Lucy, cacciatrice di asteroidi della NASA, vola nel cielo: NPR

Il razzo Atlas V della United Launch Alliance che trasporta la navicella spaziale Lucy è decollato dal Launch Complex 41 presso la Cape Canaveral Space Force Station sabato a Cape Canaveral, in Florida.

John Roe/AFP


Nascondi didascalia

Cambio didascalia

John Roe/AFP

Il razzo Atlas V della United Launch Alliance che trasporta la navicella spaziale Lucy è decollato dal Launch Complex 41 presso la Cape Canaveral Space Force Station sabato a Cape Canaveral, in Florida.

John Roe/AFP

CAPE CANAVERAL, Florida – Un’astronave della NASA di nome Lucy è esplosa nel cielo carica di diamanti sabato mattina in una missione di 12 anni per esplorare otto asteroidi.

Sette misteriose rocce spaziali sono tra sciami di asteroidi che condividono l’orbita di Giove, che si pensa siano i resti originali della formazione dei pianeti.

Il razzo Atlas V è decollato prima dell’alba, inviando Lucy su un volo tortuoso che copre quasi 4 miliardi di miglia (6,3 miliardi di km). I ricercatori si sono emozionati nel descrivere il successo del lancio: il capo scienziato Hal Levison ha affermato che è stato come assistere alla nascita di un bambino. “Vai Lucia!” sollecitare.

Lucy prende il nome dai resti scheletrici di un antenato umano di 3,2 milioni di anni fa trovati in Etiopia quasi mezzo secolo fa. La scoperta ha preso il nome dalla canzone dei Beatles del 1967 “Lucy in the Sky with Diamonds”, che ha spinto la NASA a inviare la navicella spaziale per volare con la canzone dei membri della band e altre brillanti parole di saggezza stampate su una targa. La navicella trasportava anche un disco di diamante coltivato in laboratorio per uno dei suoi strumenti scientifici.

READ  Il Chorong Rover cinese ripristina le sue prime immagini su Marte

In un video preregistrato della NASA, il batterista Ringo Starr ha reso omaggio al compianto John Lennon, a cui è attribuito il merito di aver scritto la canzone che ha ispirato tutto.

“Sono così eccitato – Lucy sta tornando in paradiso con i diamanti”, ha detto Starr. “Johnny lo adorerebbe”. “Comunque, se incontri qualcuno lì, Lucy, dagli pace e amore da parte mia.”

La navicella spaziale Lucy della NASA è stata vista con i suoi alloggi presso l’impianto AstroTech di Titusville, in Florida, l’11 settembre. Sarà la prima missione spaziale ad esplorare una varietà di piccoli oggetti conosciuti come gli asteroidi troiani di Giove.

John Roe/AFP


Nascondi didascalia

Cambio didascalia

John Roe/AFP

La navicella spaziale Lucy della NASA è stata vista con i suoi alloggi presso l’impianto AstroTech di Titusville, in Florida, l’11 settembre. Sarà la prima missione spaziale ad esplorare una varietà di piccoli oggetti conosciuti come gli asteroidi troiani di Giove.

John Roe/AFP

Il paleoantropologo dietro la scoperta del fossile di Lucy, Donald Johansson, ha avuto la pelle d’oca mentre guardava Lucy volare: “Non guarderò mai Giove… ha detto che era pieno di stupore per questa “intersezione tra il nostro passato, il nostro presente e il nostro futuro .”

“La presenza di un antenato umano di lunga durata ha stimolato una missione che promette di aggiungere preziose informazioni sulla formazione del nostro sistema solare è molto eccitante”, ha detto Johansson, dell’Arizona State University, che si è recato a Cape Canaveral per lanciare il suo primo razzo.

READ  Ti mancano i server "Double VPN" e "Onion over VPN" di NordVPN? (Riparazione)

La missione da 981 milioni di dollari di Lucy è la prima a prendere di mira il cosiddetto entourage troiano di Giove: migliaia, se non milioni, di asteroidi che condividono l’orbita del gigante gassoso attorno al sole. Alcuni asteroidi troiani precedono Giove nella sua orbita, mentre altri lo seguono.

Nonostante le loro orbite, i troiani sono lontani dal pianeta e sono per lo più dispersi l’uno dall’altro. Non c’è alcuna possibilità fondamentale che Lucy venga colpita da qualcuno mentre va oltre i suoi obiettivi, ha affermato Levison del Southwest Research Institute, scienziato principale della spedizione.

Lucy oscillerà sulla Terra il prossimo ottobre e di nuovo nel 2024 per ottenere abbastanza gravità per raggiungere l’orbita di Giove. Lungo la strada, la navicella passerà l’asteroide DonaldJohansson tra Marte e Giove. La roccia giustamente chiamata sarà un riscaldamento per gli strumenti scientifici nel 2025.

Il razzo Atlas V della United Launch Alliance con a bordo la navicella spaziale Lucy è mostrato in questa immagine di esposizione di 2 minuti e mezzo mentre è stato lanciato sabato.

Bill Ingalls/NASA tramite AP


Nascondi didascalia

Cambio didascalia

Bill Ingalls/NASA tramite AP

Il razzo Atlas V della United Launch Alliance con a bordo la navicella spaziale Lucy è mostrato in questa immagine di esposizione di 2 minuti e mezzo mentre è stato lanciato sabato.

Bill Ingalls/NASA tramite AP

Inseguendo il suo potere da due enormi ali solari circolari, Lucy inseguirà cinque asteroidi nel gruppo principale di Troiani alla fine del 2020. La navicella spaziale si avvierà quindi verso la Terra per un altro aiuto gravitazionale nel 2030. Questo rispedirà Lucy nel gruppo di Troia Il prossimo , dove supererà gli ultimi due obiettivi nel 2033 per ottenere il record di otto asteroidi visitati in una singola missione.

READ  Il regista di Final Fantasy XIV: Endwalker parla di Male Viera, l'ispirazione di FFIV e il nuovo lavoro di Zenos

È un percorso complesso e indiretto che inizialmente ha fatto scuotere la testa al capo della missione scientifica della NASA, Thomas Zurbuchen. “Stai scherzando. È possibile?” Ricorda la domanda.

Lucy passerà entro 600 miglia (965 chilometri) da ciascun bersaglio; Il più grande è largo circa 70 miglia (113 chilometri).

“Ci sono montagne? Valli? Crateri?”, ha detto Hal Weaver della Johns Hopkins University, responsabile della macchina fotografica in bianco e nero di Lucy. “Ma non vediamo l’ora di vedere cosa… le immagini riveleranno questi fossili dal formazione del sistema solare”.

La NASA prevede di lanciare un’altra missione il mese prossimo per verificare se gli umani potrebbero essere in grado di alterare l’orbita dell’asteroide, addestrandosi in caso di un masso letale sulla Terra in quella direzione.

Agapeto Vecoli

"Imprenditore. Freelance introverso. Creatore. Lettore appassionato. Ninja della birra certificato. Nerd del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Revisione della sicurezza dopo che il parlamentare britannico è stato accoltellato a morte in un attacco terroristico
Next Post Guarda: Mohamed Salah segna un gol eccezionale e Roberto Firmino segna una tripletta nella vittoria per 5-0 del Liverpool sul Watford