L’epidemia di vaiolo delle scimmie può aumentare di 10 volte: gli scienziati avvertono molto probabilmente una “grande” epidemia

I britannici, stanchi del coronavirus, hanno avvertito oggi che l’epidemia di vaiolo delle scimmie potrebbe aumentare di 10 volte poiché sono stati registrati altri 200 casi nel più grande salto giornaliero mai visto.

L’affermazione è stata avanzata da un gruppo di esperti di spicco, inclusi membri dello stesso pannello consultivo del governo dietro i cupi modelli utilizzati per giustificare le restrizioni di blocco.

I ricercatori della London School of Hygiene and Tropical Medicine hanno affermato che è “altamente probabile” che altre 10.000 persone saranno infettate dal virus tropicale in tutto il mondo.

Tuttavia, la modellazione ha indicato che qualsiasi aumento dei casi tra gruppi diversi da uomini gay e bisessuali era “improbabile”.

Dozzine di paesi, inclusi Stati Uniti, Spagna e Germania, hanno avuto un focolaio, il più grande rilevato al di fuori dell’Africa fino ad oggi. Quasi tutte le infezioni finora sono state rilevate in uomini che hanno rapporti sessuali con altri uomini.

Le autorità si stanno arrampicando per contenere il virus tropicale nel timore che possa diventare una pandemia in Europa.

I direttori sanitari britannici hanno segnalato oggi 219 infezioni in più, portando il numero totale di infezioni nel Regno Unito a 793. Londra è l’hotspot del virus del paese.

I funzionari dell’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito (UKHSA) hanno confermato che 216 nuovi casi sono stati rilevati in Inghilterra, mentre due sono stati rilevati in Scozia e uno è stato confermato in Irlanda del Nord.

I funzionari esortano gli uomini gay e bisessuali a essere consapevoli di nuove lesioni, eruzioni cutanee o croste e a contattare una clinica di salute sessuale

I funzionari esortano gli uomini gay e bisessuali a essere consapevoli di nuove lesioni, eruzioni cutanee o croste e a contattare una clinica di salute sessuale

L'infezione spesso inizia con piccole vesciche che si incrostano e sono contagiose

L’infezione spesso inizia con piccole vesciche che si incrostano e sono contagiose

Cronologia del vaiolo delle scimmie

1958Il vaiolo delle scimmie è stato scoperto per la prima volta quando si è verificato un focolaio di una malattia simile al vaiolo nelle scimmie tenute per la ricerca.

1970: il primo caso umano è stato registrato nel 1970 nella Repubblica Democratica del Congo e da allora l’infezione è stata segnalata in numerosi paesi dell’Africa centrale e occidentale.

2003Un focolaio di vaiolo delle scimmie negli Stati Uniti dopo l’importazione di roditori dall’Africa. Sono stati segnalati casi sia nell’uomo che nei cani domestici della prateria. Tutte le infezioni umane sono arrivate dopo il contatto con un animale domestico infetto e tutti i pazienti si sono ripresi.

8 settembre 2018Monkeypox nel Regno Unito è apparso per la prima volta in un ufficiale di marina nigeriano che stava visitando la Cornovaglia per l’addestramento. Sono stati curati al Royal Free Hospital di Londra.

11 settembre 2018: Un secondo caso di vaiolo delle scimmie è stato confermato nel Regno Unito a Blackpool. Non vi è alcuna associazione con il primo caso in Cornovaglia. In alternativa, è possibile che il paziente abbia contratto l’infezione viaggiando in Nigeria. Sono stati curati al Blackpool Victoria Hospital e al Royal Liverpool University Hospital.

READ  Aggiornamenti Coronavirus Bay Area: i casi COVID nei bambini aumentano per la terza settimana

26 settembre 2018: A una terza persona è stato diagnosticato il vaiolo delle scimmie. L’individuo ha lavorato al Blackpool Victoria Hospital e ha curato un secondo caso di vaiolo delle scimmie. Hanno ricevuto cure presso il Royal Victoria Hospital di Newcastle.

3 dicembre 2019: A un paziente è stato diagnosticato il vaiolo delle scimmie in Inghilterra, il quarto caso in assoluto.

25 maggio 2021: Sono stati identificati due casi di vaiolo delle scimmie nel Galles del Nord. Entrambi i pazienti avevano collegamenti di viaggio in Nigeria.

A una terza persona è stato diagnosticato uno dei casi e portato in ospedale, portando il numero totale a sette.

7 maggio 2022: una persona a cui è stato diagnosticato il vaiolo delle scimmie in Inghilterra dopo un recente viaggio in Nigeria. La persona ha ricevuto cure in un’unità specializzata in malattie infettive presso il Guy’s and St Thomas’ NHS Foundation Trust di Londra.

14 maggio 2022: Altri due casi sono stati confermati a Londra. Il marito contagiato viveva nella stessa casa ma non aveva avuto contatti con il caso annunciato una settimana prima.

Uno di questi individui ha ricevuto cure in un’unità specializzata in malattie infettive presso il St Mary’s Hospital di Londra. L’altro è isolato in casa e non necessita di cure ospedaliere.

16 maggio 2022: Sono stati annunciati altri quattro casi, portando il numero totale del Regno Unito a sette. Tre di questi casi sono a Londra, mentre uno dei loro contatti è stato contagiato nel nord-est dell’Inghilterra.

La serie di casi è stata descritta come “insolita” e “sorprendente” poiché gli esperti avvertono gli uomini gay e bisessuali di cercare nuove eruzioni cutanee.

19 maggio 2022: sono stati divulgati altri due casi, senza collegamenti di viaggio o collegamenti ad altre questioni. I casi erano basati nel sud-est ea Londra. Crescono i timori che l’infezione non venga rilevata.

20 maggio 2022: Sono stati annunciati altri 11 casi, il che significa che l’epidemia di vaiolo delle scimmie in Gran Bretagna è raddoppiata a 20. I ministri stanno discutendo la possibilità di una campagna di salute pubblica per avvertire gli uomini gay che la malattia potrebbe essere più diffusa per loro.

23-26 maggio 2022Scozia, Galles e Irlanda del Nord segnalano i loro primi casi di vaiolo delle scimmie.

29 maggio 2022: L’Organizzazione Mondiale della Sanità afferma che il rischio di vaiolo delle scimmie è “moderato”, citando le preoccupazioni per il virus nei bambini e nelle persone immunosoppresse se si diffonde ampiamente.

Tra gli scienziati dietro la modellazione del vaiolo delle scimmie c’è il professor John Edmonds, un epidemiologo dell’LSHTM che è stato tra i membri più accesi di SAGE durante l’epidemia di Covid.

READ  Il rover persistente è riuscito a raccogliere il primo campione da Marte

Altri due autori dello studio sono anche consulenti del governo e fanno parte del famigerato Comitato di modellazione SPI-M. Ha avvertito di un massimo di 6.000 morti al giorno nel periodo che precede il Natale appena trascorso, sebbene il picco effettivo sia 20 volte inferiore.

Senza interventi severi, hanno anche avvertito che Omicron potrebbe causare ricoveri giornalieri di 10.000, quattro volte il numero effettivamente verificato.

Nel loro ultimo modello, il professor Edmonds e altri scienziati dell’LSHTM hanno osservato come il vaiolo delle scimmie continua a diffondersi.

Le loro stime si basavano sui dati sulle unioni sessuali nel Regno Unito, raccolti da un sondaggio condotto su 45.000 persone ogni decennio.

Il vaiolo delle scimmie, che sarà rinominato a causa delle affermazioni che è discriminatorio nei confronti dell’Africa, di solito non è un’infezione a trasmissione sessuale.

Ma si ritiene che sia il principale metodo di trasmissione nell’epidemia in corso.

Il virus è stato scoperto per la prima volta nelle scimmie da laboratorio negli anni ’50 e può anche essere diffuso attraverso il contatto con indumenti, lenzuola o asciugamani usati da una persona infetta.

Al momento della modellazione il 31 maggio, 728 casi confermati e sospetti erano stati segnalati in tutto il mondo in più di 25 paesi. Da allora, nel mondo sono state registrate quasi 3.000 infezioni.

I risultati sono pubblicati sul sito web di pre-stampa medRxivmostrano che senza interventi o cambiamenti nel comportamento sessuale, è “altamente probabile” che si verifichi un “focolaio significativo” tra gli MSM.

Un focolaio importante è stato definito come almeno 10.000 casi in più, oltre a quelli già rilevati.

I modellisti hanno affermato che i loro risultati, che non sono stati sottoposti a revisione paritaria, mostrano che una “piccola percentuale” di individui con un numero “sproporzionato” di partner sessuali potrebbe spiegare la “crescita sostenibile” del vaiolo delle scimmie tra gli uomini che esercitano sesso con gli uomini.

È sempre possibile che il vaiolo delle scimmie abbia un rischio di “alto potenziale di trasmissione” tra questa comunità, secondo il loro documento.

Ma hanno detto che non potevano decollare perché negli ultimi decenni sono stati registrati pochissimi casi al di fuori dell’Africa.

Tuttavia, il team ha affermato che la trasmissione in altri gruppi è “improbabile”.

Ma hanno notato che potrebbero essere individuati da 10 a 10.000 casi aggiuntivi al di fuori di MSM se troppi di questo gruppo fossero stati infettati.

Il tasso R per il vaiolo delle scimmie – un termine reso popolare durante la pandemia, che riflette il numero di persone a cui una persona infetta trasmette il virus – potrebbe essere “molto maggiore di uno”, il che potrebbe rendere difficile il contenimento dell’epidemia, afferma il documento.

READ  I bambini statunitensi ora ottengono quasi il 70% delle loro calorie da cibi "ultra-elaborati".

Hanno avvertito che il tracciamento dei contatti e la vaccinazione a stretto contatto – metodi utilizzati nel Regno Unito – funzionano solo se vengono identificati quasi tutti i contatti di una persona infetta.

Hanno affermato che gli esperti dovrebbero identificare modi “accettabili ed efficaci” per prevenire la trasmissione tra gli uomini con il maggior numero di partner sessuali che potrebbero avere un “effetto sproporzionato sulla trasmissione complessiva”.

Arriva come l’UKHSA ha confermato oggi che l’epidemia in Gran Bretagna è cresciuta del 38% da venerdì a 793.

Dei 766 casi con indirizzo confermato, 498 si trovano a Londra, 37 nel sud-est e 26 nel nord-ovest. Tutte le altre regioni hanno registrato 20 casi o meno.

Public Health Scotland ha dichiarato domenica che tutti i casi sembravano essere “generalmente lievi e non pericolosi per la vita” senza che finora siano stati segnalati decessi nel Regno Unito.

I capi della sanità hanno detto che i casi di vaiolo delle scimmie hanno una media di 37 anni.

L’UKHSA consiglia ai britannici di contattare la loro clinica di salute sessuale se hanno un’eruzione cutanea con vesciche e sono stati in stretto contatto con un caso sospetto o confermato di vaiolo delle scimmie o sono stati nell’Africa occidentale o centrale nelle ultime tre settimane.

Come parte degli sforzi per contrastare l’epidemia in continua crescita, l’iniezione di Imvanex viene offerta sia ai casi confermati che ai contatti stretti ed è efficace all’85% contro il virus. Questa strategia, nota come vaccinazione circolare, è stata utilizzata in passato e si è dimostrata efficace.

La malattia è generalmente lieve e ha un periodo di incubazione di 21 giorni, il che significa che possono essere necessarie fino a tre settimane prima che compaiano i sintomi premonitori.

I sintomi includono febbre, mal di testa, dolori muscolari, mal di schiena, linfonodi ingrossati, brividi e affaticamento. L’eruzione cutanea può svilupparsi, spesso iniziando sul viso e poi diffondendosi ad altre parti del corpo, compresi i genitali.

Tuttavia, può uccidere fino al 10% delle persone che infetta. Ma il ceppo più lieve che ha causato l’attuale epidemia ha un tasso di mortalità di circa uno su 100, simile a quello che è successo quando il Covid ha colpito per la prima volta.

Non sono stati segnalati decessi associati all’epidemia in corso.

Al di fuori del Regno Unito, Spagna (497), Germania (421) e Portogallo (297) hanno registrato il maggior numero di infezioni.

Gli esperti hanno avvertito che il vaiolo delle scimmie potrebbe diventare un’epidemia tra gli animali in Europa, come in alcune parti della Nigeria, se il virus si diffondesse agli animali domestici e alla fauna selvatica. Ciò renderebbe gli animali un serbatoio permanente di virus che possono infettare gli esseri umani, portando a focolai sporadici.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post La grande coupé con motore anteriore della Lamborghini (parte 3)
Next Post Giornata mondiale della giraffa: Giornata mondiale della giraffa 2022: perché si celebra il 21 giugno, il suo significato e il suo significato