Metafore parallele: cambio di nome su Facebook contestato dal rivenditore dell’Arizona Meta PCs | morto

Meta PCs, una società con sede in Arizona che vende PC, laptop e software ai giocatori, una settimana fa era un gruppo insignificante per la vendita al dettaglio. Quindi, giovedì, il CEO di Facebook Mark Zuckerberg ha annunciato che la sua azienda avrebbe cambiato nome in Meta e si è trovata in una guerra IP con il più grande gigante tecnologico.

Fortunato per i Meta PC Sono passati già alcuni mesi da quando Facebook ha ottenuto il marchio. Secondo un documento condiviso da TMZ, la società ha richiesto il proprio marchio ad agosto, a poco più di un anno dal lancio.

Zack Shutt, uno dei fondatori di Meta PC, ha dichiarato a The Guardian che la società è stata registrata a novembre dello scorso anno e che il loro team non era a conoscenza dei piani di Facebook di utilizzare “Meta” in qualsiasi parte del suo rebranding fino alla scorsa settimana.

Shutt, insieme al co-fondatore Joe Darger, ha detto a TMZ che non venderanno il nome Meno di 20 milioni di dollari Se Mark Zuckerberg, CEO di Facebook, cerca di ottenere il nome. Schott ha rifiutato di commentare la questione al Guardian, citando preoccupazioni legali.

Facebook non ha risposto alla richiesta di commento del Guardian, ma qualcuno affiliato alla società ha detto a TMZ di non essere troppo preoccupato e di avere i diritti per ottenere il nome.

Mark B. McKenna, professore presso la School of Law dell’Università della California, Los Angeles (UCLA), afferma che sebbene i Meta PC abbiano richiesto di registrare il proprio nome, esistono scappatoie che potrebbero consentire a Facebook di ottenere il nome.

READ  Age of Empires 4 recensione del rapporto di notizie

Una di queste procedure è la presentazione di una domanda in un altro paese e utilizzando questa cronologia delle applicazioni per archiviare negli Stati Uniti, una pratica spesso utilizzata dalle aziende più grandi.

“Stanno cercando un piccolo paese senza un sistema che possa essere cercato e quindi inviare i loro file lì”, ha detto al Guardian. “Questo sarebbe un modo per loro di ottenere un appuntamento in anticipo.”

Ha aggiunto che la registrazione del marchio non definisce i diritti di una società negli Stati Uniti in questo senso.

“Negli Stati Uniti, i diritti non vengono creati dalla registrazione del marchio: i diritti derivano dall’uso”, ha affermato.

Quindi resta da vedere come andrà a finire questo tiro alla fune, soprattutto perché i Meta PC dovranno affrontare un gigante come Facebook. Schott non ha potuto condividere informazioni come il valore dell’azienda, ma ha detto che è una piccola organizzazione con solo 25 dipendenti.

“Abbiamo avviato questa azienda con i nostri soldi personali. Quando abbiamo appreso che Facebook aveva scelto lo stesso nome, c’era chiaramente la preoccupazione che avremmo perso qualsiasi estensione organica che abbiamo lavorato così duramente per costruire”, ha detto Chat, aggiungendo che avevano un “investimento significativo” in contenuti di marca Business Impact Marketing.

Nonostante questa preoccupazione incombente, l’azienda sta trovando modi interessanti per riconoscere la situazione.

Giovedì, Shutt ha condiviso un video facendo un annuncio satirico simile a quello di Zuckerberg quando condivideva il nuovo nome:

“Per riflettere chi siamo e cosa speriamo di costruire, sono orgoglioso di annunciare che ora siamo Facebook”, afferma Shutt nel video.

In un altro tweet, Photoshop Zuckerberg tiene in mano il loro prodotto:

L’annuncio da parte di Facebook del suo nuovo nome ha scatenato una raffica di reazioni, da molti che hanno deriso il suo dominio alla rivelazione che la parola significa “morte” in ebraico.

Agapeto Vecoli

"Imprenditore. Freelance introverso. Creatore. Lettore appassionato. Ninja della birra certificato. Nerd del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Le lettere di Macron a Morrison sono trapelate tra le discussioni sull’accordo sui sottomarini
Next Post Reliance annuncia l’apertura del Geo Drive-in Theatre, nuovi concetti di cibo e bevande nel mercato e nuovi membri del club a Mumbai