L’estensione DuckDuckGo per Chrome blocca la controversa nuova tecnologia di tracciamento FLoC di Google

Nastro di avvertenza cromato

Il monitoraggio dell’utilizzo di Internet da parte di Google non è una novità: è il modo in cui l’azienda opera da anni ed è fondamentale per il suo modello di business. Ma il gigante della ricerca ha recentemente iniziato a testare una nuova tecnologia per offrire annunci mirati a persone chiamate Federated Learning of Cohorts (FLoC), ed è ora abilitata per milioni di utenti per impostazione predefinita.

Sebbene Google insista sul fatto che FLoC è un “meccanismo di conservazione della privacy” e che “consente la selezione degli annunci senza condividere il comportamento di navigazione dei singoli utenti”, l’algoritmo rimane controverso per molti. La tecnologia senza cookie utilizza le impronte digitali per le quali società come Electronic Frontier Foundation e altri gruppi sulla privacy hanno espresso grave preoccupazione. Per chiunque desideri bloccare il nuovo metodo di tracciamento di Google, l’estensione DuckDuckGo per Chrome è qui per aiutarti.

Ciò che è particolarmente preoccupante di FLoC è l’opacità di ciò che fa, come funziona e la difficoltà nel ritirarsi da esso. Google ha già abilitato la nuova tecnologia a milioni di persone senza informarli o senza dare loro una scelta in merito. DuckDuckGo osserva che FLoC è dannoso per la privacy perché “ti inserisce in un gruppo basato sulla cronologia di navigazione e qualsiasi sito Web può ottenere un ID FLoC di gruppo per individuare te e le tue impronte digitali”.

Ma con motori di ricerca incentrati sulla privacy Supplemento essenziale per la privacy di DuckDuckGo Per Chrome, è possibile bloccare FLoC. L’azienda sta chiarendo alcune preoccupazioni sul nuovo metodo:

Con FLoC, una volta che navighi sul web, vieni automaticamente inserito in un gruppo basato sulla tua cronologia di navigazione (“il gruppo”). I siti Web visitati saranno immediatamente in grado di accedere all’ID FLoC per questo gruppo e utilizzarlo per indirizzare annunci o contenuti su di te. È come entrare in un negozio dove sanno già tutto di te! Inoltre, sebbene FLoC sia presumibilmente più privato perché è un gruppo, insieme al tuo indirizzo IP (che viene anche inviato automaticamente ai siti Web), puoi facilmente continuare a seguirti come individuo.

Google stessa mantiene profili utente dettagliati, creati nel tempo da ciò che hanno appreso sugli utenti (inclusi tracker passivi in ​​agguato nella maggior parte dei siti Web), ma con FLoC ora stanno esponendo i tuoi interessi e i dati demografici derivati ​​da quel profilo ai siti Web. Lo stai visitando tramite ID FLoC. Sebbene i gruppi a cui appartieni nel tempo non siano descrittivi e rappresentati da un numero anonimo, non passerà molto tempo prima che le persone o le organizzazioni facciano i conti con ciò che gli identificatori FLoC significano realmente, ad esempio gli interessi e le informazioni demografiche che è probabile che abbiano essere associato con.

La versione 2021.4.8 dell’estensione DuckDuckGo è la prima a includere il blocco FLoC e puoi scaricarla da Il negozio online di Chrome, Oppure aggiorna se è già installato. Questa è la soluzione per chiunque utilizzi Chrome, ma è qualcosa che DuckDuckGo (e altri) sconsiglia comunque. L’azienda offre i seguenti suggerimenti aggiuntivi per evitare FLoC:

  1. Rimani connesso per disconnetterti dal tuo account Google;
  2. I dati della cronologia non vengono sincronizzati con Chrome, O Crea una passphrase di sincronizzazione;
  3. a Controllo delle attività di GoogleOppure disabilitare “Attività web e app” o “Includi cronologia e attività di Chrome da siti, applicazioni e dispositivi che utilizzano i servizi Google”;
  4. a Impostazioni annunci Google Disattiva “Personalizzazione degli annunci” o “Utilizza anche la tua attività e le tue informazioni dai servizi Google per personalizzare gli annunci su siti web e app che collaborano con Google per visualizzare annunci”.

a Post sul blog, DuckDuckGo offre anche alcuni suggerimenti per i proprietari di siti Web desiderosi di proteggere la privacy dei loro visitatori:

I siti web possono adottare misure per proteggere la privacy dei propri utenti annullando l’iscrizione a FLoC, che sarà applicabile a tutti i loro visitatori. Questo viene fatto inviando la seguente intestazione di risposta HTTP al criterio di autorizzazione:

Politica sulle autorizzazioni: coorte di interessi = ()

Alcuni editori come The Markup e The Guardian lo hanno già fatto, come abbiamo fatto noi in DuckDuckGo Search, e incoraggiamo altri a seguirlo.

Credito immagine: kruche_Gucci / Shutterstock

READ  Scopri come le piante delle barene possono indicare la capacità di sequestro del carbonio
Agapeto Vecoli

"Imprenditore. Freelance introverso. Creatore. Lettore appassionato. Ninja della birra certificato. Nerd del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post “Vai lì, guadagna”: Malta paga i turisti stranieri che la visitano per almeno 3 giorni
Next Post Preview – AFC Champions League 2021: Gruppo C | Calcio notizia