Leggi il tributo di Dave Grohl a Paul McCartney nella Rock and Roll Hall of Fame

Quando pensi ai Foo Fighters, pensi a… Wings? Paul McCartney lo fa. Ha tenuto un discorso introduttivo sabato alla Rock and Roll Hall of Fame di Cleveland confrontando la sua carriera dopo la rottura dei Beatles con Dave Grohl che è emerso come una fenice dalle improvvise ceneri dei Nirvana con un nuovo approccio alla musica.

McCartney ha anche invocato i poteri “magici” del “rock ‘n’ roll” come esca compensativa per entrambi Grohl – un “ragazzo normale, un po’ scemo” come lui.

I Foo Fighters hanno eseguito My Hero, con un cenno all’eroe che li stava reclutando, ma per un epilogo che includa entrambi i finali, dovrebbe essere una canzone che è davvero un classico di lunga durata, una squadra su “Get Back”, presto essere il singolo principale di un film in tre parti.

McCartney ha fatto alcuni commenti introduttivi su come ha deciso di evitare l’uso di “autocue” – cioè, Teleprompter – e di prendere appunti scritti… e i risultati sono sembrati notevolmente più improvvisati rispetto ad altri discorsi notturni.

Leggi il discorso di McCartney qui:

“Quindi io, un adolescente di Liverpool, sono solo un ragazzo normale che va a scuola come tutti gli altri. E poi un giorno, ho sentito della musica e sono caduto nel rock and roll. È successo solo un giorno. Improvvisamente, il il mondo è cambiato e io sono caduto in un vuoto nel tempo, improvvisamente sei tu in un Musica rock and roll. Beh, allo stesso tempo nella sua vita, Dave ha fatto la stessa cosa. Sai, è solo un ragazzo normale, una specie di idiota… ed è successa la stessa cosa. È caduto nello stesso buco ed è appassionato di rock ‘n’ roll. Sarà la sua vita. Si occuperà di tutto.

READ  Il cast di Hocus Pocus 2 annunciato dalla Disney per Halloween

“E niente è più lo stesso. Ed è così affascinante. Tutti quelli che lo sanno, tutti quelli che sono associati a lui, tutti quelli che amano il rock and roll, lo sono davvero. Magia Qualcosa che contiene molti elementi. Come tutte le persone che abbiamo sentito stasera, voglio dire, è incredibile, vero? Quindi mi sento molto privilegiato ad essere qui stasera, con questi ragazzi.

Il conduttore dei Foo Fighters Paul McCartney parla durante la cerimonia di induzione della Rock & Roll Hall of Fame, sabato 30 ottobre 2021, a Cleveland. (Associated Press/David Richard)
AP

“Quindi quando è successo, e mi sono sentito come se fossi nel rock ‘n’ roll, mi sono unito a una band. E il mio gruppo erano i Beatles. Come ho detto, il mondo è cambiato. Dave ha fatto qualcosa di simile. Si è unito a un gruppo, i Nirvana. Ci siamo divertiti molto con i nostri gruppi, ma poi alla fine è successa la tragedia e il mio gruppo si è sciolto. La stessa cosa è successa con Dave: il suo gruppo si è disintegrato in circostanze tragiche. Quindi la domanda è, cosa fai ora? E ci hanno presentato con questa domanda. Nel mio caso, ho pensato: “Ok, farò un album in cui suono tutti gli strumenti da solo”. Così l’ho fatto. Il gruppo di Dave si è sciolto – cosa sta facendo? Sta facendo un album dove suona lui stesso tutti gli strumenti Credi che questo tizio mi stia cercando?

“Comunque, chiamerò il mio nuovo gruppo, lo chiamerò Wings. Quindi Dave ha lo stesso problema e deve pensare a un nome per il gruppo, quindi ha ideato i Foo Fighters. Ora il gruppo è formato ed è pronto per volare. Sono Dave, Taylor, Nate, Pat, Chris, Rami – Tutti i Foo Fighters. Quindi eccoli stasera. Stavo giusto dicendo loro nello spogliatoio, ‘Ecco. Sei qui a Cleveland e stasera verrai inserito nella Rock and Roll Hall of Fame.” Voglio dire, non è una Hall of Fame qualsiasi, è Rock and roll del cazzo Gruppo di personaggi famosi.'”

foto pigra caricata

Il conduttore dei Foo Fighters Paul McCartney parla durante la cerimonia di induzione della Rock & Roll Hall of Fame, sabato 30 ottobre 2021, a Cleveland. (Associated Press/David Richard)
AP

Abelie Lombardi

"Pioniere del caffè. Pensatore appassionato. Creatore. Appassionato di Internet a misura di hipster".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Negli ultimi quattro decenni, l’HIV/AIDS ha ucciso almeno 700.000 americani. Il COVID-19 ha ucciso di più in due anni.
Next Post Il G20 approva l’imposta minima globale sulle società al vertice di Roma