No, l’India non ha permesso una base militare, dice Mauritius

Mauritius ha negato qualsiasi piano per consentire un’installazione militare ad Agaliga. (rappresentante)

Porto Louis:

Mauritius ha smentito un rapporto secondo cui ha permesso all’India di costruire una base militare sulla remota isola di Agaleja, con un funzionario del governo che ha detto all’AFP che non esiste un tale accordo tra i due paesi.

All’inizio di questa settimana, il canale di notizie Al Jazeera ha riferito della costruzione di una pista di atterraggio e di due ormeggi per ospitare una base militare indiana ad Agalija, situata a circa 1.000 chilometri (600 miglia) a nord dell’isola principale dell’arcipelago.

Ma mercoledì il governo di Mauritius ha negato che ci fossero piani per consentire un’installazione militare ad Agaliga, che ospita circa 300 persone.

“Non esiste un accordo tra Mauritius e l’India per istituire una base militare ad Agaleja”, ha detto all’AFP Ken Aryan, consigliere per le comunicazioni del primo ministro Pravind Jugnauth.

Aryan ha affermato che sebbene siano in corso i lavori su due progetti concordati durante la visita del primo ministro indiano Narendra Modi alle Mauritius nel 2015 – una pista aerea di tre chilometri (1,8 miglia) e un molo – non saranno utilizzati per scopi militari.

Il rapporto ha sollevato timori di una ripetizione della decisione britannica del 1965 di separare le Isole Chagos dalle Mauritius e di stabilire una base militare congiunta con gli Stati Uniti su Diego Garcia, la più grande delle isole.

La mossa decennale ha scatenato le proteste dei chagossiani, che hanno accusato la Gran Bretagna di svolgere un'”occupazione illegale” e di impedire loro di entrare nella loro patria.

READ  La variante delta del coronavirus sta ora iniziando a paralizzare la regione Asia-Pacifico e le restrizioni imposte oltre i confini

La Gran Bretagna insiste che le isole appartengano a Londra e ha rinnovato il contratto di locazione con gli Stati Uniti per l’uso di Diego Garcia fino al 2036.

Diego Garcia ha svolto un ruolo strategico durante la Guerra Fredda, e poi come base aerea, anche durante la guerra in Afghanistan.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dalla troupe di NDTV ed è pubblicata da un feed sindacato.)

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Nass Academy pubblica un rapporto sulla controversia Wang-Ode-Manila Bulletin
Next Post La Stazione Spaziale Internazionale si è ribaltata di 540 gradi nell’incidente del razzo Nukka la scorsa settimana. La NASA ha detto che aveva solo 45 anni