L’India si astiene dal voto sulla risoluzione dell’ONU sul Myanmar | Notizie dall’India

I manifestanti salutano con tre dita e tengono in mano i poster della leader civile birmana detenuta Aung San Suu Kyi nel giorno del suo compleanno mentre partecipano a una manifestazione contro il colpo di stato militare a Yangon il 19 giugno

Nuova Delhi: l’India si è unita alla Cina e alla Russia nell’astenersi dal voto su una risoluzione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite che cerca di delegittimare la giunta militare del Myanmar e impedire il flusso di armi nel paese. Per giustificare la sua decisione di astenersi dal voto, il governo ha affermato che la risoluzione, adottata con 119 voti, è stata presentata frettolosamente e senza sufficienti consultazioni con i vicini del Myanmar e gli stati regionali.
L’India ha affermato che la risoluzione, che è stata descritta da molti come la più forte condanna dei leader militari del Myanmar dal golpe, non rifletteva le sue opinioni e che non credeva che la risoluzione avrebbe aiutato gli sforzi congiunti per rafforzare il processo democratico. Ha detto: “Questa risoluzione è stata presentata all’Assemblea generale delle Nazioni Unite senza adeguate consultazioni con i vicini e i paesi regionali. Ciò non è solo vantaggioso, ma potrebbe anche essere controproducente per gli sforzi dei paesi dell’ASEAN per trovare una soluzione all’attuale situazione in Myanmar. .” Tirumurti, Rappresentante Permanente presso le Nazioni Unite.
I vicini dell’India come Nepal, Bangladesh e Bhutan sono stati tra i 36 paesi che si sono astenuti. Spiegando il voto nell’aula dell’Assemblea Generale, Tirumurti ha affermato che, in quanto vicino di casa del Myanmar e amico intimo del suo popolo, l’India è consapevole del “grave impatto dell’instabilità politica” e del suo potenziale per estendersi oltre i confini del Myanmar. L’India ha chiesto una maggiore partecipazione al fine di risolvere pacificamente tutte le questioni. “Abbiamo già una tale iniziativa in corso sotto gli auspici dell’ASEAN. È importante fornire sostegno agli sforzi dell’ASEAN”, ha affermato Tirumurti.
Riconoscendo i legami del Myanmar con la Cina e i propri interessi di sicurezza nel nord-est, l’India ha camminato sul filo del rasoio diplomatico sul Myanmar dal colpo di stato militare all’inizio di quest’anno. “Durante le discussioni su questa risoluzione, ci siamo impegnati nello spirito di trovare un modo costruttivo e pratico per andare avanti e di conseguenza abbiamo condiviso i nostri suggerimenti con coloro che hanno guidato questa risoluzione”, ha affermato.
“Tuttavia, troviamo che le nostre opinioni non si sono riflesse nel progetto in esame per l’adozione oggi. Vorremmo ribadire che un approccio consultivo e costruttivo che includa i paesi vicini e la regione rimane importante in un momento in cui la comunità internazionale è alla ricerca di un soluzione pacifica”, ha detto Tirumurti.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Calcio: dice Jordi Alba mentre Soccer-Spain reagisce
Next Post La casa di Los Angeles dove i seguaci di Manson hanno ucciso la coppia LaBianca viene venduta per 1,875 milioni di dollari