L’India prevede 3-4 milioni di dosi del vaccino Moderna di Pfizer attraverso COVAX entro agosto: rapporto

Nuova Delhi: Due fonti hanno affermato che l’India prevede di ricevere da 3 a 4 milioni di dosi di Pfizer e Moderna COVID-19 attraverso la struttura COVAX entro agosto, mentre cerca di espandere le vaccinazioni per prevenire un’altra ondata di infezioni.

Una fonte che ha familiarità con le discussioni ha detto a Reuters che Kovacs, guidata dalla Global Vaccine Alliance e dall’Organizzazione mondiale della sanità, potrebbe spedire le dosi prodotte dagli Stati Uniti in India già questo mese.

“Ha donato tramite COVAX”, ha detto la fonte. Entrambe le fonti hanno rifiutato di essere nominate perché le discussioni sono private.

Pfizer e Moderna non hanno risposto immediatamente alle e-mail di Reuters in cerca di commenti. L’Alleanza Globale per i Vaccini e l’Immunizzazione e il Ministero degli Affari Esteri indiano non hanno risposto alle richieste.

L’India è il più grande produttore di vaccini al mondo in generale. Ha donato o venduto più di 66 milioni di dosi di vaccini COVID-19 prima che un massiccio picco di infezioni la costringesse a deviare tutta la produzione nazionale per vaccinare la sua gente da aprile.

Il paese ha finora fornito 358,1 milioni di dosi di vaccino – il più grande al mondo dopo la Cina – somministrando almeno una dose al 31% della popolazione adulta stimata di 944 milioni.

L’India dipende principalmente da una versione autorizzata del vaccino AstraZeneca.

Gli esperti hanno affermato che l’India deve somministrare 10 milioni di dosi al giorno per raggiungere il suo obiettivo di immunizzare tutti gli adulti entro dicembre. Nella settimana fino al 2 luglio sono state somministrate circa 4 milioni di dosi al giorno.

READ  Il Primo Ministro olandese annuncia la chiusura natalizia da oggi a causa delle preoccupazioni di Omicron

Oltre a Moderna e Pfizer, l’India ha corteggiato Johnson & Johnson per le forniture di vaccini. J&J ha già firmato un accordo di produzione con Biological E. Ltd in India, anche se la produzione deve ancora iniziare.

Un portavoce di J&J in India ha affermato che la società sta cercando di accelerare le forniture di vaccini al Paese.

“Stiamo esplorando il modo migliore per accelerare la nostra capacità di fornire il nostro vaccino al popolo indiano attraverso la rete globale di fornitura di vaccini COVID-19, inclusa la nostra partnership con Biological E. Limited”, ha detto il portavoce a Reuters in una e-mail.

Questa notizia è stata pubblicata dal feed dell’agenzia di stampa senza modifiche al testo. È cambiato solo il titolo.

partecipazione a Newsletter alla menta

* Inserisci un’email disponibile

* Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter.

Non perderti nessuna storia! Rimani connesso e informato con Mint. Scarica subito la nostra app!!

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Danimarca Campioni Euro 92: la squadra, come si è qualificata e come ha battuto l’Europa
yeedi ridefinisce il mop robotico con il debutto della stazione yeedi mop |  Notizie di Taiwan
Next Post yeedi ridefinisce il mop robotico con il debutto della stazione yeedi mop | Notizie di Taiwan