L’esclusiva Italia sospende il piano assicurativo contro i rischi legali di MPS, fonti pop-up

  • Il governo è sotto pressione per trovare una soluzione al MPS di proprietà statale
  • Alcuni partiti al governo si oppongono ai piani del Tesoro di riprivatizzare
  • Il regime assicurativo è troppo costoso per le banche – fonti
  • Il piano di spin-off necessita dell’approvazione delle autorità dell’UE

ROMA (Reuters) – Il Tesoro italiano sta studiando un piano per eliminare la maggior parte dei rischi legali che gravano sul Monte dei Paschi, hanno detto tre fonti vicine alla vicenda, dopo aver sospeso un costoso piano assicurativo alternativo. .

I rischi legali di circa 10 miliardi di euro sono da tempo uno dei principali ostacoli agli sforzi dell’Italia per ridurre la quota del 64% del Paese nel Monte dei Paschi (MPS) dopo il salvataggio del 2017.

La mancanza di una soluzione risoluta ai problemi legali minaccia di prolungare la lotta del Tesoro per riportare il MPS in mani private.

Il governo del primo ministro Mario Draghi è sotto pressione per trovare una soluzione a MPS, che ha bisogno di più capitali solo quattro anni dopo il salvataggio del governo da 5,4 miliardi di euro.

Dopo mesi di tese trattative, la scorsa settimana MPS ha firmato una bozza di accordo con il suo ex più grande investitore, l’istituto bancario locale Fondazione Monte dei Paschi, per risolvere le controversie legali in sospeso.

Lo storico accordo ridurrà i sinistri di 3,8 miliardi di euro. Fonti hanno affermato che il Tesoro sta lavorando per ridurre il rischio legale residuo a meno di 5 miliardi di euro. Leggi di più

Ma anche dopo che le richieste sono state ridotte, le tre fonti hanno affermato che lo schema su cui il Tesoro sta lavorando da mesi per consentire a MBS di proteggere i propri rischi legali e rendere più facile trovare un acquirente è troppo costoso per la debole posizione finanziaria della banca toscana. Leggi di più

READ  Condannato a tre anni e mezzo di reclusione un cittadino italiano che ha aperto conti correnti bancari per denaro ottenuto in modo fraudolento

In base al regime, l’agenzia statale per l’assicurazione delle esportazioni SACE e altri attori privati ​​fornirebbero una protezione dai rischi contro il pagamento dei dazi. Leggi di più

Tuttavia, lo schema non è riuscito a risolvere anche un altro grave problema: la società a responsabilità solidale MPS e il suo acquirente rimarrebbero soggetti alla legge italiana nei confronti dei potenziali ricorrenti.

Le fonti hanno affermato che il Tesoro ha ora ripreso un piano precedente che includeva la separazione dei rischi legali di MPS e il loro mantenimento nelle mani dello stato, una mossa che necessita dell’autorizzazione delle autorità garanti della concorrenza dell’UE.

Una fonte ha affermato che le delibere sono ancora preliminari e una decisione su come procedere può essere presa solo d’accordo con gli acquirenti di MPS, aggiungendo che se Roma opterà per lo schema separato, sarà un processo lungo e complicato.

MPS ha rifiutato di commentare.

Il Tesoro sta cercando di convincere UniCredit (CRDI.MI) ad affrontare il suo rivale in difficoltà, ma la banca n. 2 in Italia si sta concentrando sul rinnovamento interno sotto il nuovo amministratore delegato Andrea Orsel.

Si prevede che i risultati dello stress test bancario di venerdì evidenzieranno la debolezza di MPS, anche se una persona che ha familiarità con la questione ha affermato che il fabbisogno di capitale non dovrebbe superare i 2,5 miliardi di euro ha già affermato che prevede di aumentare entro la metà del 2022.

I legislatori hanno affermato che il governo sta affrontando richieste di ritardare la vendita da parte del Movimento Cinque Stelle e della Lega di destra.

READ  Le ambizioni globali dei produttori di olio d'oliva del Libano

I rappresentanti sindacali hanno organizzato lunedì una protesta a Roma per chiedere garanzie per i lavoratori MPS.

Martedì il viceministro dell’Economia Laura Castelli parlerà dei piani del Tesoro per ripristinare le privatizzazioni davanti a una commissione parlamentare d’inchiesta sul sistema bancario guidata dalla deputata a cinque stelle Carla Rocco.

Il Tesoro sta lavorando con Bank of America e Orrick per ri-privatizzare MPS. Mediobanca e Credit Suisse assistono MPS.

Segnalazioni aggiuntive di Giuseppe Fonte a Roma e Valentina Za a Milano; A cura di Giles Algood

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Kumkum Bhagya 26 luglio 2021, aggiornamento scritto: Benvenuti a Palavi Riya
Next Post Leverburton ha scritto il suo “Jeopardy!” introduzione