L’India si oppone all’attacco missilistico di Hamas contro Israele e sostiene la Palestina

In una dichiarazione accurata sulla situazione in Medio Oriente, l’India si è opposta al “lancio indiscriminato di razzi” di Hamas da Gaza contro la popolazione civile in Israele, sostenendo la causa palestinese e il suo impegno per la soluzione dei due stati.

Mentre il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite non è stato in grado di rilasciare una dichiarazione in merito La situazione si sta aggravando Dopo quello che il ministro degli Esteri cinese Wang Yi ha definito un “blocco di uno stato”, gli Stati Uniti sono sotto pressione per riconsiderare la loro posizione sul conflitto tra Israele e Hamas.

Testimone: Israele annulla un attacco aereo a Gaza dopo che i bambini sono stati avvistati

La dichiarazione indiana rilasciata dal rappresentante permanente delle Nazioni Unite il 16 maggio ha usato la parola “attacchi di rappresaglia” da parte di Israele per le azioni di Hamas. Le parole sono state inserite con cura perché l’India stessa è stata vittima del terrorismo transfrontaliero proveniente dal Pakistan. La verità è che l’India ha perso uno dei suoi cittadini Tossicità di Santhosh Dal Kerala il lancio indiscriminato di razzi da parte del gruppo militante sunnita. “Ribadiamo la nostra ferma condanna di tutti gli atti di violenza, provocazione, istigazione e distruzione”, afferma il comunicato indiano.

Leggi anche: Israele uccide 42 persone a Gaza e Netanyahu avverte che la guerra continuerà

Mentre l’India si è opposta alla mossa di Hamas, ha aderito alla sua linea tradizionale di dialogo diretto tra le autorità israeliane e palestinesi, oltre al suo impegno per la soluzione dei due stati. “La calma immediata è la necessità del momento, per fermare ogni ulteriore scivolata verso l’orlo del baratro. Esortiamo le parti a mostrare estrema moderazione, desistere da misure che inaspriscono le tensioni e astenersi da tentativi di cambiare unilateralmente lo status quo, anche a Gerusalemme Est e nelle sue vicinanze. “, ha detto lo Stato.

READ  Il Regno Unito estende l'invito alla riunione dei ministri degli esteri del G7 in India | Notizie sull'India

Resta inteso che gli amici di Israele hanno chiesto a Tel Aviv in particolare di esercitare la massima moderazione, altrimenti prenderà le distanze dalla comunità internazionale.

La posizione indiana è stata accuratamente articolata nella dichiarazione poiché Nuova Delhi ha stretti legami sia con Israele che con il mondo arabo e sostiene la causa palestinese. L’azione di Hamas contro Israele da Gaza complica ulteriormente la questione perché il gruppo sunnita ha pochi sostenitori nell’Organizzazione per la liberazione della Palestina, il cui leader Mahmoud Abbas detiene la presidenza dello Stato di Palestina e dell’Autorità nazionale palestinese.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Più di mezzo milione di imbroglioni sono stati banditi
Next Post Shiro Tokisada Amakusa è stato annunciato come DLC in arrivo su Samurai Shodown a giugno insieme al nuovo port su Steam.