Lo studio rileva che la Grande Barriera Corallina australiana sopravviverà se la temperatura continua a salire a 1,5 gradi

Se il riscaldamento globale fosse stato mantenuto a 1,5 gradi, l’aumento massimo della temperatura media globale sarebbe stato Focus della Conferenza ONU sul clima COP26L’autore principale dello studio, il professor Terry Hughes, del Centro di eccellenza per gli studi sulla barriera corallina dell’Australian Research Council, ha affermato che il mix di coralli sulla barriera corallina cambierà, ma possono ancora prosperare.

“Se potessimo mantenere il riscaldamento globale a 1,5 gradi rispetto al riscaldamento globale medio, penso che avremmo ancora la vibrante Grande Barriera Corallina”, ha detto.

Lo sbiancamento è una risposta allo stress da coralli frenetici Durante le ondate di calore, perdono il loro colore e molti lottano per sopravvivere. Lo studio della James Cook University nello stato australiano del Queensland ha scoperto che l’ottanta per cento delle meraviglie dichiarate Patrimonio dell’Umanità è stato severamente imbiancato almeno una volta dal 2016.

Lo studio ha scoperto che i coralli si sono adattati ad avere una soglia di temperatura più alta se sono sopravvissuti a un precedente evento di sbiancamento, ma il divario tra gli eventi di sbiancamento si è ridotto, dando ai coralli meno tempo per riprendersi tra ogni episodio.

Hughes ha affermato che l’Australia, che ha dichiarato la scorsa settimana che non sosterrà l’impegno degli Stati Uniti e dell’Unione europea a ridurre le emissioni di metano, ha bisogno di fare di più per ridurre le emissioni di gas serra.

“Il governo continua a rilasciare permessi per nuove miniere di carbone e per nuovi accordi sul metano ed è semplicemente irresponsabile in relazione alle responsabilità dell’Australia nei confronti della Grande Barriera Corallina”, ha affermato.

READ  Infezione di Los Angeles svolta 30% di tutti i nuovi casi di Covid - scadenza

La Grande Barriera Corallina è composta da oltre 3.000 singole barriere coralline che si estendono per 2.300 chilometri (1.429 miglia). L’ecosistema supporta 65.000 posti di lavoro nel turismo della barriera corallina. A livello globale, centinaia di milioni di persone dipendono dalla sopravvivenza delle barriere coralline per il proprio sostentamento e la sicurezza alimentare.

“Se andiamo a 3 o 4 gradi di riscaldamento globale medio, che è il tragico percorso su cui siamo attualmente, non resterà molto della Grande Barriera Corallina o di qualsiasi altra barriera corallina intorno ai tropici”, ha detto Hughes a Reuters.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Il Tottenham vince il caos 3-2 per vincere il titolo di Premier League nel debutto di Antonio Conte
Next Post La guida di Hamlin e Eyal Booker ha raggruppato un assistente digitale personale durante la loro prima uscita pubblica dalla condivisione di un problema di salute