L’economia globale affronta un anno difficile – Eurochambres

BERLINO (Reuters) – La comunità imprenditoriale internazionale si aspetta un 2023 impegnativo, caratterizzato da tensioni geopolitiche, alta inflazione e crisi energetica, secondo il sondaggio economico globale di Eurochambers pubblicato mercoledì. Il rapporto di Eurochambres, basato sulle risposte del commercio e delle organizzazioni commerciali che rappresentano circa il 70% del PIL mondiale, identifica le tensioni e l’instabilità geopolitiche come le maggiori sfide che l’economia globale deve affrontare quest’anno. I partecipanti degli Stati Uniti e del Regno Unito considerano l’aumento dell’inflazione alimentato dall’aumento dei prezzi dei prodotti alimentari e dell’energia tra le principali sfide, mentre la sicurezza energetica è una preoccupazione particolare nell’UE.

Agli intervistati è stato chiesto quali fossero le loro previsioni di crescita del PIL reale nel loro paese o regione per il 2023, che sono state confrontate con le proiezioni di riferimento del Fondo monetario internazionale (FMI).

I partecipanti statunitensi e cinesi hanno stime di crescita del PIL reale simili a quelle del Fondo monetario internazionale, mentre le Camere di commercio britanniche prevedevano una contrazione dell’economia dell’1,3%, che è più pessimista rispetto alla crescita dello 0,3% prevista dal FMI.

Nell’Eurozona l’outlook è sostanzialmente in linea con il Fondo Monetario Internazionale. Tuttavia, ci sono differenze significative tra i paesi. La Camera di Commercio spagnola e la Federazione Italiana delle Camere di Commercio sono ottimiste sulla crescita dei loro paesi rispetto alle previsioni del FMI, mentre la Camera di Commercio e Industria tedesca DIHK prevede un rallentamento della crescita della Germania maggiore rispetto al FMI.

Tuttavia, la previsione del DIHK di una contrazione del PIL su base annua del 3,0% nel 2023 risale all’autunno e l’ambiente economico si è notevolmente migliorato negli ultimi mesi, con alcuni economisti che ora affermano che la più grande economia dell’eurozona potrebbe evitare una recessione.

READ  Il critico gastronomico degli 11 panini invernali preferiti di Robert Setsima

L’Eurochambers World Economic Survey 2023 è stata condotta nei mesi di novembre e dicembre 2022.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Mentre dormivi: Kimmich salva il Bayern Monaco, la Lazio demolisce il Milan, Joelinton guida i Magpies in Carabao Cup
Next Post L’India invita il ministro degli Esteri pakistano all’incontro regionale di maggio: Fonti