L’equipaggio della Soyuz MS-17 torna sulla Terra dopo 185 giorni sulla stazione spaziale

17 aprile 2021

Due astronauti e un astronauta sono atterrati sani e salvi dalla Stazione Spaziale Internazionale dopo aver trascorso 185 giorni a bordo del laboratorio orbitante.

Sergey Rijikov e Sergey Kud-Svereshkov della compagnia spaziale russa Roscosmos e Kit Robins della NASA sono atterrati nelle steppe del Kazakistan sabato (17 aprile) a bordo della sonda russa Soyuz MS-17. I tre membri dell’equipaggio sono atterrati nel sud-est della remota città di Jizkazgan in Kazakistan alle 12:55 EST (0455 GMT o 10:55 ora locale del Kazakistan).

“Dietro le nostre spalle sei mesi sulla stazione spaziale”, ha detto Rijikov durante una breve cerimonia di cambio di comando giovedì, quando ha rinunciato al comando dell’equipaggio della Missione 64. “E ‘stato un grande momento ed è stato indimenticabile. Ci sono stati molti eventi indimenticabili durante il nostro periodo di hype.”

Dopo l’atterraggio, le forze di soccorso russe, così come il personale della NASA, erano a disposizione per aiutare l’equipaggio a uscire dalla capsula Soyuz di sbarco e fornire i controlli medici iniziali. Robbins è stato poi riportato dall’aereo della NASA a Houston, mentre Rijikov e Cod Sverhkov sono tornati al centro di addestramento di Star City, in Russia.

La partenza di Ryzhikov, Kud-Sverchkov e Robins dalla stazione venerdì alle 21:34 EST (0134 GMT di sabato) ha segnato la fine ufficiale della Missione 64. Al momento del suo disimpegno, la Missione 65 è iniziata nella stazione sotto il comando dell’astronauta della NASA Shannon Walker.

“So che parlo a nome di tutti quando dico grazie mille per questi meravigliosi cinque mesi che abbiamo passato insieme”, ha detto Walker a Rezikov quando ho accettato il comando della stazione. “È stato davvero il lavoro di squadra e il cameratismo a renderla così speciale”.

READ  Quasi tutti i decessi, i ricoveri sono tra i non vaccinati

“La spedizione 64 è stata incredibilmente impegnativa. Abbiamo fatto tutti i tipi di ricerca e non so quanti EVA”. [extravehicular activities or spacewalks] Tra i due lati, più veicoli da carico, abbiamo effettuato riparazioni al terminal, aggiornato il terminal e mantenuto il terminal “, ha detto Walker.

Walker, insieme agli astronauti della NASA Michael Hopkins, Victor Glover e Mark Vandy Hay, all’astronauta Soichi Noguchi dell’Agenzia di esplorazione spaziale giapponese (JAXA), agli astronauti Roscosmos Oleg Nowitzki e Piotr Dubrov, gestiranno la stazione per una settimana fino all’arrivo dell’equipaggio di SpaceX Crew-2. Il 22 aprile verranno lanciati Shane Kimbro, Megan MacArthur, l’astronauta della JAXA Akihiko Hoshid e l’astronauta dell’Agenzia spaziale europea Thomas Pesquet e il drago Endeavour atterrerà alla stazione il giorno successivo.

Walker cederà quindi il comando dell’equipaggio della Spedizione 65 a Hoscheid prima che lei, Hopkins, Glover e Noguchi atterrino sulla “Resilienza” del drago il 29 aprile.

Ryzhikov, Kud-Sverchkov e Rubins sono arrivati ​​alla stazione con la Soyuz MS-17 il 14 ottobre. Hanno lavorato come ingegneri di volo nell’equipaggio della Expedition 63 per una settimana prima dell’inizio della Expedition 64.

Durante 185 giorni in orbita, Ryzhikov, Kud-Sverchkov e Rubins hanno condotto centinaia di esperimenti nelle discipline della biologia, biotecnologia, fisica e scienze della terra. Hanno anche supervisionato l’arrivo e la partenza di diversi veicoli in visita, inclusa la prima missione operativa di SpaceX Crew Dragon, che ha portato gli astronauti dell’equipaggio-1 a unirsi all’equipaggio della Expedition 64.

Ryzhikov e Kud-Sverchkov hanno fatto le loro prime passeggiate spaziali realizzando la prima EVA in assoluto da un modulo Poisk in Russia. I due hanno lavorato fuori dalla stazione per 6 ore e 48 minuti per prepararsi a rimuovere l’unità di attracco Pirs, aprendo la strada all’arrivo del Nauka Multipurpose Laboratory della Russia entro la fine dell’anno.

READ  Elon Musk afferma che la SpaceX Starship SN15 verrà probabilmente lanciata questa settimana

Robins, Glover e Noguchi hanno condotto due passeggiate spaziali per preparare la stazione spaziale all’installazione di nuovi pannelli solari più capaci. Le due attività dell’EVA di sette ore hanno portato il loro tempo di funzionamento totale nel vuoto dello spazio a 26 ore e 46 minuti nel corso delle sue quattro missioni spaziali.

Questo è stato il secondo volo spaziale di Regikov e Robins e il primo volo del codice Sverhkov. Robins ha ora registrato 300 giorni nello spazio. Ryzhikov ha trascorso 358 giorni cumulativi fuori dal pianeta.

I tre hanno percorso una distanza totale di 78,4 milioni di miglia (126 milioni di km) per completare 2.960 rivoluzioni intorno alla Terra.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Emilia-Romagna GB: Max Verstappen ha preso il comando nel terzo esercizio, mentre Lewis Hamilton è arrivato terzo
Next Post Il matrimonio in “Bachelor in Heaven” Adam Gottschalk e Raven Gates “finalmente è avvenuto”