L’equipaggio della stazione spaziale accoglie il surrogato Soyuz durante i preparativi per il lancio della Crew Dragon in Florida

Sabato, la nave senza equipaggio russa Soyuz ha effettuato un rendezvous robotico impeccabile e ha attraccato alla Stazione Spaziale Internazionale, sostituendo una nave. Nave traghetto danneggiatadando a tre membri dell’equipaggio di laboratorio una scialuppa di salvataggio affidabile e un viaggio sicuro verso casa alla fine di una missione estesa.

Nel frattempo, SpaceX in Florida si è preparata a lanciare la sua capsula Crew Dragon all’inizio di lunedì per traghettare un altro equipaggio di quattro uomini all’avamposto.

La navicella spaziale Soyuz MS-23/69S è stata lanciata giovedì dal cosmodromo di Baikonur in Kazakistan, trasportando rifornimenti e attrezzature al posto di un equipaggio, e si è orientata verso un perfetto attracco robotico al modulo russo Poisk alle 19:58. EST.

La nave traghetto Soyuz MS-23/69S, che trasporta rifornimenti e attrezzature al posto dell’equipaggio, si sta lentamente avvicinando alla Stazione Spaziale Internazionale, dove ha attraccato il 25 febbraio 2023, dopo un incontro robotico impeccabile. La nave sostituisce un’altra Soyuz che è stata danneggiata da un attacco di micrometeore a dicembre.

NASA


Il nuovo veicolo Soyuz sostituirà il veicolo spaziale MS-22 che ha portato in orbita Sergey Prokopyev, Dmitry Petlin e l’astronauta della NASA Frank Rubio lo scorso settembre.

Inizialmente avevano in programma di tornare sulla Terra il mese prossimo, ma il 14 dicembre il loro veicolo Soyuz MS-22 lavalo Per una micrometeora rottura di una linea che porta il refrigerante ai radiatori esterni. Di conseguenza, tutto il refrigerante disponibile è stato emesso nello spazio.

Dopo aver condotto un’analisi, gli ingegneri russi hanno stabilito che il veicolo spaziale non poteva trasportare in sicurezza i tre membri dell’equipaggio sulla Terra a causa del potenziale surriscaldamento dei computer critici e di altre apparecchiature sensibili dopo essere stati disattivati.

Invece, hanno spostato il veicolo di lancio MS-23 per fungere da scialuppa di salvataggio di classe di evacuazione di emergenza, ad eccezione dell’eventuale ritorno dell’equipaggio sulla Terra. Per rimettere in carreggiata il normale programma di rotazione dell’equipaggio, Prokopyev e i suoi colleghi trascorreranno ora un anno intero nello spazio invece di sei mesi.

Ma con l’arrivo del traghetto Soyuz MS-23, avranno ancora una volta un veicolo spaziale affidabile per portarli a casa in caso di emergenza medica o qualche altro problema che potrebbe richiedere l’immediata evacuazione dalla stazione spaziale.

Il Crew-6 Falcon 9 in cima al pad 39A al Kennedy Space Center all’inizio di venerdì, pochi istanti dopo un lancio senza problemi del primo stadio del test del motore. Un equipaggio di quattro uomini diretto alla Stazione Spaziale Internazionale dovrebbe essere lanciato lunedì alle 1:45 EST.

NASA/Joel Koski


Gli altri quattro membri dell’equipaggio della stazione spaziale – il comandante dell’equipaggio 5 Nicole Mann e Josh Kasada, l’astronauta giapponese Koichi Wakata e l’astronauta Anna Kikina – sono stati lanciati nel complesso del laboratorio lo scorso ottobre a bordo della navicella SpaceX Crew Dragon. Hanno in programma di tornare sulla Terra intorno al 6 marzo.

I loro sostituti – il comandante dell’equipaggio 6 Stephen Bowen, Woody Hoburgh, il cosmonauta Andrei Fedyaev e l’astronauta degli Emirati Sultan Al Neyadi – dovrebbero partire dal Pad 39A del Kennedy Space Center lunedì alle 1:45.

Bowen e le sue coorti hanno indossato la Crew of the Dragon giovedì sera e hanno preso parte alle prove del conto alla rovescia. Poche ore dopo, dopo che l’equipaggio ha lasciato la piattaforma, gli ingegneri di SpaceX hanno testato i motori del primo stadio del Falcon 9 per verificare che fossero pronti a volare.

L’equipaggio prevede di lavorare davvero dopo le 23:00 di domenica. Supponendo il decollo lunedì presto, la nave traghetto Crew-6 arriverà alla stazione spaziale alle 2:38 di martedì, attraccando nel porto rivolto verso lo spazio del modulo di prua Harmony.

READ  Trova le montagne nascoste della terra

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *