L’Ucraina plaude alla dichiarazione dei responsabili politici del G20

L’Ucraina plaude alla dichiarazione dei responsabili politici del G20

I paesi del G20 non sono riusciti a concordare una dichiarazione congiunta al termine di una riunione dei ministri delle finanze e dei governatori delle banche centrali, poiché la dura guerra in Ucraina ha continuato a polarizzare il blocco, che annovera Russia, Cina e Stati Uniti come membri.

I paesi del G20 non sono riusciti a concordare una dichiarazione congiunta al termine di una riunione dei ministri delle finanze e dei governatori delle banche centrali, poiché la dura guerra in Ucraina ha continuato a polarizzare il blocco, che annovera Russia, Cina e Stati Uniti come membri.

“La Cina ha affermato che la riunione del G20 (ministri delle finanze e governatori delle banche centrali) non è il forum appropriato per discutere questioni geopolitiche”, afferma il terzo documento finale del G20 e il riassunto del presidente pubblicato martedì scorso.

“La Cina ha affermato che la riunione del G20 (ministri delle finanze e governatori delle banche centrali) non è il forum appropriato per discutere questioni geopolitiche”, afferma il terzo documento finale del G20 e il riassunto del presidente pubblicato martedì scorso.

“La maggior parte dei membri condanna fermamente la guerra in Ucraina e sottolinea che sta causando enormi sofferenze umane e aggravando l’attuale fragilità dell’economia globale, limitando la crescita, aumentando l’inflazione, interrompendo le catene di approvvigionamento, aumentando l’insicurezza energetica e alimentare e aumentando i rischi per la stabilità finanziaria”, afferma il documento.

“La maggior parte dei membri condanna fermamente la guerra in Ucraina e sottolinea che sta causando enormi sofferenze umane e aggravando l’attuale fragilità dell’economia globale, limitando la crescita, aumentando l’inflazione, interrompendo le catene di approvvigionamento, aumentando l’insicurezza energetica e alimentare e aumentando i rischi per la stabilità finanziaria”, afferma il documento.

C’erano altre opinioni e diverse valutazioni della situazione e delle punizioni. Riconoscendo che il G20 non è un forum per risolvere problemi di sicurezza, riconosciamo che i problemi di sicurezza possono avere gravi conseguenze per l’economia globale.

Il ministro delle finanze indiano Nirmala Sitharaman ha detto che la dichiarazione della presidenza è stata rilasciata perché non c’è ancora consenso tra i membri su un linguaggio comune sulla guerra Russia-Ucraina.

Il ministro delle finanze indiano Nirmala Sitharaman ha detto che la dichiarazione della presidenza è stata rilasciata perché non c’è ancora consenso tra i membri su un linguaggio comune sulla guerra Russia-Ucraina.

“La nostra posizione da febbraio è che abbiamo preso la dichiarazione di Bali, la dichiarazione dei leader che è stata raggiunta al vertice. Il linguaggio che è arrivato al vertice dei leader di Bali, non abbiamo il mandato per cambiarlo. Quindi, dovrebbe essere lasciato ai leader durante il vertice di settembre per accettare un invito in merito”.

“La nostra posizione da febbraio è che abbiamo preso la dichiarazione di Bali, la dichiarazione dei leader che è stata raggiunta al vertice. Il linguaggio che è arrivato al vertice dei leader di Bali, non abbiamo il mandato per cambiarlo. Quindi, dovrebbe essere lasciato ai leader durante il vertice di settembre per accettare un invito in merito”.

L’India, che quest’anno presiede il G-20, ha mantenuto la neutralità strategica sull’invasione dell’Ucraina da parte della Russia.

L’India, che quest’anno presiede il G-20, ha mantenuto la neutralità strategica sull’invasione dell’Ucraina da parte della Russia.

Gli incontri FMCBG sono organizzati in cinque sessioni tematiche che coprono l’economia globale e la salute globale, la finanza e le infrastrutture sostenibili, l’architettura finanziaria internazionale, la tassazione internazionale, il settore finanziario e l’inclusione finanziaria.

Gli incontri FMCBG sono organizzati in cinque sessioni tematiche che coprono l’economia globale e la salute globale, la finanza e le infrastrutture sostenibili, l’architettura finanziaria internazionale, la tassazione internazionale, il settore finanziario e l’inclusione finanziaria.

L’esito del terzo incontro FMCBG di quest’anno sarà discusso in occasione del 18° vertice dei capi di Stato e di governo del G20 che si terrà nel settembre 2023 a Nuova Delhi, in India.

Nel frattempo, ci sono state intense discussioni sul debito globale e sulle vulnerabilità durante l’incontro del 17-18 luglio, ha detto Sitharaman in una conferenza stampa dopo la sua conclusione. “Quest’anno abbiamo assistito a un’azione decisiva sui paesi sviluppati che hanno rispettato un impegno di 100 miliardi di dollari in finanziamenti per il clima. La risposta della Cina alla ristrutturazione del debito oggi sembra incoraggiante”, ha affermato, aggiungendo che il G20, tuttavia, deve ancora farlo. Non hanno un linguaggio comune sulla guerra russo-ucraina in corso.

Nel frattempo, ci sono state intense discussioni sul debito globale e sulle vulnerabilità durante l’incontro del 17-18 luglio, ha detto Sitharaman in una conferenza stampa dopo la sua conclusione. “Quest’anno abbiamo assistito a un’azione decisiva sui paesi sviluppati che hanno rispettato un impegno di 100 miliardi di dollari in finanziamenti per il clima. La risposta della Cina alla ristrutturazione del debito oggi sembra incoraggiante”, ha affermato, aggiungendo che il G20, tuttavia, deve ancora farlo. Non hanno un linguaggio comune sulla guerra russo-ucraina in corso.

Seetharaman ha affermato che molti stati membri del G20 hanno condannato la Russia per aver bloccato il passaggio di grano dall’Ucraina attraverso il Mar Nero.

Seetharaman ha affermato che molti stati membri del G20 hanno condannato la Russia per aver bloccato il passaggio di grano dall’Ucraina attraverso il Mar Nero.

Diversi membri lo hanno denunciato, dicendo che non sarebbe mai dovuto accadere. “(I cereali) che passano attraverso il Mar Nero non avrebbero dovuto essere fermati o sospesi”, ha aggiunto, aggiungendo che l’elevata inflazione è stata una delle principali preoccupazioni del G20, che ha discusso della sicurezza alimentare ed energetica.

Alla riunione FMCBG hanno partecipato i ministri delle finanze di Australia, Canada, Cina, Indonesia, Italia, Giappone, Corea del Sud, Arabia Saudita, Sudafrica, Turchia, Stati Uniti e India.

Alla riunione FMCBG hanno partecipato i ministri delle finanze di Australia, Canada, Cina, Indonesia, Italia, Giappone, Corea del Sud, Arabia Saudita, Sudafrica, Turchia, Stati Uniti e India.

Nel frattempo, Shaktikanta Das, governatore della Reserve Bank of India (RBI), ha affermato che c’è stato un cambiamento tangibile nel modo di pensare alla valuta digitale della banca centrale (CBDC). “È ormai riconosciuto da un gran numero di paesi, membri e non membri del G20, che la Convenzione sulla diversità biologica è un aspetto importante che deve essere considerato più seriamente. Nell’ambito delle deliberazioni del FMCBG, è stato preso in considerazione il lavoro svolto dalle varie agenzie”.

Nel frattempo, Shaktikanta Das, governatore della Reserve Bank of India (RBI), ha affermato che c’è stato un cambiamento tangibile nel modo di pensare alla valuta digitale della banca centrale (CBDC). “È ormai riconosciuto da un gran numero di paesi, membri e non membri del G20, che la Convenzione sulla diversità biologica è un aspetto importante che deve essere considerato più seriamente. Nell’ambito delle deliberazioni del FMCBG, è stato preso in considerazione il lavoro svolto dalle varie agenzie”.

“In particolare, in termini di pagamenti transfrontalieri, è stato anche riconosciuto che esiste un potenziale significativo per i CBDC per facilitare pagamenti transfrontalieri più semplici, agevoli e senza soluzione di continuità, ed è necessario andare avanti in questo programma. Quindi è un lavoro in corso”.

“In particolare, in termini di pagamenti transfrontalieri, è stato anche riconosciuto che esiste un potenziale significativo per i CBDC per facilitare pagamenti transfrontalieri più semplici, agevoli e senza soluzione di continuità, ed è necessario andare avanti in questo programma. Quindi è un lavoro in corso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *