L’economista ugandese Keith Muhakanizi muore di cancro

Venerdì 14 aprile 2023

L’economista ugandese ha esalato l’ultimo respiro a Milano, in Italia, dopo una lunga battaglia contro il cancro.

In sintesi

  • È accreditato come la forza trainante che ha lavorato duramente nei primi anni 2000 per far uscire l’Uganda da un paese povero e pieno di debiti.
  • La sua maggiore esperienza è stata nella gestione delle finanze pubbliche, del bilancio e della politica economica.
  • Muhakanizi è andato in un momento in cui il suo programma era in fiamme a causa dell’appropriazione indebita di lamiere di ferro destinate al Karamoja.

Keith Mohakanyesi era un nuovo arrivato o un vero patriota dell’Uganda. Dipende davvero da chi chiedi. Quando è comparso davanti ai legislatori ugandesi per spiegare alcune delle politiche, i parlamentari hanno detto che li aveva diffamati. Tuttavia, la sua longevità nel servizio pubblico indica che era un fedele servitore.

L’economista ugandese giovedì ha esalato l’ultimo respiro, stremato da una lunga battaglia contro il cancro.

“Sono scioccato nell’apprendere della morte del segretario permanente dell’Uganda Keith Muhakanize. Ero a conoscenza della sua malattia, ma veniva gestita. “È venuto a trovarmi prima del suo prossimo ciclo di cure, ed è triste che non ce l’abbia fatta”, ha detto il presidente ugandese Yoweri Museveni, riferendosi alla sua posizione di segretario permanente nell’ufficio del primo ministro.

Il presidente ugandese Yoweri Museveni

Il presidente ugandese Yoweri Museveni. foto | Pedro Katumba | Francia Agenzia di stampa

Durante il suo mandato, si dice che Mahkanizi sia stato uno dei pochi funzionari in grado di dire in faccia al capo: “Eccellenza, non possiamo farlo” o addirittura interromperlo mentre parlava. Solo poche élite ugandesi hanno questo privilegio contro il sovrano a lungo termine del paese.

READ  ETHISPHERE NOMINA ILLYCAFF UNA DELLE AZIENDE PIÙ ETICHE AL MONDO PER IL 2023® PER L'UNDICESIMA VOLTA

È accreditato come la forza trainante che ha lavorato duramente nei primi anni 2000 per far uscire l’Uganda dall’HIPC (Heavily Indebted Poor Country), poiché il paese faceva affidamento su aiuti esteri, prestiti e sovvenzioni a cui si accedeva a condizioni rigorose, ingiuste e cattive dall’International Monetary Finanziare. e la Banca mondiale e altri donatori.

sta leggendo: L’Uganda è in una nuova ondata di rinazionalizzazione

Il viaggio della vita di Makhneezi

Nato nel 1959, ha frequentato le buone scuole della prestigiosa Ntare School nell’Uganda occidentale, dopodiché ha frequentato la Makerere University e successivamente il Williams College in Massachusetts, USA. Mahkanzi ha studiato commercio e ha conseguito un master in economia dello sviluppo.

È morto di cancro giovedì mentre riceveva cure a Milano, in Italia. Era stato trasportato in aereo nella città italiana domenica.

Ma Keith Muhakanyesi è meglio conosciuto nel Ministero delle Finanze dell’Uganda che nell’ufficio del primo ministro del paese. È stato uno dei funzionari più longevi al timone delle decisioni economiche dell’Uganda attraverso il Ministero delle Finanze. In qualità di Direttore del Bilancio, e successivamente Vice Segretario al Tesoro e Segretario del Tesoro, la maggior parte delle decisioni su richieste di prestiti, tagli di bilancio e responsabilità sono nelle sue mani.

Muhakanezi è stato l’ultimo uomo rimasto nel triumvirato che ha guidato l’economia dell’Uganda.

Gli altri, l’ex segretario permanente ugandese al ministero delle Finanze Chris Kasamy e l’ex governatore della Banca dell’Uganda Tumsimi Mutbil (che ha servito successivamente come segretario al Tesoro da Mutbele a Mohakanise), erano morti prima dopo aver trascorso decenni nel ministero.

Mahkanzi è accreditato per il suo ruolo strumentale nel plasmare la politica e la pianificazione macroeconomica e la crescita dei settori finanziario e privato del paese. Tuttavia, alcuni economisti affermano che il funzionario caduto, insieme a Kasami e Mutbil (indicati come gli architetti dell’economia rinascimentale dell’Uganda), aveva troppo potere e abbastanza tempo per costruire e distruggere l’economia ugandese.

READ  I disordini in Tunisia sono seguiti con attenzione in tutto il mondo

La sua più grande esperienza è stata nella gestione delle finanze pubbliche, nel bilancio e nella politica economica, dove ha svolto un ruolo chiave nella formulazione e nell’attuazione dei piani di sviluppo nazionale dell’Uganda, della legge sulla finanza pubblica e sull’amministrazione e sulla legge della Banca dell’Uganda. È stato determinante per il completamento con successo da parte del paese dell’iniziativa per i paesi poveri fortemente indebitati.

uomo arrogante

Per molti ugandesi, Muhakanizi era un uomo eccessivamente egoista. Una volta è stato accusato di aver diffamato i deputati del paese che lo hanno convocato per questioni al Ministero delle Finanze, descrivendo alcuni di loro come semplici abbandoni delle scuole superiori che non capiscono complesse questioni finanziarie. Ma i suoi amici lo descrivono come un funzionario pubblico modesto, obbediente, che ascolta e approva con un ricco senso dell’umorismo.

sta leggendo: Un tribunale ugandese ribalta la legge usata contro i critici

Qualche anno fa, di fronte al parlamento ugandese per le accuse di appropriazione indebita dei fondi dei pensionati con conseguente perdita di miliardi di scellini ugandesi, Muhakanyezi disse che avrebbe lasciato il suo lavoro se il suo nome fosse stato menzionato nella truffa.

Makanezi è andato quando il suo piano ha preso fuoco per appropriazione indebita di lamiere di ferro destinate al Karamoja.

In qualità di segretario permanente nell’ufficio del primo ministro del paese, avrebbe dovuto portare i suoi subordinati nel sistema e il suo ultimo contatto con loro è stato quello di seguire le procedure stabilite negli ordini permanenti del servizio pubblico dell’Uganda 2021 e nel Dipartimento di Risorse pubbliche.

Con circolare del 15 febbraio ha disposto che le richieste dei servizi dipendenti debbano essere generate e/o vidimate dal capo dipartimento prima di essere sottoposte al contabile. Inoltre, se le domande sono presentate da ministri/leader politici, amministrazioni locali o altre parti interessate, le valutazioni tecniche delle domande devono essere effettuate dal dipartimento competente prima dell’approvazione da parte del contabile.

READ  Google rende omaggio ad Angelo Moriondo, inventore della macchina da caffè Expresso
Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Benvenuti su Marte! Sbalorditivo da Caltech, una missione virtuale da 5,7 terapixel attraverso il Pianeta Rosso
Next Post L’India può celebrare l’Eid al-Fitr con l’Arabia Saudita? Ecco perché