‘L’India devastata dal COVID-19…’: Donald Trump

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha affermato ancora una volta che il virus ha avuto origine dalla Cina.

Washington:

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato giovedì che “l’India è devastata dalla pandemia di coronavirus”, insistendo sul fatto che la Cina dovrebbe pagare $ 10 trilioni agli Stati Uniti per essere presumibilmente responsabile della diffusione globale di COVID-19.

In un’intervista a Fox News, Trump ha affermato che in realtà la Cina dovrebbe pagare di più al mondo come risarcimento, ma è quello che ha la capacità di pagare.

“La cifra (del risarcimento) è molto più alta di quella. Ma c’è solo così tanto che possono pagare. E questo siamo noi (gli Stati Uniti). Il numero è ancora più grande in tutto il mondo. Guarda, i paesi sono stati devastati da ciò che hanno fatto”, ha detto Trump in risposta a una domanda, “Se per coincidenza o meno. Spero sia stato un incidente. Spero sia stato per incompetenza o per caso”.

“Ma, quando guardi, se è per caso, se – qualunque cosa sia, questo – guardi questi paesi. Non saranno mai più gli stessi. Il nostro paese è stato duramente colpito. Ma i paesi che sono stati colpiti sono molto di più”, ha anche affermato citando l’India, che attualmente sta vivendo la sua peggiore crisi di salute pubblica di sempre.

“Guarda cosa sta succedendo in India ora. Sai, dicevano, guarda come ha fatto bene l’India, perché erano sempre alla ricerca di una scusa – guarda come sta andando bene l’India. Il fatto che l’India sia stata appena distrutta ora e ha già distrutto tutto il Paese”.

READ  La Cina avverte il Giappone dopo che il Primo Ministro ha definito Taiwan un "paese" | notizie dal mondo

“Penso che sia uno dei motivi per cui ritengo sia così importante sapere da dove viene, come viene. Penso di saperlo. Voglio dire, ne sono certo. Ma di sicuro, la Cina dovrebbe aiutare. In questo momento, il loro economia e la nostra sono le due economie che ritornano più velocemente” .

Il coronavirus è stato segnalato per la prima volta a Wuhan nel dicembre 2019 da funzionari sanitari cinesi.

Trump ha affermato che il coronavirus potrebbe essere trapelato dall’Istituto di virologia di Wuhan nella città cinese centrale di Wuhan.

Il numero totale di casi di coronavirus a livello globale ha raggiunto 1.77.136.569 e 3.835.123 persone sono morte, secondo il tracker della Johns Hopkins University giovedì.

Ad aprile, l’India stava lottando con una seconda ondata di pandemia e gli ospedali erano a corto di ossigeno medico e letti. Tuttavia, il Paese sta ora vivendo un calo nella seconda ondata di coronavirus.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post I Diamondbacks perdono la 23a partita in trasferta consecutiva, entrando nella storia della MLP contro i Giants
Next Post FNAF Creator annuncia il ritiro tra polemiche sulle donazioni politiche