LOnu chiede il cessate il fuoco a Gaza, è la prima volta – Agenzia ANSA

LOnu chiede il cessate il fuoco a Gaza, è la prima volta – Agenzia ANSA

L’Onu vota per il cessate il fuoco a Gaza: Israele infuriato, gli Usa si astengono

L’Onu ha recentemente votato per un cessate il fuoco immediato a Gaza, dopo quasi sei mesi di guerra tra Israele e Hamas. Gli Stati Uniti, tuttavia, si sono astenuti dal voto, favorendo la risoluzione. Questo ha scatenato l’ira di Israele, che ha criticato l’alleato americano per non aver posto il veto alla risoluzione.

Hamas, d’altra parte, si è detto disponibile a uno scambio di prigionieri immediato, mentre la comunità internazionale, compresa l’Italia, ha elogiato la risoluzione dell’Onu. Israele ha reagito con furia, ritenendo che la risoluzione favorisca Hamas.

Le trattative con Hamas a Doha continuano, mediati dagli Usa, dal Qatar e dall’Egitto. La Francia ha chiesto un cessate il fuoco “permanente” dopo il Ramadan, mentre Israele ha annullato la missione di alti esponenti che dovevano recarsi a Washington per discutere della guerra.

La risoluzione dell’Onu chiede un ritiro delle truppe dalla Striscia di Gaza e un vero scambio di prigionieri. Tuttavia, è in corso una possibile operazione militare a Rafah, che gli Usa e la comunità internazionale considerano un errore.

La reazione di Israele alla risoluzione dell’Onu potrebbe influenzare ulteriori sviluppi nella situazione a Gaza e la situazione rimane molto delicata. Resta da vedere se le parti coinvolte saranno in grado di raggiungere un accordo per fermare il conflitto e portare la pace nella regione tormentata.

READ  Florida, sparatoria in un negozio: 20enne uccide 3 persone e si uccide. Il killer ha mirato a clienti afroamericani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *