Mentre Pechino stringe la presa sulle informazioni, la Cina sta sviluppando regole più severe per impedire che i dati lascino i suoi confini

La China Cyberspace Administration of China (CAC) venerdì ha pubblicato una nuova bozza di regole che pongono requisiti aggiuntivi alle aziende che cercano di trasferire dati cinesi all’estero mentre Pechino cerca di rafforzare la presa sui dati nazionali.

La bozza di regolamento, che potrebbe essere ufficialmente modificata dopo la fine del referendum del 28 novembre, avrà un impatto enorme sui listini esteri delle società cinesi e persino sull’operatività quotidiana delle multinazionali. Nazione.

Poiché le nuove regole coprono tutti i dati che lasciano i “confini” della Cina, potrebbero anche influire sui flussi di dati tra la terraferma e Hong Kong. Secondo le leggi cinesi sull’ingresso e l’uscita, la partenza dalla terraferma per entrare a Hong Kong e Macao è considerata “vietata”.

Hai domande sui più grandi argomenti e tendenze in tutto il mondo? Ottieni risposte con Conoscenza SCMP, Il nostro nuovo contenuto del sito con spiegazioni, domande frequenti, analisi e infografiche fornite dal nostro pluripremiato team.

Secondo la bozza, tutte le aziende che elaborano i dati raccolti in Cina devono esaminare autonomamente i rischi del trasferimento dei propri dati al di fuori dei confini cinesi e sono soggette a revisione della sicurezza dei dati del governo prima che trasferimenti di dati estesi vengano trasferiti all’estero. .

Le aziende che devono ottenere il via libera dal CAC prima di esportare i dati includono importanti operatori di infrastrutture informative e proprietari di “dati critici”.

La Cina deve affrontare una mancanza di capacità di sicurezza informatica tra le nuove regole sulla sicurezza dei dati

Per i dati raccolti dalle informazioni personali di oltre 1 milione di residenti cinesi, la revisione del governo è obbligatoria prima di spostarli oltre il confine. Anche i dati relativi alle informazioni personali “sensibili” di oltre 100.000 persone o più di 10.000 persone devono essere esaminate e approvate dal governo.

READ  Bruges v Man City: perché Charles de Kettler è destinato a diventare la prossima superstar del Belgio

Cioè, se un’azienda internazionale di beni di consumo desidera condividere i dati dei consumatori cinesi con la propria sede centrale, deve passare attraverso il governo, mentre un’azienda straniera di apparecchiature mediche deve richiedere l’approvazione del governo per condividere una grande quantità di informazioni sui pazienti cinesi. Sede centrale regionale o globale.

Ai sensi della legge cinese sulla protezione delle informazioni personali, le informazioni personali sensibili si riferiscono a dati che, una volta trapelati o utilizzati illegalmente, potrebbero facilmente ledere la dignità delle “persone fisiche” o mettere in pericolo la loro sicurezza personale o patrimoniale. Include le caratteristiche biometriche, le credenze religiose, la salute medica e le informazioni personali dei minori di 14 anni.

Secondo l’ultima bozza di regole, il CAC impiegherà dai 45 ai 60 giorni lavorativi per valutare se l’esportazione dei dati debba essere approvata o respinta. Il gruppo di monitoraggio di Internet prenderà in considerazione lo scopo e la necessità del trasferimento dei dati, l’impatto delle politiche di protezione dei dati del paese del destinatario, l'”ambiente di sicurezza informatica” dei dati da esportare e i rischi di fuga di dati. , Danneggiato o perso.

La Cina promette “progressi significativi” nell’affrontare le turbolenze tecnologiche entro la fine dell’anno

Pechino sta intensificando i suoi sforzi per impedire che i dati domestici sensibili vengano trasferiti all’estero, con una rete di nuove regole e regolamenti che aumentano significativamente i costi di conformità per le imprese. A luglio, il CAC ha pubblicato una bozza di regole che richiedono alle società di piattaforme tecnologiche con dati personali di almeno 1 milione di utenti di richiedere la revisione da parte del Cyber ​​Security Review Office, un gruppo sostenuto da 12 potenti ministeri cinesi. Un mercato estero.

READ  La donna afferma di aver filmato un "velocrapter" che correva nel suo giardino

All’inizio di questo mese, il Ministero dell’Industria e della Tecnologia dell’Informazione, uno dei più importanti regolatori tecnici del paese, ha pubblicato una bozza di regolamento che limita l’esportazione di dati industriali e di telecomunicazioni chiave, segnando il primo sforzo normativo della Cina per sviluppare regole complete sotto di esso. Quest’anno è stato pubblicato il Comprehensive Data Protection Act.

Si prevede che altre agenzie governative e governi locali svilupperanno regole complete per aiutare a definire e definire concetti come “operatori di infrastrutture di informazioni critiche” e “dati critici” all’interno della loro giurisdizione.

Altro dal South China Morning Post:

Per le ultime notizie Posta del mattino della Cina meridionale Scarica il nostro Applicazione mobile. Diritto d’autore 2021.

Emanuele Schiavone

"Appassionato ninja della birra. Risolutore di problemi estremi. Pensatore. Appassionato di web professionista. Avido comunicatore. Piantagrane hardcore. "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Biden ha vinto la tassa globale nel suo primo G-20 da presidente
Next Post La Cina sta fissando un caos infinito?