime due settimane di questa guerra di quante ne abbiamo perse in Afghanistan e in Iraq in 20 anni. Vedremo quanto tempo riuscirà a resistere.

Ho notato che l’isolazionismo tra i repubblicani non è una novità. Ma quello che stiamo attualmente vedendo in qualche angolo della tua festa ti sembra diverso o più pericoloso di quanto abbiamo visto in passato?

Non mi sembra pericoloso. Sai, sei qui da molto tempo e hai visto un sacco di retorica elettorale che sembra scomparire una volta che hai prestato giuramento, e sei effettivamente responsabile di giudicare e affrontare fatti e realtà. Quindi tendo a non essere troppo entusiasta di ciò che A o B potrebbero dire ad un certo punto delle primarie da qualche parte in America. Penso che questo sia uno di quei problemi in cui giusto e sbagliato sono molto chiari.

Naturalmente, il miglior venditore contro l’isolazionismo in America è il presidente Zelensky. Come ho sentito dire da altri, Winston Churchill in maglietta. È un’ispirazione, non solo per la sua gente, ma anche per noi.

Per molti giovani in America, questa è la prima volta che vedono una chiara battaglia tra giusto e sbagliato. Per molte persone, l’Afghanistan era un mistero. L’Iraq era ambiguo. Non mi sembra una scelta scontata. A proposito, pensavo che queste due guerre fossero necessarie, ma creavano confusione per le persone. Non credo che nessuno sia confuso su questo.

Abbiamo visto i cadaveri, abbiamo visto gli edifici distrutti. Non credo che nessuno sia confuso su chi sono i cattivi e chi sono i buoni, e se l’America dovrebbe davvero svolgere il tipo di ruolo che ha tradizionalmente svolto dalla seconda guerra mondiale: essere il leader del mondo libero in opposizione a questo tipo di tirannia.

READ  La festa è al centro della scena mentre Osaka se ne va

Quanto è importante il fattore Cina in tutto questo secondo te?

enorme. Sia il Primo Ministro del Giappone che il Ministro della Difesa del Giappone dicono che se vuoi trattenere i cinesi, l’unica cosa più importante è battere Putin in Ucraina. Questo è dei giapponesi, la cui più grande preoccupazione non è Putin ma Xi Jinping.

Interessante il voto del senatore Ted Cruz sulla legge sugli aiuti. Ha tenuto un lungo discorso spiegando il perché, e uno dei motivi è stato quello di confrontarsi con la Cina.

Ho pensato che fosse un ottimo discorso. E poiché è tra i nostri membri più conservatori, ho pensato che fosse coraggioso e giusto dire quello che ha fatto, alle persone che lo seguono con attenzione. E infatti, gli ho parlato oggi, penso che sia stato realizzato in modo eccellente e un messaggio importante da dire per uno come lui. Chiaramente, ha scelto una strada diversa da un altro dei nostri membri con aspirazioni presidenziali.

Hai detto che era coraggiosa – perché?

Bene, se pensi al tipo di repubblicani che normalmente pensi che il senatore Cruz vorrebbe, non è quello che vogliono sentire. Ecco perché gli ho applicato la parola “coraggio”, perché credo che stesse educando i suoi sostenitori piuttosto che invertirli.

Sembri fiducioso che il Senato ratificherà l’aggiunta di Svezia e Finlandia alla NATO. C’è qualche preoccupazione per il livello di rischio per gli Stati Uniti e i nostri alleati, soprattutto considerando che la Finlandia ha 800 miglia di confine condiviso con la Russia?

Hai letto o sentito cosa hanno fatto i finlandesi ai russi nel 1939? Hanno avuto una guerra infernale. I sovietici hanno cercato di prendere il controllo della Finlandia ei finlandesi li hanno combattuti fino al pareggio.

Non credo che i russi vogliano scherzare con i finlandesi. Hanno un grande esercito. Stanno già spendendo il 2 per cento del PIL per la difesa. La Svezia raggiungerà presto il 2 per cento, ma ha già un buon esercito. Quindi non sono preoccupato per questo.

E la loro preoccupazione era: quanto tempo avremmo bisogno per certificare? mandrino [Senator Chuck Schumer, Democrat of New York and the majority leader] La penso come me: stiamo cercando di accelerare questo processo e ottenere l’approvazione di questo o più trattati – eppure decidono di inviarcelo – il più rapidamente possibile.

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post King of the Hill, Family Guy Kart Racer in uscita oggi
Next Post Aggiornamento sull’influenza aviaria nella contea di Berks