Netanyahu a Blinken: Andremo a Rafah anche senza lappoggio degli Stati Uniti – Agenzia Buzznews

Netanyahu a Blinken: Andremo a Rafah anche senza lappoggio degli Stati Uniti – Agenzia Buzznews

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha ribadito la determinazione di Israele ad entrare nella città di Rafah per eliminare il gruppo terroristico Hamas, anche senza il sostegno degli Stati Uniti. Allo stesso tempo, il segretario di Stato americano Antony Blinken ha avvertito che un’offensiva militare potrebbe isolare ulteriormente Israele dal resto del mondo.

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite è stato bloccato dal veto della Russia e della Cina su una risoluzione per un cessate il fuoco immediato e duraturo nel conflitto in corso a Gaza. I negoziati indiretti a Doha sono quindi apparsi come l’unica speranza per una tregua.

Netanyahu e il ministro della Difesa Benny Gantz hanno sottolineato l’importanza di completare la missione a Gaza e smantellare i terroristi di Hamas, mentre Blinken ha esortato Israele a preparare un piano chiaro per il dopo Hamas.

Gli Stati Uniti hanno rimproverato il veto di Russia e Cina al Consiglio di sicurezza dell’Onu, definendo inimmaginabile la mancata approvazione della risoluzione. Nel frattempo, la Francia sta lavorando a una nuova risoluzione per chiedere un cessate il fuoco immediato e l’accesso umanitario alla Striscia di Gaza.

READ  Biden e Trump più duri con Netanyahu. Gli Stati Uniti chiedono ad Israele «azioni immediate» per proteggere i civili - Buzznews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *