l’India ospiterà il vertice del G20 nel 2023; Ain Joyal Sherpa Gathering

Il ministro del Commercio e dell’Industria Piyush Goyal è stato nominato India Sherpa del Gruppo dei Venti, un influente gruppo che riunisce le principali economie mondiali.

Il Ministero degli Affari Esteri ha annunciato martedì che l’India assumerà la presidenza del G20 dal 1° dicembre 2022 e che il vertice dei leader del G20 nel 2023 si terrà per la prima volta.

Il prossimo vertice del G20 è previsto dal 30 al 31 ottobre sotto la presidenza italiana.

“Pyush Goyal, ministro dell’Unione per il commercio, l’industria, i consumatori, l’alimentazione, la distribuzione generale e i tessili, è stato nominato sherpa indiano del G20”, ha affermato il ministero degli Affari esteri.

Il primo ministro Modi guida la rappresentanza dell’India ai vertici del G-20 dal 2014.

L’India è membro del G20 sin dal suo inizio nel 1999.

MEA ha affermato che l’India assumerà la presidenza del G20 dal 1° dicembre 2022 e che il vertice dei leader del G20 si terrà nel 2023 per la prima volta.

“L’India farà parte della troika del G20 (presidenze precedenti, attuali e future del G20) dal 1° dicembre 2021 al 30 novembre 2024”, si legge in una nota.

Il G20 riunisce 19 delle principali economie mondiali e l’Unione Europea, i cui membri rappresentano oltre l’80% del PIL globale, il 75% del commercio globale e il 60% della popolazione mondiale, secondo Middle East Airlines.

I paesi membri del G20 sono Argentina, Australia, Brasile, Canada, Cina, Germania, Francia, India, Indonesia, Italia, Giappone, Messico, Russia, Arabia Saudita, Sud Africa, Corea del Sud, Turchia, Regno Unito e Stati Uniti.

(Il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati solo dallo staff di Business Standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed condiviso.)

READ  L'India non ha pianificato. Ora il picco di Covid sta assorbendo ossigeno dalla sua gente

Caro lettore,

Business Standard ha sempre cercato di fornire le informazioni ei commenti più recenti sugli sviluppi che interessano all’utente e che hanno implicazioni politiche ed economiche più ampie per il paese e il mondo. Il tuo continuo incoraggiamento e feedback su come possiamo migliorare le nostre offerte ha reso la nostra determinazione e il nostro impegno per questi ideali ancora più forti. Anche durante questi tempi difficili causati dal Covid-19, continuiamo il nostro impegno a tenervi aggiornati con notizie affidabili, opinioni autorevoli e commenti approfonditi su questioni di attualità rilevanti.
Tuttavia, abbiamo una richiesta.

Mentre combattiamo l’impatto economico della pandemia, abbiamo ancora più bisogno del tuo supporto, così possiamo continuare a offrirti più contenuti di qualità. Il nostro modulo di iscrizione ha ricevuto una risposta incoraggiante da parte di molti di voi che si sono iscritti ai nostri contenuti online. L’ulteriore abbonamento ai nostri contenuti online può solo aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi di fornirti contenuti migliori e più pertinenti. Crediamo in un giornalismo libero, equo e credibile. Il tuo supporto con più abbonamenti può aiutarci a praticare il giornalismo in cui ci impegniamo.

Supporta la stampa di qualità e Iscriviti a Standard aziendale.

editore digitale

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Lily Collins e Charlie McDowell si sono sposati dopo quasi un anno di fidanzamento
Next Post Un terremoto di magnitudo 7.0 scuote il Messico centrale e scuote gli edifici della capitale