Lo Stato Islamico nel Khorasan annuncia l’uccisione di un sikh a Peshawar | notizie dal mondo

Lo Stato Islamico-Khorasan, che ha sede in Afghanistan, ha intensificato i suoi attacchi in diverse città afgane dall’avanzata dei talebani a Kabul il 15 agosto. Ha rivendicato la responsabilità dell’attacco suicida mortale all’aeroporto di Kabul il 26 agosto che ha ucciso circa 170 afgani e 13 militari statunitensi. Affari del personale.

Inserito il 01 ottobre 2021 alle 12:35 EST

Lo Stato islamico del Khorasan ha rivendicato giovedì la responsabilità dell’uccisione di un noto saggio o medico di unani nella città di Peshawar, nel nord-ovest del Pakistan.

La polizia ha detto che Sardar Satnam Singh, 45 anni, era nella sua clinica quando uomini non identificati hanno fatto irruzione nella sua cabina e gli hanno sparato. Fu colpito da quattro proiettili e morì sul colpo. Gli assassini sono fuggiti dalla scena.

E lo Stato Islamico del Khorasan, in un messaggio pubblicato sui social nella tarda serata di giovedì, ha annunciato la morte di Singh.

Lo Stato Islamico-Khorasan, che ha sede in Afghanistan, ha intensificato i suoi attacchi in diverse città afgane dall’avanzata dei talebani a Kabul il 15 agosto. Ha rivendicato la responsabilità dell’attacco suicida mortale all’aeroporto di Kabul il 26 agosto che ha ucciso circa 170 afgani e 13 militari statunitensi. Affari del personale.

Singh era un noto membro della comunità sikh e gestiva la farmacia Dharmandar in Charsada Road a Peshawar, la capitale della provincia di Khyber Pakhtunkhwa. Vive in città da vent’anni.

Circa 15.000 sikh vivono a Peshawar, la maggior parte nel distretto di Joghan Shah. La maggior parte della minoranza sikh di Peshawar è coinvolta in piccole imprese e alcune farmacie.

READ  Più di 130 morti in Canada a causa delle temperature record | notizie dal mondo

Molti membri della minoranza sono stati presi di mira da gruppi terroristici e altri elementi a Peshawar negli ultimi anni. Nel 2016, il deputato pakistano del PTI Soren Singh è stato assassinato in città. Charanjit Singh, un importante leader della comunità sikh, è stato ucciso nel 2018, mentre il presentatore televisivo Ravinder Singh è stato assassinato in città l’anno scorso.

Vicino

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post La stagione di Alex File finisce sotto, ma spera di tornare con gli Angels – record di Orange County
Next Post Nintendo nega che lo Switch 4K che tutti vogliono sia in lavorazione