Macron chiede a Modi mentre le relazioni franco-americane e Oz precipitano in crisi | Notizie dall’India

Martedì a New York il ministro degli Esteri Jayshamkar discute con il ministro degli Esteri francese Jean-Yves Le Drian dell’Afghanistan, della regione indo-pacifica e di altre questioni contemporanee. (immagini ANI)

NUOVA DELHI: Con la disputa sottomarina tra Francia, Stati Uniti, Regno Unito e Australia che si trasforma in una vera e propria crisi diplomatica, il presidente francese Emmanuel Macron ha chiamato martedì il primo ministro Narendra Modi per parlare di rafforzare la cooperazione nella regione indo-pacifica , oltre a rafforzare la cooperazione, come ha fatto Macron. Ufficio indiano ha detto in una dichiarazione, autonomia strategica.
La Francia ha affermato che i due leader hanno riaffermato la loro comune volontà di “lavorare insieme” in una regione indo-pacifica aperta e inclusiva, in linea con le relazioni dell’India con l’Unione europea e la strategia indo-pacifica. L’ufficio di Macron ha aggiunto che questo approccio mira a rafforzare la stabilità regionale e lo stato di diritto, escludendo ogni forma di egemonia.
I due leader hanno anche discusso della situazione in Afghanistan. La conversazione telefonica con Modi, e la lettura in francese, è stata vista come un messaggio da una Francia arrabbiata, che l’India aveva considerato a lungo un partner strategico affidabile, agli Stati Uniti e ad altri che considerano l’India uno dei loro partner più importanti in India. -Pacifico. Parigi era anche risentita per essere stata esclusa dall’accordo di sicurezza AUKUS, che gli Stati Uniti avevano con il Regno Unito e l’Australia, nonostante la forte presenza della Francia nella regione.
Il ministro degli Esteri francese Jean-Yves Le ha descritto la decisione dell’Australia di ritirarsi da un accordo da 66 miliardi di dollari con la Francia per i sottomarini convenzionali e di stipulare un accordo con gli Stati Uniti per i sottomarini a propulsione nucleare, come una “pugnalata alle spalle”. driano.
Leggendo la conversazione con Modi, la Francia ha affermato che Macron ha ricordato l’impegno della Francia a contribuire a rafforzare l’autonomia strategica dell’India, compresa la sua base industriale e tecnologica, all’interno di “una stretta relazione basata sulla fiducia e sul rispetto reciproco tra due partner strategici”.
L’Unione europea ha sostenuto la Francia, affermando che sono necessarie più cooperazione e “meno frammentazione” nella regione indo-pacifica, dove la Cina continua a porre serie sfide alla sicurezza e la Francia rimane una grande potenza.
Dopo la sua conversazione con il ministro degli Esteri indiano S Jaishankar la scorsa settimana, Le Drian ha anche incontrato il suo omologo indiano alle Nazioni Unite martedì. La regione indo-pacifica e l’Afghanistan sono stati tra i temi discussi. Modi e Macron hanno anche discusso della situazione in Afghanistan, dove la Francia ha affermato che le “autorità al potere” dovrebbero tagliare i legami con il terrorismo internazionale, consentire alle organizzazioni umanitarie di operare in tutto il paese e rispettare i diritti fondamentali delle donne e degli uomini afgani.
L’India ha affermato nella sua dichiarazione speciale che i due leader hanno esaminato la crescente cooperazione bilaterale nella regione indo-pacifica e l’importante ruolo che il partenariato indo-francese svolge nel migliorare la stabilità e la sicurezza nella regione. “I due leader hanno concordato di mantenere consultazioni strette e regolari, nello spirito del partenariato strategico India-Francia, che i due paesi tengono molto”, ha affermato il governo indiano.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Detroit Tigers Down White Socks, prendi un’altra serie dalla testata della sezione
Next Post Pokemon Go aggiunge Zarude all’evento Secrets of the Jungle