Morirai entro due anni dopo aver ricevuto il vaccino Covid? Il centro rileva le ultime notizie false Le ultime notizie dell’India

Mentre il mondo continua a subire l’urto della pandemia di coronavirus, c’è stato uno tsunami di notizie false sulle piattaforme di social media che forniscono false informazioni sulla malattia virale per quanto riguarda la fonte di origine, i sintomi, i trattamenti, la vaccinazione, il comportamento appropriato, ecc. Le autorità governative informano le persone più e più volte tramite i social media Annunci sociali o ufficiali di astenersi dal credere a tali voci sulla pandemia e ricondividerle.

Una di queste fake news sta andando in tournée in India. Martedì, il centro ha twittato un post che avrebbe citato il vincitore del Premio Nobel e l’eminente virologo francese Luc Montagnier, dicendo che tutti i vaccinati contro il COVID-19 moriranno entro due anni. “L’affermazione nella foto è falsa. Il vaccino Covid-19 è completamente sicuro. Non inoltrare questo messaggio”, ha detto il centro in un successivo tweet.

Di cosa parla il post virale?

Secondo il tweet condiviso dal centro, il post di fake news citato da Luc Montagnier diceva: “Tutte le persone vaccinate moriranno entro due anni. Il premio Nobel Luc Montagnier ha confermato che non ci sono possibilità di sopravvivenza per le persone che hanno ricevuto alcuna forma di il vaccino.

Leggi anche | Moderna afferma che il suo vaccino Covid-19 è stato trovato sicuro ed efficace per i bambini fino a 12 anni

Nella straziante intervista, il principale virologo del mondo ha dichiarato senza mezzi termini: “Non ci sono speranze e cure possibili per coloro che sono già stati vaccinati. Dobbiamo essere pronti a cremare i corpi”. Il genio scientifico ha sostenuto le affermazioni di altri importanti virologi dopo aver studiato i componenti del vaccino. “Moriranno tutti per un miglioramento dipendente dagli anticorpi. Questo è tutto quello che c’è da dire”, leggendo ulteriormente il post virale.

READ  Spiegazione: come Cuba ha sviluppato cinque vaccini indigeni per Covid-19

Qual è la vera storia dietro il post virale?

All’inizio di maggio, Luc Montagnier ha rilasciato un’intervista a Pierre Barnerias di Hold-Up Media dove gli è stato chiesto di un programma di vaccinazione di massa in corso contro Covid-19, secondo un rapporto della RAIR con sede negli Stati Uniti.

Tuttavia, Montagnier non ha mai affermato che i destinatari vaccinati sarebbero morti entro due anni.

Infatti, il premio Nobel ha affermato che l’innesto ha generato varianti. Per il virus cinese, ci sono anticorpi creati dal vaccino. Cosa fa un virus? Muori o trovi un’altra soluzione? Le nuove varianti sono la produzione e il risultato della vaccinazione. Vedi in ogni paese. Lo stesso. La curva di vaccinazione segue la curva di mortalità “, ha detto Montagnier nell’intervista, che è stata tradotta in inglese, secondo il rapporto RAIR.

Leggi anche | La Russia dice: “Le forniture di vaccino Sputnik V sono conformi al contratto”

Il virologo ha detto che sta conducendo studi con questi pazienti che hanno contratto il Covid-19 dopo essere stati vaccinati. Ha aggiunto: “Ti mostrerò che producono varianti resistenti ai vaccini”.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Muore Samuel E. Wright: la star della Sirenetta muore a 74 anni
Next Post Biomutant: come ottenere la classe mercenario